Rifiuti

Autorizzazione alla spedizione transfrontaliera di rifiuti

20 aprile 2020
Nuove modalità di trasmissione del dossier di notifica e dei documenti di movimento (pdf 185 KB)

New ways for notification dossier and movement documents transmission

Descrizione del servizio

La Città metropolitana di Torino autorizza le spedizioni di rifiuti ai sensi dell'art. 9 del Regolamento comunitario 1013/2006, in quanto autorità competente di spedizione e di destinazione, ai sensi dell'art. 194 del D.Lgs. n. 152/2006 e della Legge Regionale n. 1/2018.

A chi è rivolto il servizio

Alle imprese che sono soggette alla procedura di notifica e autorizzazione preventive scritte previste dal titolo II del Regolamento comunitario 1013/2006.

Dove rivolgersi

Sportello Ambiente

Modalità per richiedere un nuovo Documento di Notifica e di Movimento (Allegati IA e IB del Regolamento (CE) n. 1013/2006)

Per richiedere un nuovo Documento di Notifica (ed il corrispondente documento di movimento), al fine di avviare le procedure necessarie all'ottenimento delle relative autorizzazioni, occorre inviare richiesta via PEC alla Città metropolitana di Torino (protocollo@cert.cittametropolitana.torino.it).
Alla richiesta deve essere allegata copia della ricevuta del versamento dei diritti amministrativi previsti dal D.M. n. 370/98, pari a € 129,11 per ciascun documento di notifica necessario.
Il versamento può essere effettuato sul conto corrente postale della Città metropolitana di Torino, oppure tramite bonifico sul conto bancario dell'ente.
Il documento di notifica e di movimento vengono inviati via mail all’indirizzo PEC del richiedente.

Documenti necessari

Occorre presentare:

Tempi e costi del servizio

Tempi
Nei casi di notifica ed autorizzazione preventiva scritta per le spedizioni all'interno della Comunità: 30 giorni dalla data di trasmissione della conferma di ricevimento della notifica da parte dell'autorità di destinazione, fatte salve le ipotesi di sospensione e interruzione dei termini.

Costi
Nel caso di notifica ed autorizzazioni preventive scritte (art. 9 del regolamento 1013/2006):

  1. Importazione: € 258,23 per ogni notifica relativa a un massimo di 5 trasporti, più € 25,82 per ogni trasporto eccedente.
  2. Esportazione: € 129,11 per ogni notifica relativa a un massimo di 5 trasporti, più € 25,82 per ogni trasporto eccedente.

Riferimenti normativi

  • Regolamento comunitario 1013/2006
  • Regolamento comunitario 1418/2007
  • D.Lgs. 152/06 (art. 193 comma 7 e art. 194)
  • D.M. 370/98

Dirigente della Direzione

Pier Franco Ariano

Responsabile del procedimento

Carlotta Musto