Accesso agli atti

documenti

La Città metropolitana di Torino favorisce l'accesso ai propri documenti, dati e informazioni da parte dei cittadini, nei modi e nei limiti previsti dalla norma, che individua tre diverse forme di accesso: accesso documentale, accesso civico e accesso generalizzato.

Per ogni tipo di accesso è disponibile una sezione dedicata con approfondimenti e moduli per la presentazione delle domande.

Accesso documentale
E' il diritto di accesso classico previsto dalla Legge 241/1990 e riguarda tutti i documenti detenuti dalla Città metropolitana di Torino. Il soggetto interessato deve motivare la propria richiesta in ordine ad un interesse diretto, concreto e attuale corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata dall'ordinamento e collegata al documento del quale è richiesto l'accesso.

Accesso civico
E' il diritto di accesso previsto dal Decreto Trasparenza (Dlgs 33/2013) e consente a chiunque di ottenere i documenti, le informazioni e i dati oggetto di pubblicazione obbligatoria, nei casi in cui sia sata omessa la loro pubblicazione.

Accesso generalizzato- (FOIA - Freedom Of Information Act)
E' il diritto di accesso previsto sempre dal Decreto Trasparenza (Dlgs 33/2013), e consente a chiunque di accedere anche ad altri documenti e dati oltre a quelli oggetto di pubblicazione obbligatoria, garantiti con l'accesso civico "semplice". L'obiettivo di questa nuova forma di accesso è quello di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche per promuovere la partecipazione al dibattito pubblico. Questa nuova norma si inserisce in un contesto internazionale di grande attenzione al tema della trasparenza nel rapporto tra le PA e i cittadini noto anche con il termine FOIA - Freedom Of Information Act.
Con l'introduzione del FOIA viene infatti riconosciuta ai cittadini come "diritto fondamentale" la possibilità di accedere agli atti e ai dati in possesso delle pubbliche amministrazioni.

La Città metropolitana di Torino ha recepito la nuova normativa in materia di accesso adottando un proprio Regolamento, approvato all'unanimità dal Consiglio metropolitano nella seduta del 2 maggio 2018 (Deliberazione n. 6529 del 02/05/20189). Il nuovo Regolamento è in vigore il 25 maggio 2018.

Inoltre l'Ufficio Relazioni con il Pubblico mette a disposizione, nella sezione Amministrazione Trasparente, un Registro degli Accessi che contiene l'elenco delle domande di accesso presentate alla Città metropolitana con il relativo esito.

Prima di presentare una richiesta di accesso, vi invitiamo a verificare che il documento o l'informazione che state cercando non sia già disponibile sul nostro sito Internet. In particolare vi suggeriamo di consultare le seguenti sezioni:


Per ulteriori chiarimenti vi invitiamo a consultare la sezione dedicata alle FAQ - Domande frequenti sul tema dell'accesso agli atti, oppure potete contattare l'Ufficio Relazioni con il Pubblico, chiamando il numero verde gratuito 800 300 360 o scrivendo una email a: urp@cittametropolitana.torino.it).