Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

Iniziative del soggetto aggregatore Città metropolitana di Torino

In questa sezione viene pubblicata la documentazione relativa alle iniziative attivate dalla Città metropolitana di Torino in qualità di soggetto aggregatore ai sensi dell'articolo 9, comma 2, del D.L. 24 aprile 2014, n. 66, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 giugno 2014, n. 89.

In questa stessa sezione sono altresì pubblicate informazioni e comunicazioni rivolte alle amministrazioni e/o agli operatori economici, relative alle iniziative in costruzione nonchè i relativi aggiornamenti.

Le informazioni relative alle procedure di gara sono invece reperibili nella sezione "gare ad evidenza pubblica", pagina http://www.cittametropolitana.torino.it/servizi/appalti/gare.shtml


  • INIZIATIVE ATTIVE
    • FORNITURA DI BENI PER LA MANUTENZIONE STRADE (MATERIA 25 DEL D.P.C.M. 11/07/2018 - G.U.R.I. N. 189 DEL 16/08/2018) SEGNALETICA ORIZZONTALE E VERTICALE, CONGLOMERATO BITUMINOSO A FREDDO TRADIZIONALE E PRESTAZIONALE.
      CONVENZIONI EX ART. 26 L. 488/1999 PER GLI ENTI DEL TERRITORIO REGIONALE

      A seguito dell'espletamento di gara comunitaria ad evidenza pubblica con aggiudicazione all'offerta economicamente più vantaggiosa, suddivisa in distinti lotti funzionali e territoriali, svolta dalla Città Metropolitana di Torino in qualità di Soggetto Aggregatore, sono state attivate le seguenti Convenzioni:

        Provincia/Ambito territoriale Oggetto Scheda dettaglio - Convenzione CIG Importo massimo contrattuale Data attivazione Data scadenza
      Lotto 2 CN, AT, AL Segnaletica stradale verticale, complementare, materiali per segnaletica temporanea e mobile e accessori vari Scheda lotto 2
      (pdf 1.5 MB)
      8090960768 313.790,00 05/11/2020 04/11/2022
      Lotto 3 TO, BI, NO, VC, VCO Segnaletica stradale orizzontale Scheda lotto 3
      (pdf 1.4 MB)
      80909932A5 769.471,00 15/09/2020 14/09/2022
      Lotto 4 CN, AT, AL Segnaletica stradale orizzontale Scheda lotto 4
      (pdf 1.4 MB)
      8091070230 374.704,00 15/09/2020 14/09/2022
      Lotto 5 TO, BI, NO, VC, VCO Conglomerato bituminoso a freddo tradizionale Scheda lotto 5
      (pdf 280 KB)
      8092577DCA 855.264,00 07/10/2020 06/10/2022
      Lotto 6 CN, AT, AL Conglomerato bituminoso a freddo tradizionale Scheda lotto 6
      (pdf 280 KB)
      809260226F 1.005.120,00 07/10/2020 06/10/2022
      Lotto 7 Tutte le province Conglomerato  bituminoso a freddo prestazionale Scheda lotto 7
      (pdf 785 KB)
      8092634CD4 595.125,00 19/09/2020 18/09/2022
      Importo contrattuale massimo della Convenzione 3.913.474,00  

      Adesione alla Convenzione
      • OBBLIGATORIA: con riferimento alle soglie previste dal D.P.C.M. 11/07/18, l'attivazione del lotto implica l'obbligo di adesione alla convenzione per le Amministrazioni individuate all'art. 9, c. 3, del D.L. 66/14 convertito con L. 89/19, diverse da quelle centrali, insistenti sul territorio piemontese, che effettuino acquisti su base annua diimporto pari o superiorealla soglia comunitaria.
      • FACOLTATIVA: le Amministrazioni che ritenessero di aderire alla convenzione per l'effettuazione, anche in forma aggregata, di acquisti diimporto inferiorealla suddetta soglia sono libere di procedere mediante l'emissione di Ordinativi di Fornitura.

      Durata della Convenzione

      24 mesi, decorrenti dalla data di attivazione di ciascun lotto.
      La Convenzione relativa a ciascun lotto potrà essere prorogata, fino ad ulteriori 12 mesi, qualora alla scadenza del biennio non sia stato esaurito l'importo massimo contrattuale, anche eventualmente incrementato, e fino al raggiungimento del medesimo.


      Importo contrattuale massimo

      Per ciascun lotto è stabilito un importo massimo contrattuale come indicato nella precedente tabella.
      Prima del decorso del termine di durata della Convenzione, la CMTO, nel caso in cui l'importo contrattuale sia esaurito, potrà chiederne al fornitore l'incremento, alle medesime condizioni, fino a concorrenza di 1/5 del predetto importo massimo contrattuale.


      Quantitativi minimi ordinabili
      • Euro 300 (trecento/00) con riferimento ai lotti 2-3-4, IVA esclusa, per ciascuna sede di consegna indicata dall'Amministrazione nella Richiesta di Consegna;
      • Kg 1.500 (millecinquecento/00) con riferimento ai lotti 5-6, per ciascuna sede di consegna indicata dall'Amministrazione nella Richiesta di Consegna;
      • Kg 1.200 (milleduecento/00) con riferimento al lotto 7, per ciascuna sede di consegna indicata dall'Amministrazione nella Richiesta di Consegna.

      Il Fornitore ha la facoltà o si riserva di dar seguito anche a Richieste di Consegna per valori inferiori.


      Ordinativi di fornitura (OdF)

      Le Amministrazioni Contraenti potranno emettere, ed il Fornitore dovrà accettare, Ordinativi di Fornitura per una quantità complessiva sino a concorrenza dell'importo massimo contrattuale previsto per ciascun lotto, eventualmente incrementato.

      • Ciascun OdF è impegnativo per la singola Amministrazione Contraente, relativamente all'importo ivi indicato e ha validità di 12 mesi.
      • Gli OdF avranno validità fino alla loro scadenza, anche se successiva alla data di scadenza della Convenzione stessa e della sua eventuale proroga.

      Richieste di Consegna (RdC)

      In esecuzione degli OdF e nei limiti dell'importo degli stessi, le Amministrazioni contraenti emetteranno le Richieste di Consegna con le quali, di volta in volta, verranno specificate le quantità del/dei prodotto/i da consegnare nonché la sede di consegna.


      Attivazione della Convenzione

      Dalla data di attivazione delle Convenzioni relative ai singoli lotti, le Amministrazioni potranno aderire ad uno o più lotti di interesse, purché di competenza territoriale, attraverso la piattaforma di e-procurement realizzata da Aria S.p.A. denominata "SINTEL".

      Gli OdF, così come le Richieste di Consegna, dovranno transitare attraverso il NECA, negozio elettronico della piattaforma telematica SINTEL , resa disponibile per la gestione delle convenzioni attivate dalla CMTO a seguito di accordo con S.C.R. Piemonte S.p.A. ., previo accreditamento alla piattaforma.

      Gli Enti registrati potranno consultare il catalogo, stipulare il contratto di fornitura ed emettere direttamente ordini di acquisto.
      Gli Enti Locali piemontesi potranno usufruire gratuitamente della piattaforma SINTEL a seguito di Convenzione con SCR-Piemonte S.p.A.
      Per l'accreditamento contattare luigi.sutti@scr.piemonte.it


      Caratteristiche tecniche dei prodotti

      Sulla piattaforma NECA, nel dettaglio di ciascun lotto della Convenzione, saranno consultabili e scaricabili le schede tecniche, le schede di sicurezza ed ogni altra certificazione utile riferita sia ai prodotti offerti sia al Fornitore.


      Responsabili della Fornitura

      In sede di gara, relativamente a ciascun lotto, è stato richiesto al Fornitore di individuare un "Responsabile della Fornitura" che sarà epressamente dedicato, per tutta la durata della Convenzione, alla gestione dei rapporti con le Amministrazioni contraenti rispetto agli Ordinativi di Fornitura e Richieste di Consegna, a garantire il livello dei servizi attesi e delle prestazioni richieste ed a gestire eventuali reclami/disservizi.

      Sulla piattaforma NECA, nel dettaglio di ciascun lotto della Convenzione, saranno messi a disposizione numero telefonico ed indirizzo e-mail del Responsabile della fornitura.


      Documentazione di riferimento per tutti i lotti

  • INIZIATIVE IN COSTRUZIONE
  • La Città Metropolitana di Torino, in qualità di Soggetto Aggregatore della Regione Piemonte, al fine di provvedere alle acquisizioni di beni e servizi in modalità aggregata attraverso la stipula di Convenzioni ai sensi dell'art. 26 Legge n. 488/99 e s.m.i., sta lavorarando alla costruzione delle iniziative riportate in questa sezione.

    Il compito preliminare di cui si fa carico il Soggetto aggregatore è quello di rilevare i fabbisogni delle singole Amministrazioni del territorio regionale, mediante il coinvolgimento diretto delle stesse, al fine di comprendere le reali necessità di approvvigionamento ed altresì ricevere osservazioni e suggerimenti per una più compiuta e globale visione del settore merceologico oggetto della procedura di gara.

    Dal punto di vista metodologico si procede con l'acquisizione dei fabbisogni futuri attraverso l'invio di questionari dedicati; i dati ricevuti saranno oggetto di esame e di elaborazione nell'ottica di ottenere un quadro complessivo rispondente alle effettive necessità delle Amministrazioni coinv olte. L'indicazione di fabbisogni NON vincola le amministrazioni all'acquisto ma aiuta il Soggetto Aggregatore a costruire un'iniziativa realmente rispondente alle esigenze del territorio.

     

    OGGETTO Provincia/Ambito territoriale Raccolta fabbisogni Questionario raccolta fabbisogni
    Segnaletica stradale verticale, complementare, materiali per segnaletica temporanea e mobile e accessori vari Amministrazioni aventi sede nel territorio delle province di Torino, Biella, Novara, Vercelli, e Verbano Cusio Ossola Nota prot. 87529 del 25/11/2020 (p7m 199 KB) Questionario (pdf 168 KB)

     


Ultimo aggiornamento: 26 novembre 2020