Salta ai contenuti

Cittàmetropolitana di Torino

SERVIZIO DI TESORERIA

Normativa di Tesoreria unica (dal 2012 fino al 31/12/2017)

Nel corso del 2012 (art. 35, commi da 8 a 13, del decreto legge 24 gennaio 2012, n. 1 - convertito in legge 27/2012 e s.m.i.) il Legislatore ha dettato disposizioni che riguardano la tesoreria unica, stabilendo:

  • la sospensione dalla data di entrata in vigore del decreto legge e fino a tutto il 2017 del regime di tesoreria unica c.d. mista, regolato dall’art. 7 del decreto legislativo 279/1997, e l’applicazione del regime di tesoreria unica tradizionale, di cui all’art. 1 della legge n. 720/1984, agli enti già assoggettati alla tesoreria unica mista;
  • l’esclusione dal regime di tesoreria unica delle disponibilità che gli enti detengono presso il sistema bancario, provenienti da operazioni di mutuo, prestito o altra forma di indebitamento, non assistite da intervento da parte dello Stato, delle regioni o di altre pubbliche amministrazioni, in conto capitale o in conto interessi.

La Circolare del M.E.F. n. 11 del 24 marzo 2012 (Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato - Ispettorato generale per la finanza delle pubbliche amministrazioni - ufficio XI) ne detta le modalità attuative.


Vigente convenzione di Tesoreria

In data 1 luglio 2016 con determinazione del Dirigente del servizio appalti, contratti ed espropriazioni n. 74-16078, sono state approvare le operazioni di gara. Con successiva determinazione del Dirigente del servizio economato e liquidità di concerto con il Dirigente del servizio appalti, contratti ed espropriazioni n. 24-16080/2016, si è provveduto all’aggiudicazione definitiva della gara a Unicredit Banca SpA. Il contratto è in corso di stipula.


Estremi del Tesoriere metropolitano

TESORIERE Unicredit Banca SpA
Periodo 1 luglio 2016/ 31 dicembre 2020
SEDE DI TESORERIAAgenzia 08162 Via Bellezia n.2 TORINO

Condizioni sintetiche richieste:

COMPENSI A FAVORE DEL TESORIERE da 101 fino a 2.500,00 da 2.501,00 a 5.000,00 da 5.001,00 a 10.000,00 oltre 10.000,00
A carico ordinario del beneficiario del bonifico e solo per pagamenti effettuati fuori dal circuito bancario proprio Unicredit € 2,50 € 3,50 € 5,00 € 6,00
VALUTA A FAVORE DEL BENEFICIARIO Gruppo bancario Unicredit Altre Banche
dopo l'addebito sul conto di tesoreria dell'Ente 1 giorno lavorativo bancario 3 giorni lavorativi bancari


COORDINATE BANCARIE di riferimento
per accrediti a favore della Città Metropolitana di Torino

VERSAMENTI effettuati da PRIVATI
Sede: Unicredit SpA - Sportello 08162 Via Bellezia n. 2 – Torino - Tel. 011 19417178/179
Denominazione Conto IBAN
Città metropolitana di Torino 3233854 IT 88 B 02008 01033 000003233854

Decodifica IBAN

IT 88 B 02008 01033 000003233854
Paese

CIN EU

CIN IT

ABI

CAB

N C/C

 

VERSAMENTI effettuati da ESTERO
Denominazione BIC/SWIFT IBAN
Città metropolitana di Torino UNCRITM1Z43 IT 88 B 02008 01033 000003233854

 

VERSAMENTI effettuati da ENTI PUBBLICI rientranti nel regime di TESORERIA UNICA

Gli enti e organismi di cui alle tabelle A e B, allegate alla legge n. 720/1984 (Circolare MEF 11/2012) devono effettuare i versamenti a favore della Città metropolitana di Torino sulla contabilità speciale propria della Città, sottoconto infruttifero, tramite operazione di girofondi Bankit.

Conto di Tesoreria presso Bankit della Città metropolitana di Torino
Codice Tesoreria Descrizione Tesoreria Codice Conto di tesoreria Denominazione conto tesoreria
114 TORINO 0060057 Città Metropolitana di Torino

Gli estremi sono  anche reperibili sul sito della Ragioneria Generale dello Stato http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/Attivit--i/Tesoreria/Elenco_CC_TesUnica/).

Si precisa che la Circolare MEF 11/2012  attuativa del DL 1/2012 (art. 35, commi 8 – 13) stabilisce che nel caso di due enti pubblici soggetti alla Tesoreria unica il tesoriere deve effettuare i versamenti sulle contabilità speciali presso la tesoreria statale, utilizzando unicamente il canale telematico in essere con la Banca d’Italia, essendo esclusa la possibilità di operare con bonifico bancario (IBAN del conto di Tesoreria) o altri strumenti, come peraltro disposto dall’art. 2 del D.M. 4 agosto 2009 (punto 3 , quinto capoverso).

Si prega pertanto per i versamenti da parte di altri Enti pubblici soggetti al regime di tesoreria unica di cui al DL 1/2012 di NON utilizzare il codice IBAN di tesoreria ma l'accredito sul conto di contabilità speciale di tesoreria unica presso Bankit della Città metropolitana di Torino utilizzando l’apposito codice 0060057.


VERSAMENTI da ALTRI ENTI PUBBLICI

Il Tesoriere metropolitano effettua i versamenti a enti e organismi di cui alle tabelle A e B, allegate alla legge n. 720/1984 (Circolare MEF 11/2012) solo sulle contabilità speciali presso la tesoreria statale di ogni ente, utilizzando il canale telematico in essere con la Banca d’Italia. 
Sul sito della Ragioneria Generale dello Stato è reperibile l’elenco completo delle contabilità speciali in tesoreria unica. http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/Attivit--i/Tesoreria/Elenco_CC_TesUnica/

 


Conti correnti postali

Conto Corrente postale Intestazione Conto
216101 Città metropolitana di Torino
92990100 Città metropolitana di Torino – Serv. Esercizio Viabilità