Competitività ed innovazione

La legge n. 56/2014 individua le città metropolitane quali enti di area vasta per il governo unitario ed integrato delle grandi aree urbane riconoscendole quali motori di sviluppo del Paese.
All'art. 44 la citata legge individua tra le funzioni proprie delle città metropolitane la promozione e coordinamento dello sviluppo economico e sociale, anche assicurando sostegno e supporto alle attività economiche e di ricerca innovative e coerenti con la vocazione della città metropolitana come delineata nel piano strategico annuale del territorio.

La Città Metropolitana di Torino, in continuità con le importanti esperienze realizzate come Provincia e forte del nuovo e accresciuto ruolo istituzionale, promuove – con un ruolo tanto propulsivo, quanto di coordinamento a livello di area vasta – strategie e azioni per la creazione di contesti favorevoli allo sviluppo delle attività produttive e per rafforzare il posizionamento competitivo del proprio territorio, che diventa punto di incontro e sintesi fra sfide competitive globali e risposte territoriali.