Piano strategico

La governance del Piano

intestazione 1logo

Cos'è il Piano strategico

La legge attribuisce alla Città metropolitana la finalità di "cura dello sviluppo strategico del territorio metropolitano", a cui corrisponde la funzione fondamentale di "adozione ed aggiornamento annuale del piano strategico triennale del territorio metropolitano, che costituisce atto di indirizzo per l'ente e per l'esercizio delle funzioni dei comuni e delle unioni di comuni compresi nel predetto territorio, anche in relazione all'esercizio delle funzioni delegate o assegnate dalle Regioni, nel rispetto delle leggi delle regioni nelle materie di loro competenza" (Legge 7 aprile 2014 n. 56, art. 1, comma 44).
Il piano strategico metropolitano (PSM) è l'atto di indirizzo e di programmazione per lo sviluppo di carattere sociale, economico e ambientale del territorio metropolitano, il documento che definisce gli obiettivi generali, settoriali e trasversali di sviluppo per l'area metropolitana ed individua le priorità di intervento, le risorse necessarie al loro perseguimento, i tempi e il metodo di attuazione, nel rispetto dei principi di sostenibilità ambientale (art. 7 dello Statuto metropolitano).

Il PSM 2021-2023 “Torino Metropoli Aumentata” è stato il frutto di un intenso percorso di pianificazione partecipata che ha previsto la consultazione e il coinvolgimento delle istituzioni, delle forze economiche e sociali, della società civile, dei corpi intermedi, del mondo della cultura e della ricerca e più in generale di tutti i cittadini interessati.

Il PSM è il piano strategico del territorio metropolitano, elaborato dalla Città metropolitana, con l'apporto fondamentale dei 312 Comuni metropolitani, attraverso le Zone Omogenee, e il contributo delle istituzioni, delle parti sociali, delle associazioni di rappresentanza, del mondo della cultura e della ricerca e più in generale di tutti i cittadini interessati.

Il Piano è il risultato dell'interazione e della cooperazione tra attori pubblici e privati e, al tempo stesso, lo strumento attraverso cui migliorare la governance locale, nella direzione di una maggiore inclusività dei processi decisionali pubblici e di una maggiore condivisione delle scelte e delle politiche di sviluppo territoriale.

Il Piano è formato ed adottato dal Consiglio metropolitano, previo parere obbligatorio dell'Assemblea dei Sindaci delle Zone Omogenee e parere vincolante della Conferenza metropolitana. Il Sindaco metropolitano/La Sindaca metropolitana sottopone annualmente al Consiglio metropolitano le proposte di revisione e adeguamento del Piano strategico.

Dal punto di vista tecnico, il processo di pianificazione strategica è coordinato dall'Unità di Progetto interdipartimentale "Pianificazione Strategica", incardinata presso il Dipartimento Sviluppo Economico della Città metropolitana.

Per la definizione del PSM 2021-2023 la Città metropolitana si è inoltre avvalsa del supporto tecnico e scientifico del Politecnico di Torino e della Fondazione Links.



Referente politico

Dimitri De Vita, Consigliere delegato allo Sviluppo montano, Relazioni e progetti europei ed internazionali, Pianificazione strategica, Sviluppo economico, Attività produttive, Trasporti, Formazione professionale

tel. 011 861 7004
email: dimitri.de_vita@cittametropolitana.torino.it


Referenti tecnici

Dipartimento Sviluppo Economico, Corso Inghilterra, 7 - 10138 TORINO

  • Dirigente: Mario Lupo - tel. 011 861 7318