Risorse energetiche

Eventi

logo data4action 88 logo iee  vert it 88

ENERCLOUD+ uno strumento di energy management a supporto dei Comuni
4 Maggio 2016 - Sala multimediale di C.so regina Margherita 174, Torino

Il workshop presenta l'applicativo di energy management ENERCLOUD+, offerto gratuitamente ai Comuni del territorio Piemontese e necessario per sviluppare azioni di riqualificazione energetica del patrimonio pubblico.

La raccolta di dati sull'energia e la loro qualità rappresentano infatti l'ostacolo iniziale per avviare un percorso d'azione efficace e convincente.

L'applicativo ENERCLOUD+, sviluppato dal CSI in collaborazione con l'Istituto Mario Boella, offre l'opportunità di dotarsi di uno strumento di energy management in grado di facilitare un percorso di riduzione della spesa pubblica e di contenimento dei consumi energetici.

Programma(pdf 512 KB)

Presentazioni

  • Silvia Riva (Regione Piemonte)
    Prospettive di riqualificazione energetica del patrimonio pubblico locale (pdf   194 KB)
  • Adelaide Ramassotto, Giovanni Vicentini (CSI Piemonte, Environment Park)
    Enercloud+(pdf   1,6 MB)
  • Antonio Zonta (Provincia di Treviso)
    L'esperienza di energy management della Provincia di Treviso (pdf   3,4 MB)
  • Beppe Gamba (Kyoto Club)
    Local Energy Saving (pdf     1 MB)
  •  


    WORKSHOP: PROMOZIONE DELLA SOSTENIBILITA' ENERGETICA - DAI DATI ALL'AZIONE
    Torino 19 Novembre 2015 - Auditorium della Città metropolitana di Torino, Corso Inghilterra 7

    L’importanza del ruolo che gli Osservatori sull’Energia devono assumere a livello locale per l’elaborazione dei bilanci energetici e il sostegno dei comuni per la redazione e monitoraggio dei PAES, la necessità di avere dati affidabili, costantemente aggiornati e a costi contenuti, la rilevanza di ricercare sistemi innovativi di elaborare e stimare i dati e di comunicarli coinvolgendo il più possibile stakeholders e cittadini: queste le principali tematiche emerse nel corso del workshop “Promozione della sostenibilità energetica. Qualità dei dati per sostenere l’azione a livello locale” ospitato il 19 novembre 2015 dalla Città metropolitana di Torino nell’ambito del progetto europeo DATA4ACTION e dell’iniziativa Patto dei Sindaci – Covenant of Mayor.

    Oltre centocinquanta persone hanno partecipato all’evento, dimostrando l’interesse degli amministratori locali e dei professionisti e confermando il fatto che per attivare politiche di sostenibilità energetica è essenziale avere una conoscenza specifica del sistema energetico territoriale e avere a disposizione tutte le informazioni e i dati ad esso correlati.

    Alcuni dei partner del progetto, Rhônealpenergie Environment, IRE Liguria, e la Città metropolitana stessa, hanno illustrato la loro esperienza nella gestione degli Osservatori e nell’utilizzo delle piattaforme online di raccolta ed elaborazione dei dati. I rappresentanti del Covenant of Mayor hanno parlato delle prospettive dell’iniziativa e dell’importanza del monitoraggio dei PAES. La Regione Piemonte, che sta sviluppando il proprio Piano d’Azione, ha confermato che a partire dal 2016 verranno resi disponibili i nuovi Fondi Regionali per l’efficientamento energetico di edifici pubblici. Di grande interesse, inoltre, la presentazione di un metodo innovativo per stimare la diffusione di fonti energetiche sostenibili tramite l’analisi di ricerche effettuate sul web, da affiancare ai metodi più tradizionali.

    Filmato: Promozione della sostenibilità energetica
    Durata: 03' 35"

    Presentazioni

     


    seminario GPP

    Seminario formativo - 31 marzo 2015: Monitoraggio dei PAES e Acquisti Verdi

    Cosa significa effettuare il monitoraggio di un PAES? Quale supporto può dare l’adozione degli Acquisti Verdi all'attuazione dei PAES? Quali sono le caratteristiche salienti del Green Public Procurement?

    Queste le domande cui si intende dare risposta nel corso del Seminario Formativo organizzato dalla Città Metropolitana di Torino, in collaborazione con la Consip S.p.A., nell'ambito dei Progetti Europei DATA4ACTION e GREEN PROCA.
    Per i numerosi Comuni dell'area della Città Metropolitana di Torino, una cinquantina, che hanno adottato un Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile - PAES - si apre ora l'impegnativa fase del monitoraggio dell'effettiva attuazione delle azioni in esso previste.
    A questo fine diventa quindi importante capire quale supporto possono dare le attività che i Comuni hanno introdotto all'interno del proprio PAES. Una tra le più rilevanti è l'adozione di strategie di Green Public Procurement (Acquisti Pubblici Verdi ? GPP): ovvero l'inserimento di criteri di qualificazione ambientale nelle ordinarie procedure di acquisto di beni e servizi delle Pubbliche Amministrazioni.

    L'intervento della dott.ssa Lidia Capparelli di Consip, aiuterà a comprendere meglio, anche con esempi concreti, i meccanismi del GPP, i benefici ambientali ed economici e quale possa essere il suo contributo al raggiungimento degli obiettivi dei PAES.

    Presentazioni


    porta susa night 2

    Torino Osservatorio Energia - 17 dicembre 2014: presentazione del NONO RAPPORTO SULL'ENERGIA DELLA PROVINCIA DI TORINO

    Sintesi del Nono Rapporto sull'Energia della provincia di Torino(pdf 4,3 MB)
    Versione integrale del Nono Rapporto sull'Energia della provincia di Torino (pdf 7,8 MB)

     

    Filmato: Bilancio energetico: aumenta la quota delle rinnovabiliBilancio energetico: aumenta la quota delle rinnovabili
    Durata: 02' 33"

    Presentazioni

    Il Nono Rapporto sull'energia aggiorna al 2013 i dati di bilancio energetico della provincia di Torino e presenta il calcolo delle emissioni di CO2 associate all'uso dell'energia.
    Il primo capitolo è dedicato a una sintesi ragionata dei principali risultati contenuti nel documento. Questa sintesi agevola il lettore a mettere a fuoco gli elementi chiave del bilancio energetico della provincia di Torino, lasciando ai capitoli successivi il compito di commentare in modo più approfondito le analisi condotte.
    La parte principale del documento è costituito dai capitoli che seguono la sintesi, nei quali il bilancio energetico provinciale viene descritto sia in termini di offerta di energia sia in termini di domanda negli usi finali. Inizialmente si illustrano i consumi totali di energia, concentrandosi sull’analisi dei singoli vettori energetici e sulle trasformazioni energetiche che avvengono sul territorio provinciale. I vettori energetici sono descritti in tre raggruppamenti: gas naturale, prodotti petroliferi e fonti rinnovabili. Le trasformazioni energetiche sono invece distinte in produzione di energia elettrica e produzione di calore.
    La domanda di energia negli usi finali trova spazio nel quarto capitolo, in cui i dati vengono presentati per macro settori: usi civili (costituiti dalla somma di domestico e terziario), attività produttive (somma di industria ed agricoltura) e trasporti.
    Le considerazioni sono state condotte mettendo in evidenza i principali trend in atto sia nel corso di tutta la serie storica a disposizione, sia negli ultimi due anni di aggiornamento.
    Alla traduzione in emissioni climalteranti dell'uso dell'energia in provincia di Torino viene dedicato il quinto capitolo. La serie storica consente di monitorare l'andamento delle emissioni rispetto agli obiettivi del Protocollo di Kyoto e a quelli previsti per il 2020.
    Il sesto capitolo è dedicato all'analisi agli indicatori di efficienza energetica, mentre il monitoraggio degli scenari evolutivi previsti per il 2020 è descritto nel settimo capitolo.
    Il documento si chiude con un capitolo dedicato alla descrizione della metodologia adottata per l'elaborazione del bilancio energetico. Per i vari vettori energetici e per il calcolo delle emissioni di CO2 vengono illustrate le fonti informative consultate e i metodi di stima utilizzati. Va sottolineata la buona collaborazione instaurata con la maggior parte delle aziende contattate, che hanno mostrato piena disponibilità a trasmettere le informazioni richieste nei tempi concordati e a fornire spiegazioni ed elementi interpretativi sui dati forniti.


    Newsletters progetto Data4Action
    Newsletter n.1(pdf 1,3 MB)
    Newsletter n.2(pdf 1,0 MB)
    Newsletter n.3(pdf 1,7 MB)
    Newsletter n.4(pdf 990 KB)