Rifiuti

Rifiuti urbani indifferenziati

Rifiuti urbani indifferenziati e conferimenti al Termovalorizzatore - Dati trimestrali 

Il rifiuto urbano indifferenziato costituisce il rifiuto residuale dalla raccolta differenziata dei rifiuti urbani (RU secondo la notazione utilizzata dalla Regione Piemonte) ed è individuato con Codice EER 200301.

A partire dal 2013, anno in cui è stato avviato l'inceneritore di Torino, lo smaltimento del rifiuto urbano indifferenziato in discarica si è ridotto sensibilmente, anche a seguito dei limiti imposti dalla normativa vigente. Ad oggi praticamente il 100% del rifiuto urbano indifferenziato del territorio metropolitano viene termovalorizzato, andando quindi a convertire la materia rifiuto in energia. Si sottolinea che, nella cosiddetta gerarchia dei rifiuti, l'incenerimento si posiziona un gradino sopra rispetto allo smaltimento in discarica: è quindi prediletto, in quanto è possibile effettuare un recupero energetico con i rifiuti non riciclabili e dunque non utilizzabili in altro modo.

Nel grafico che segue è possibile osservare la modalità di smaltimento del rifiuto urbano indifferenziato; i dati derivano dall'annuale rapporto sullo stato di sistema di gestione dei rifiuti.

01 modalita-smaltimento 2010-2021

 

Nelle tabelle e grafici che seguono vengono evidenziati i flussi di rifiuti conferiti al termovalorizzatore dal 2018, suddivisi in rifiuti urbani indifferenziati di ambito CMTO, fuori ambito, rifiuti speciali (quindi rifiuti non urbani e non recuperabili) e rifiuti urbani indifferenziati a mercato libero.

02 conferimenti-annuali tab 2018-2022

03 conferimenti-annuali graf 2018-2022

*Il quantitativo relativo di RU fuori ambito è esiguo negli anni antecedenti al 2022, pertanto non è visualizzabile nel grafico.

 

I dati mensili dei rifiuti conferiti al termovalorizzatore vengono pubblicati con cadenza trimestrale su questa pagina.

Nelle infografiche che seguono si può apprezzare l'andamento dei conferimenti mensili suddivisi per azienda conferente e per tipologia, con riferimento all'ultimo anno solare. In tal modo è possibile osservare in modo costante il quantitativo di rifiuti trattati da TRM, fornendo anche uno sguardo sufficientemente completo sulla produzione di rifiuto urbano indifferenziato nel territorio della Città metropolitana di Torino, dal momento che, come detto sopra, la quasi totalità di RU ha il termovalorizzatore TRM come destino.

04 mappa-consorzi

 

Nella tabella che segue sono riportati i dati mensili e semestrali di conferimento di rifiuti a TRM suddivisi per differenti voci:

  • Rifiuti urbani provenienti dal servizio pubblico di raccolta sul territorio della Città metropolitana di Torino, con un focus specifico sui singoli conferenti. Tali quantità assommano alla voce “Totale RU ambito CMTO”;
  • RU fuori ambito: rifiuti urbani provenienti dal servizio pubblico di raccolta al di fuori del territorio metropolitano;
  • RU libero mercato: rifiuti urbani provenienti da utenze non domestiche. Con le modifiche all’articolo 198 del T.U.A. (Testo Unico Ambientale, D.Lgs. n. 152 del 2006), avvenute con il D.Lgs. n. 116 del 2022, questa tipologia di utenze può conferire i propri rifiuti senza avvalersi del servizio pubblico di raccolta. Tali quantità di rifiuti devono essere conteggiate ai fini del raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata.
  • Rifiuti speciali (RS), provenienti da attività industriali localizzate sia sul territorio metropolitano che al di fuori.

 

05 conferimenti-mensili-tab 01.22-12.22

06 conferimenti mensili graf 01.22-12.22

07 conferimenti mensili-tot graf 01.22-12.22

08 conferimenti semestrali graf 2022

Scarica i dati mensili dei conferimenti per ambito a TRM