Minori e famiglie in separazione

Gruppi genitori

 

Gruppi genitori
Se in generale "il mestiere di genitore" richiede appigli e sostegni, questa necessità si rende ancora più intensa durante le crisi e le trasformazioni familiari.

Nel panorama internazionale i Gruppi per il sostegno e lo scambio tra pari da tempo sono stati individuati fra gli strumenti più efficaci per affrontare la transizione separativa. Attraverso numerose esperienze sul campo si è sempre più fatta strada l'idea che gli interventi "tradizionali" (colloqui psicologici individuali, di coppia, consulenza e mediazione familiare) non siano da soli sufficienti per rispondere ai bisogni espressi dalle famiglie nel cambiamento.

Il gruppo offre ai genitori l'occasione per cogliere meglio ciò che sta loro accadendo, sentirsi meno soli, avvicinarsi in maniera guidata alle proprie emozioni, sensibilizzarsi alla collaborazione con l'altro. Consente altresì di confrontarsi e interagire con posizioni differenti ma anche di apprendere dall'esperienza altrui per incrementare il proprio sapere esistenziale.

Il confronto con altri genitori favorisce, dunque, lo scambio di informazioni, il porsi nuovi interrogativi, nuovi modi di agire finalizzati alla riorganizzazione della vita quotidiana e alla ridefinizione dei confini e dei ruoli.