Risorse idriche

Scarichi da pubbliche fognature e da insediamenti produttivi - acque meteoriche

Regolamento per la disciplina del procedimento per il rilascio delle autorizzazioni allo scarico di acque reflue previsto dal D.Lgs. 152/2006 (pdf 162 KB)

Modulistica per il rilascio delle autorizzazioni allo scarico e dell'approvazione dei Piani

Le categorie di imprese di cui all'art. 2 del D.M. 18/04/2005 nonché gli impianti non soggetti alle disposizioni in materia di autorizzazione integrata ambientale (AIA) devono presentare domanda di Autorizzazione Unica Ambientale (AUA) ai sensi del D.P.R. n. 59/2013 nel caso siano assoggettati al rilascio, alla formazione, al rinnovo o all'aggiornamento di una autorizzazione allo scarico idrico di cui al capo II del titolo IV della sezione II della Parte III del D.Lgs. 152/06.

La domanda di AUA deve essere presentata al SUAP di competenza utilizzando il modello regionale secondo quanto previsto dal regolamento 5/R/2015.

In base al regolamento stesso ciascun SUAP può optare per l'implementazione diretta di un proprio servizio di compilazione guidata, ovvero avvalersi del servizio digitale regionale reso disponibile sul portale regionale Sistemapiemonte.

Ciascun SUAP dovrà fornire le relative istruzioni sul proprio portale indicando la modalità prescelta e indirizzando il richiedente ai rispettivi servizi telematici di presentazione delle istanze.

Pertanto il gestore che intende presentare una domanda di AUA deve accedere al sito del SUAP competente e seguire le indicazioni fornite dal medesimo.

Ove il SUAP non avesse provveduto ad allestire il proprio servizio per la presentazione dell'AUA o a garantire l'informazione necessaria, la domanda può essere presentata attraverso il servizio digitale regionale.


A tale istanza, per quanto concerne gli scarichi idrici non in pubblica fognatura, qualora ritenuto opportuno potrà essere allegato quanto previsto per ogni specifica tipologica di acqua reflua di seguito riportata (allegati A, B, 1, 2, 3, 4, 5).

Con la D.G.P. n. 493-50288 del 17/12/2013 la Città metropolitana di Torino ha stabilito che lo scarico delle acque reflue domestiche in acque superficiali, sul suolo, sul sottosuolo e in rete fognaria non sono oggetto di Autorizzazione Unica Ambientale.

Le attività produttive e di prestazione di servizi escluse dalla fattispecie ricompresa nell'ambito di applicazione dell'Autorizzazione Unica Ambientale (D.P.R. n. 59/2013) e dell'AIA, nel caso siano assoggettate al rilascio, al rinnovo o all'aggiornamento di una autorizzazione allo scarico idrico non in pubblica fognatura (di cui alla Parte III del D.Lgs. 152/06) e/o al rilascio dell'approvazione del Piano di Gestione delle acque di prima pioggia e di lavaggio delle aree esterne (D.P.G.R. n. 1/R/2006), devono presentare l'istanza tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) competente per territorio, ai sensi del D.P.R. n. 160/2010, utilizzando, qualora il SUAP non abbia predisposto una apposita modulistica, quella di seguito riportata.

Per le domande presentate a partire dal 1° gennaio 2011 dovranno essere corrisposte le tariffe per la compartecipazione degli utenti alle spese di attività istruttorie (oneri istruttori), monitoraggio e controllo finalizzate ad interventi di tutela ambientale così come stabilite dalla Giunta Provinciale con D.G.P. n. 1325-44941 del 07/12/2010. Alla domanda di autorizzazione dovrà essere allegata, a pena di inammissibilità, copia della ricevuta di versamento della tariffa.

Attività

Modulistica per presentare la domanda

Acque reflue urbane

Istanza (servizio digitale)

Allegato A: dati tecnici sullo scarico (word 62 KB)

Allegato B: dati tecnici sugli scaricatori di piena (word 24 KB)

Istanza di rinnovo (servizio digitale)

Autorizzazione allo scarico di acque reflue domestiche

Istanza (word 39 KB)

Allegato 1: dati tecnici sullo scarico di reflui domestici e/o assimilabili (word 53 KB)

Allegati alle istanze di competenza

 

Allegato 2: dati tecnici sullo scarico di reflui industriali / misti (word 70 KB)

Allegato 3: dati tecnici sullo scarico (word 55 KB)

Allegato 4: dati sulle sostanze pericolose presenti (word 46 KB)

Allegato 5: dati tecnici dello scarico sulla stessa falda di acque provenienti da impianti di scambio termico (word 55 KB)

Allegato 6: dichiarazione per rinnovo piccole e medie imprese (word 58 KB)

Acque meteoriche

Istanza (word 23 KB)

Regolamento acque meteoriche