Risorse idriche

PCTO Alternanza scuola-lavoro

Il progetto "Comunicare l'acqua"
Sono a disposizione i filmati realizzati dalle classi 5B e 4C Professionale del I.I.S.S. "Gobetti - Marchesini - Casale - Arduino" in base alle competenza acquisite nell'ambito delle attività del progetto di PCTO - Percorsi per le Competenze Trasversali e per l'Orientamento (ex alternanza scuola - lavoro) "Comunicare l'acqua" con CMTO, Legambiente Piemonte, SMAT e ARPA.
I filmati hanno l'obiettivo di sensibilizzare sull'importanza del corretto smaltimento degli oli esausti di cucina, rifiuti particolarmente dannosi per gli ecosistemi acquatici se gettati negli scarichi domestici.
SuperOlio!
Durata: 01' 30"



Che ne facciamo dell'olio esausto, ad esempio quello di frittura? Ce lo dice SuperOlio, il simpatico supereroe che ci aiuterà a salvare l'ambiente e l'umanità!






 



L'olio esausto può essere riutilizzato nella produzione di saponi, come ci dimostrano gli studenti dell'Istituto Gobetti Marchesini di Torino. Attenzione però! Le attività devono essere svolte in laboratorio, solo da parte di adulti e nel rispetto di tutte le norme di sicurezza, come descritto nel video.

 

La Città metropolitana di Torino conduce il progetto di PCTO - Percorsi per le Competenze Trasversali e per l'Orientamento (ex alternanza scuola - lavoro) dal titolo "Comunicare l'acqua" che vede la collaborazione di Legambiente Piemonte (nell'ambito del progetto VisPo) nel percorso formativo che coinvolge l'I.I.S.S. "Gobetti - Marchesini - Casale - Arduino" e l'Istituto Altiero Spinelli di Torino.

Seminario alternanza scuola-lavoro presso la Città metropolitana di Torino

Le attività interessano 26 studenti dell'indirizzo professionale dell'Istituto Gobetti - Marchesini - Casale - Arduino che hanno iniziato il percorso nella classe terza (oggi quinta).

Obiettivo del progetto è l'incremento della consapevolezza e della responsabilizzazione dei cittadini nella tutela dell'ambiente, in particolare delle risorse idriche, in linea con quanto previsto dai Contratti di Fiume e di Lago, che costituiscono ormai da diversi anni a questa parte, un importante strumento per il coinvolgimento diretto del territorio.
Negli anni, anche attraverso le attività legate ai Contratti di Fiume e di Lago, Istituti scolastici ed Enti stanno ampliando le attività di sensibilizzazione e di educazione ambientale. Tuttavia non è sufficiente raggiungere solo le fasce giovanili rappresentate dagli studenti, ma è di fondamentale importanza che anche i cittadini adulti, che non hanno più occasioni formative, siano resi consapevoli delle problematiche e delle buone pratiche che loro stessi possono attuare per contribuire alla tutela delle acque e al raggiungimento degli obiettivi di qualità, con un'attenzione particolare alla quota di residenti sul territorio provinciale (e non solo) che non parlano italiano.
L'obiettivo del progetto è stato pertanto individuato nell'aumento delle conoscenze degli allievi sulle tematiche legate alle risorse idriche e nel loro coinvolgimento nell'ideazione, progettazione ed elaborazione di materiale illustrativo.

L'attività si concentrerà sulla tematica "QUALITA’ DELLE ACQUE E INQUINAMENTO" e in particolare a:

  • salvaguardia della qualità dei corsi di acqua (fiumi e torrenti ) e dei laghi
  • tutela degli ecosistemi fluviali e lacustri
  • scarichi e depurazione delle acque
  • buone pratiche per difendere l'acqua dai rifiuti (plastica, microplastiche, etc.)
Gli studenti saranno impegnati nella ideazione e predisposizione di materiali per la comunicazione e la sensibilizzazione, che potranno comprendere:
  • spot di sensibilizzazione in formato video (anche con uso del cellulare)
  • volantini o depliant leggeri
  • scelta e condivisione di materiali didattici rivolti a diversi livelli scolastici (dalla scuola dell'Infanzia alle Secondarie di secondo grado)
  • materiali didattici e informativi rivolti alla cittadinanza da usare in varie situazioni

 

Le attività di formazione

Le attività hanno preso avvio con il primo incontro di presentazione, tenutosi il giorno 11 dicembre 2018, e sono proseguite nei primi mesi dell'anno 2019 con numerosi incontri di formazione rivolti agli studenti. Dopo lo stop forzato dello scorso anno scolastico dovuto all'emergenza COVID-19 le attività sono riprese per concludersi in concomitanza con la fine dell'anno scolastico 2020-2021.

  • 24 gennaio 2019: incontro con i rappresentanti di Legambiente che hanno illustrato le attività legate al progetto VisPo.
  • 26 febbraio 2019: incontro con i tecnici della CMTO sulla tematica acque ed ecosistemi acquatici
  • 1 marzo 2019: incontro con i tecnici della CMTO sulla tematica bonifiche e siti inquinati
  • 5 marzo 2019: incontro di formazione in materia di cartografia ed utilizzo dell'applicativo QGis a tenuto a cura dei tecnici della CMTO

8 gennaio 2020: incontro con gli Eugenio in Via di Gioia e Andrea Vico

Gli studenti dell'alternanza incontrano gli Eugenio in Via di Gioia!
Il giorno 8 gennaio 2020 gli studenti della 4°B dell'I.I.S.S. "Gobetti - Marchesini - Casale - Arduino" coinvolti nel progetto "Comunicare l'acqua" hanno incontrato, insieme alla consigliera Barbara Azzarà, gli Eugenio in Via di Gioia, gruppo musicale torinese impegnato nella diffusione di messaggi legati alla salvaguardia dell'ambiente, ed Andrea Vico, giornalista, docente universitario e divulgatore scientifico.
Un pomeriggio di brainstorming in cui sono emersi numerosi spunti ed idee per un'efficace comunicazione delle tematiche del progetto al pubblico e per la concretizzazione di azioni di educazione ambientale.

Per approfondimenti:

Febbraio - Maggio 2021: incontri con l'Ufficio Stampa

Le classi 5B e 4C Professionale sono state protagoniste nella realizzazione di due filmati di sensibilizzazione sull'importanza del corretto smaltimento degli oli esausti di cucina, rifiuti particolarmente dannosi per gli ecosistemi acquatici se gettati negli scarichi domestici, in base alle competenza acquisite dagli studenti nel percorso didattico intrapreso nel 2018-2019 con CMTO, Legambiente Piemonte, SMAT e ARPA.

Gli incontri per la definizione dei contenuti del filmato e per le riprese si sono tenuti nei giorni 11 febbraio, 2 marzo e 24 maggio 2021 e hanno visto la preziosa collaborazione dei colleghi dell'Ufficio Stampa.
I link ai filmati, pubblicati sul canale YouTube della Città metropolitana di Torino, sono in evidenza all'inizio di questa pagina.

Tutti gli aggiornamenti saranno a disposizione su questa pagina.