Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

Informativa privacy

Trattamento dati in materia tributaria

Di seguito le informazioni riguardante esclusivamente il trattamento dati in materia tributaria, in particolare le casistiche delle esenzioni, agevolazioni e riscossioni coattive.
Per le indicazioni generiche attuate dall'Ente, si rimanda alla pagina privacy e condizioni d'uso.


Informativa privacy

Ai sensi dell’art. 13 Regolamento UE 2016/679 GDPR e del D.Lgs. n. 196/2003 e s.m.i.

TRATTAMENTO DEI DATI
La Città metropolitana di Torino tratta tutti i dati personali in modo lecito, corretto e trasparente.
Con questa informativa si forniscono le informazioni sul trattamento dei dati previste dal Regolamento Generale sulla Protezione dei dati, noto come GDPR (General Data Protection Regulation) e dal D.Lgs. n. 196/2003 e s.m.i..

TITOLARE DEL TRATTAMENTO E RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DATI (RPD)
Il titolare del trattamento è la Città metropolitana di Torino, con sede legale in corso Inghilterra n. 7 a Torino, tel. centralino 011 861 2111, pec: protocollo@cert.cittametropolitana.torino.it
Il Responsabile della Protezione Dati (RPD) è il Segretario/Direttore generale della Città metropolitana di Torino, corso Inghilterra 7, Torino - tel. 011 861 7770, e-mail: segreteria.generale@cittametropolitana.torino.it

FINALITÀ DEL TRATTAMENTO
I dati raccolti verranno trattati per finalità istituzionali in materia tributaria, sanzioni ed entrate patrimoniali di diritto pubblico e privato previste da obblighi di legge e dai regolamenti dell’Ente.

COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
I dati personali potranno essere comunicati:

  • ai soggetti previsti dall'art. 17 del D.lgs. 46/1999 per la riscossione coattiva;
  • ad enti pubblici con cui sono stipulati accordi e/o convenzioni;
  • a soggetti che elaborano i dati in esecuzione di specifici obblighi di legge;
  • ad autorità giudiziarie o amministrative, per l’adempimento di obblighi di legge.

CONSERVAZIONE DEI DATI
I dati raccolti saranno conservati nel rispetto dei limiti previsti dalla legge. I dati non saranno in alcun modo oggetto di processi decisionali automatizzati.

DIRITTI DELL’INTERESSATO
Gli interessati hanno il diritto di chiedere al titolare del trattamento l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al loro trattamento (articoli 15-22 del GDPR), oltre al diritto della portabilità dei dati. Inoltre gli interessati hanno il diritto di proporre reclamo all'Autorità di controllo contattando il responsabile della protezione dei dati presso il Garante per la protezione dei dati personali.

 

Ultimo aggiornamento: 18 ottobre 2018