Sportelli

Attività Servizio Cartografico

Il Servizio, in ambito cartografico, si occupa fondamentalmente della predisposizione e dell'aggiornamento della cartografia in scala 1:5.000 del territorio provinciale e della sua messa a disposizione dell'utenza.

Dai primi anni '60 ad oggi i circa 687.000 ettari di territorio sono stati "coperti" con cartografia in tale scala, determinando in tal modo a tutt’oggi un patrimonio cartografico complessivo che presenta in generale una "età" massima di 8-10 anni.

Ortofoto IT2000 CTP - 1:5.000

Essendo tutte le cartografie aerofotogrammetriche, per loro definizione, derivate da fotografie aeree, va da sé che tutto il territorio provinciale è stato fotografato - in bianco e nero e, per quanto riguarda gli ultimi 25 anni, a colori - determinando un patrimonio complessivo di oltre 55.000 fotogrammi - analogici e digitali ottenuti con riprese effettuate di norma tra i 2.000 ed i 3.000 metri al di sopra del livello del suolo ed approssimativamente ad una scala fotografica compresa tra 1:15.000 e 1:18.000.
Si tratta, anche in questo caso, di documenti estremamente interessanti per conoscere il territorio e per effettuare analisi ambientali e geomorfologiche "volando", per così dire, sulla Provincia di Torino.

Di tutta la cartografia aerofotogrammetrica a tratto in scala 1:5.000 sono inoltre a disposizione le immagini "raster" (visibili e stampabili).

In base ai progetti avviati a partire dal 2002, tutto il territorio della Provincia di Torino è stato progressivamente “coperto” mediante interventi di formazione di cartografia numerica 3D o con interventi di formazione di cartografia numerica 2D tramite digitalizzazione.

Di 262 dei 315 Comuni che compongono la Provincia esistono inoltre le "mosaicature catastali" - sempre alla scala 1:5000 - che, anche se di vecchia formazione, costituiscono comunque un interessante supporto informativo così come validi contenuti possono trovarsi nelle cartografie (queste in scala 1:2.000 e, quindi, molto più dettagliata) di 157 Strade Provinciali.

Va ricordato inoltre la realizzazione del progetto catasto che, attraverso l’acquisizione della cartografia catastale della Provincia in formato numerico opportunamente coniugato con la cartografia aerofotogrammetrica provinciale alla scala 1:5.000, ha consentito la produzione di un supporto per una miglior analisi della realtà territoriale.

Di tutto il patrimonio fotocartografico disponibile è possibile la consultazione gratuita e la cessione.