Fauna e flora

Ambiti Territoriali di Caccia e Comprensori Alpini

norma della Delibera di Giunta Regionale n. 10-26362 del 28 dicembre 1998 e successive modifiche e integrazioni e delle ulteriori Delibere di Giunta Regionale n. 33-3978, n. 34-3979 e n. 35-3980 del 26/09/2016, la Città Metropolitana di Torino (già Provincia di Torino) è chiamata alla nomina dei componenti del Comitato di gestione degli Ambiti Territoriali di Caccia (A.T.C.) e dei Comprensori Alpini (C.A.). Tale compito è svolto dal nostro Servizio a mezzo dell'Ufficio Gestione Amministrativa.

L'Ufficio inoltra alle organizzazioni professionali agricole, alle associazioni venatorie e di protezione ambientale presenti in forma organizzata sul territorio provinciale, nonchè agli enti locali territorialmente interessati la richiesta di designazione dei rispettivi rappresentanti per la costituzione dei Comitati di Gestione degli A.T.C. e dei C.A.

Nel caso in cui le designazioni non pervengano nei tempi predeterminati si sollecitano i soggetti inadempienti. Qualora invece le designazioni siano superiori alle quote spettanti ad una singola componente sociale l'Ufficio provvede alle nomine scegliendo i rappresentanti in proporzione alla consistenza degli iscritti alle diverse associazioni/organizzazioni, ovvero in base all'estensione venabile dei comuni e delle comunità montane facenti parte dei diversi A.T.C. e C.A.

A seguito dell'emanazione dei decreti di costituzione dei Comitati di Gestione e nomina dei componenti di ogni ambito venatorio, il Dirigente del Servizio convoca e presiede le riunioni di insediamento dei diversi Collegi per l'elezione dei Presidenti e dei Vice presidenti. Partecipa alle sedute un funzionario del Servizio con il compito di verbalizzarne i risultati. I verbali delle prime riunioni di ogni Comitato di Gestione sono trasmessi dall'Ufficio ai Presidenti neo-eletti.

Qualora un componente il Comitato di Gestione rassegni le proprie dimissioni o decada dalla carica, l'Ufficio richiede all'associazione/organizzazione o all'ente interessati la designazione di un nuovo esponente e, una volta ottenuta, procede all'emanazione del decreto di nomina e all'invio della copia dell'atto al soggetto interessato e all'A.T.C. o C.A. di competenza.

Gli A.T.C. e i C.A. presenti sul territorio della Città Metropolitana di Torino

Documentazione e link disponibili