Percorsi escursionistici

Contributi per la manutenzione ordinaria del patrimonio escursionistico - Anno 2021

 

Il bando 2021, approvato con Decreto n. 73 del 11/5/2021, ha l'obiettivo di sostenere ed ampliare l'impegno dell'associazionismo locale mettendo a disposizione risorse economiche per la realizzazione di interventi di manutenzione ordinaria sulla rete sentieristica locale. Saranno selezionati e ammessi a contributo, previa formazione di gruaduatoria, programmi di interventi di manutenzione ordinaria sulla rete sentieristica locale realizzati nel corso dell'anno 2021.

  • Presentazione del bando 2021(pdf 80 KB)
  • Beneficiari

    Possono partecipare al Bando ed essere beneficiari di contributo:
     
    - le associazioni che abbiano sede o che svolgano la loro attività nel/nei settore/i di rete escursionistica interessati dal programma di intervento;
     
    - i comitati, formalmente costituiti, e altri soggetti no profit con personalità giuridica, che abbiano sede e che svolgano la loro attività nel/nei settore/i di rete escursionistica interessati dal programma di intervento;
     
    - le sezioni del Club Alpino Italiano.

    Ammontare del contributo

    Il Bando mette complessivamente a disposizione € 25.000,00 ed è suddiviso in due sezioni:
  • Sezione 1: contributi per programmi di intervento manutentivo di ampiezza superiore ai 10 km di percorsi;
  • Sezione 2: contributi per programmi di intervento manutentivo da 2 a 10 km di percorsi.
  • L’importo del contributo sarà determinato forfettariamente in Euro 100,00 per km di percorso escursionistico oggetto di manutenzione.
     
    Ciascun beneficiario potrà optare per una sola tra le due sezioni del bando. Nella sezione 1 potrà presentare un programma di interventi da realizzare da solo (domanda singola) o in collaborazione con altri beneficiari (domanda collegata, massimo 3 beneficiari per programma). Nella sezione 2 saranno ammesse solo domande singole.
     
    Il contributo massimo per ciascun programma sarà pari a € 4.000,00 per la sezione 1 e € 1.000,00 per la sezione 2.
     
    Il contributo, a fondo perduto, coprirà il 90% dell’importo delle spese rendicontate.

    Patrimonio escursionistico ammissibile

    Sono ammessi programmi di intervento a carico di:
     
    a) percorsi inclusi nel Catasto regionale del patrimonio escursionistico appartenenti ad itinerari registrati nel medesimo Catasto;

    b) percorsi inclusi nel Catasto regionale del patrimonio escursionistico appartenenti ad itinerari in corso di registrazione, purché sia già avvenuta la sottoscrizione del protocollo d'intesa tra tutti gli Enti interessati e sia stata conclusa con esito positivo la fase di pubblicità di cui all'art. 9 del Regolamento 9R/2012;

    c) percorsi inclusi nel Catasto Regionale del patrimonio escursionistico non ricadenti nelle fattispecie di cui ai precedenti punti a) e b).

    Interventi ammissibili

    Interventi di manutenzione ordinaria della rete escursionistica quali, ad esempio:
     
    - contenimento/rimozione della vegetazione erbacea ed arbustiva infestante
     
    - rimozione della vegetazione arborea schiantata sul sentiero
     
    - ripristino della segnaletica di continuità orizzontale
     
    - riparazione e messa a norma della segnaletica verticale esistente
     
    - risistemazione del piano di calpestio
     
    - ripristino o realizzazione di piccoli manufatti per la regimazione delle acque meteoriche (canalette longitudinali e trasversali)
     
    - ripristino di guadi e passerelle per l’attraversamento di corsi d’acqua.

    Costi ammissibili

     
    - acquisto materiali di consumo: vernici, pennelli, mascherine, carburanti, lubrificanti ecc.
     
    - acquisto paleria, tavolame, graffe, chiodi, viti, profilati metallici ecc...
     
    - noleggio attrezzature meccaniche (motoseghe, decespugliatori, tosasiepi, )
     
    - acquisto piccoli utensili
     
    - acquisto di cartelli segnaletici conformi alle disposizioni della Regione Piemonte
     
    - acquisto dispositivi di protezione individuale compresi quelli previsti per l’applicazione dei protocolli di prevenzione ex DPCM 26/4/2020
     
    - spese di assicurazione, trasporto, vitto e alloggio dei volontari

    Modalità di presentazione della domanda

    I soggetti interessati devono presentare domanda di contributo, con gli allegati, alla Città metropolitana di Torino – Direzione Sviluppo Rurale e Montano – Corso Inghilterra 7 – 10138 Torino - entro e non oltre il 10/6/2021 a mezzo Posta elettronica certificata all’indirizzo: “protocollo@cert.cittametropolitana.torino.it” e, per conoscenza, all'indirizzo rete.sentieristica@cittametropolitana.torino.it 

    Bando e modulistica

    Graduatoria

    Con Determinazione Dirigenziale 3180 del 24/06/2021 è stata approvata la graduatoria dei beneficiari.