Fauna e flora

Riconoscimento guardia giurata volontaria ittico-venatoria

Classificazione Tutela della fauna e della flora
Identificazione
  • Area: Attività Produttive
  • Servizio: Tutela della Fauna e della Flora
Funzionario referente

Nicoletta ROSSETTI - Tel. 0118616942

Aggiornamento
luglio 2018
Requisiti del richiedente
  • specifica attestazione di idoneità rilasciata dalla Città Metropolitana di Torino (già Provincia di Torino) o da altre province della Regione Piemonte e conseguita a seguito della partecipazione ad un corso di preparazione ed al superamento di un esame finale ai sensi delle vigenti normative statali e regionali;
  • avere cittadinanza italiana o essere cittadino U.E. con residenza in Italia;
  • avere raggiunto la maggiore età (anni 18 ai sensi dell'art. 1 L. 08/03/1975 n. 39);
  • essere in possesso del titolo di studio della scuola dell'obbligo;
  • non avere riportato condanne penali nè di avere procedimenti penali in corso per delitti ovvero per reati che possono avere in qualche modo attinenza con lo svolgimento delle funzioni di G.G.V.;
  • non aver commesso violazioni di carattere amministrativo durante l'esercizio dell'attività venatoria e della pesca sportiva nei due anni precedenti la richiesta di riconoscimento;
  • essere in possesso dell'idoneità psico-fisica allo svolgimento dell'attività di G.G.V. accertata dal Servizio di Medicina Legale della A.S.L. in corso di validità secondo quanto previsto dall'art. 41 del D.P.R. 445/2000
  • essere membro di un'Associazione venatoria, agricola o di protezione ambientale e/o animale presente nel comitato tecnico faunistico venatorio nazionale e delle Associazioni di protezione ambientale riconosciute dal Ministero dell'Ambiente che abbiano una sede con rappresentanza stabile sul territorio della Città Metropolitana di Torino e/o essere membro di un'Associazione piscatoria riconosciuta e/o dei comitati di bacino che abbiano una sede con rappresentanza stabile sul territorio della Città Metropolitana di Torino
Elenco documentazione da presentare

L'interessato deve far pervenire direttamente presso il competente Ufficio del Servizio Tutela della Fauna e della Flora la seguente documentazione:

  1. Istanza in bollo (Euro 16,00 ad esclusione dei soggetti esenti per legge che producano idonea dichiarazione sostitutiva di atto notorio) a firma del presidente dell'Associazione e controfirmata, per accettazione, dal candidato;
  2. Dichiarazione sostitutiva di certificazioni per residenza, cittadinanza italiana, godimento dei diritti civili e politici, possidenza di titolo di studio, codice fiscale, situazione di famiglia (utilizzare la modulistica predisposta);
  3. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà (utilizzare la modulistica predisposta);
  4. N. 2 foto formato tessera uguali di cui una autenticata (autentica possibile anche presso i nostri uffici);
    Le fotografie devono:
    · essere recenti – massimo 6 mesi
    · avere una larghezza di 35–40mm
    · inquadrare in primo piano viso e spalle (il viso deve occupare il 70–80% della foto)
    · essere a fuoco e nitide
    · essere di alta qualità
    · non avere macchie d'inchiostro o pieghe
    · ritrarre la persona priva di copricapo e con lo sguardo diretto verso l'obiettivo
    · mostrare il colorito naturale della persona
    · avere un livello ottimale di luminosità e contrasto
    · essere stampate su carta fotografica di qualità e ad alta risoluzione
  5. Originale o copia conforme di Certificato medico (in bollo) attestante l'idoneità psico-fisica allo svolgimento dell'attività di G.G.V. accertata dal Servizio di Medicina legale della A.S.L. o da altro medico legale autorizzato;
  6. Attestato corso di idoneità (solo in caso di rilascio);
  7. Copia documento d'identità valido;
  8. Una marca da bollo da Euro 16,00 da apporre sulla Determina Dirigenziale;
  9. In caso di rinnovo del decreto il documento di riconoscimento scaduto deve essere restituito altrimenti non sarà consegnato il nuovo
Normativa e documentazione
Modelli allegati