Salta ai contenuti

Cittàmetropolitana di Torino

Metro Holding Torino

La Città metropolitana di Torino, tramite la sua controllata Metro Holding Torino, ha concluso, attraverso una procedura di reverse accelerated bookbulding rivolta a investitori qualificati e investitori istituzionali esteri, l'acquisto di n. 32.500.000 azioni ordinarie di Iren spa, multiutility che si occupa di energia elettrica, gas, teleriscaldamento, servizi idrici integrati, servizi ambientali e tecnologici.
Il corrispettivo per l'acquisto è pari a euro 2.53 per ciascuna azione, per un esborso complessivo di euro 82.225.000. L'operazione sarà regolamentata giovedì 15 aprile 2021.


Avvio procedura per il riacquisto di azioni Iren

La Città metropolitana di Torino ha avviato il riacquisto di Iren, la multiutility che si occupa di energia elettrica, gas, teleriscaldamento, servizi idrici integrati, servizi ambientali e tecnologici. Supportata da Intesa Sanpaolo, la Città metropolitana ha ricomprato il 2,5% della società. Un'operazione che sarà gestita attraverso il veicolo Metro Holding Torino e che si inquadra nell'ambito di un piano strategico di sviluppo economico e tutela ambientale del territorio della provincia di Torino. Il mandato prevede che l'operazione avvenga a un prezzo per azione non superiore a 2,53 euro con un premio dell'8% sulla chiusura di Borsa di oggi.

Iren è una delle più importanti multiutility del panorama italiano. Opera in un bacino multiregionale con oltre 8.000 dipendenti, un portafoglio di circa 1,9 milioni di clienti nel settoe energetico, 2,8 milioni di abitanti serviti dal ciclo idrico integrato e oltre 3 milioni dal ciclo ambientale.

Febbraio 2021: nominati i vertici di MHT

Nel dicembre 2020, la Città metropolitana con una deliberazione del Consiglio metropolitano ha costituito MHT srl, la società holding Metro Holding Torino Srl prevedendo che sia amministrata da un amministratore unico e da un unico sindaco revisore dei conti. La holding deve gestire le partecipazioni della Città metropolitana di Torino: 5T srl; Ativa spa; Bioindustry Park Silvano Fumero spa; Enviroment Park spa; Incubatore del Politecnico I3P scpa; la società per il risanamento e lo sviluppo ambientale dell'ex miniera di amianto di Balangero e Corio; l'incubatore di imprese dell'Università degli studi di Torino 2I3T scarl oltre ad occuparsi delle operazioni di acquisizione di nuove partecipazioni od incremento delle partecipazioni già detenute, secondo gli indirizzi del Consiglio metropolitano.

Le nomine:

  • ammininistratore unico Gabriella Nardelli, dottore commercialista iscritta al registro dei revisori legali all'Albo dei consulenti tecnici del Giudice nella categoria Ragionieri presso il Tribunale Ordinario di Torino;
  • sindaco unico Roberto Bianco ragioniere commercialista, iscritto all'Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili e all'Albo dei consulenti tecnici del Giudice e al Registro dei revisori legali.

Entrambi possiedono una vasta esperienza in predisposizione di operazioni societarie straordinarie quali fusioni, scissioni, conferimenti e liquidazioni; organizzazione e impianto di contabilità per società di capitali, società di persone e ditte individuali, come liquidatori di società di capitali a prevalente partecipazione pubblica con consulenza in materia di contabilità e bilancio degli Enti Locali.

Dicembre 2020: costituzione holding per le società partecipate dell'Ente

Sta per nascere una società di Città metropolitana di Torino con il compito esclusivo di gestire le partecipazioni societarie dell'Ente e le relative acquisizioni, gestioni e vendite.
Il segretario generale di Città metropolitana di Torino Alberto Bignone ha illustrato la proposta alla I Commissione consiliare giovedì 3 dicembre, la delibera sarà poi esaminata nella prossima seduta del Consiglio metropolitano prevista per il 10 dicembre.
La società riceverà in gestione da Città metropolitana di Torino:

  1. 5T srl;
  2. Autostrada Torino – Ivrea - Valle d'Aosta spa, in sigla Ativa spa;
  3. Bioindustry Park Silvano Fumero spa;
  4. Parco Scientifico tecnologico per l'ambiente ENVIRONMENT PARK S.p.A
  5. Incubatore del Politecnico – scpa, in sigla I3P scpa;
  6. Società per la gestione dell'incubatore di imprese e il trasferimento tecnologico dell'Università degli studi di Torino s.c.a.r.l., 2I3T scarl.

Resterà fuori dalla holding invece la parte relativa a TURISMO TORINO E PROVINCIA s.c.r.l.
Su questa costituzione, Città metropolitana di Torino apre alla consultazione pubblica: tutti gli interessati a presentare osservazioni, proposte di modifica alla proposta di costituzione della nuova società a responsabilità limitata e allo schema di statuto sociale possono farlo entro e non oltre le ore 12 di giovedì 10 dicembre 2020 esclusivamente all'indirizzo di posta elettronica certificata: protocollo@cert.cittametropolitana.torino.it
riportando nell'oggetto "Consultazione pubblica – Costituzione società a responsabilità limitata".
Scadenza prorogata fino alle ore 12 di giovedì 17 dicembre 2020.

Città metropolitana di Torino ha anche aperto il bando per ricercare candidati agli incarichi di Amministratore Unico e revisore dei conti della nuova società.
Le candidature potranno essere presentate dal 4 dicembre fino alle ore 12:00 dell'11 dicembre. La valutazione dei candidati sarà svolta sulla base dei curricula e non saranno svolti colloqui.

(04 dicembre 2020)

 

(13 aprile 2021)