Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

Formazione per giovani amministratori

Sarà il cantante del gruppo Eugenio in Via Di Gioia il testimonial per l'evento finale del progetto "Acqua e territorio di fronte al cambiamento climatico, attività di formazione per gli amministratori. Con i giovani per uno sviluppo locale ed una gestione eco-sostenibile dell'ambiente e dell'acqua".

Appuntamento online sabato 22 maggio - Giornata mondiale della biodiversità - a partire dalle ore 15:30 sulla pagina Facebook della Città metropolitana di Torino.

Il progetto era stato finanziato sul bando "Interventi per la partecipazione dei giovani alla vita sociale e politica del territorio" da Regione Piemonte e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale. Ha subìto qualche rallentamento a causa del lockdown, ma i numeri testimoniano il successo di questa formazione: 20 sessioni formative online, un corso universitario da 40 ore, un seminario residenziale ad Avigliana e centinaia le persone coinvolte e formate in collaborazione con ANCI Piemonte, partner del progetto insieme ad Uncem, ANPCI e i Comuni di Avigliana, Lanzo T.se, Piverone, Rivalta di Torino, Vigone, Villar Pellice e Volvera capofila dei rispettivi contratti di fiume e di lago.

L'evento finale di sabato sarà il momento di restituzione dei risultati del progetto al territorio con l'intervento del gruppo torinese Eugenio in Via Di Gioia che si distingue per l'impegno sui temi dell'ambiente e in particolare del cambiamento climatico, seguitissimo dal pubblico giovane soprattutto dopo la partecipazione al Festival di Sanremo dello scorso anno.
Eugenio si esibirà in momenti diversi con tre pezzi musicali ed un suo contributo sul progetto insieme al giornalista scientifico Andrea Vico; durante il collegamento, anche l'intervento della consigliera metropolitana con delega all'ambiente Barbara Azzarà.


Conclusi gli appuntamenti online

Si sono conclusi, il 19 novembre, gli appuntamenti online del progetto "Acqua e territorio di fronte al cambiamento climatico. Attività di formazione per gli amministratori. Con i giovani per uno sviluppo locale ed una gestione eco-sostenibile dell'ambiente e dell'acqua", dedicato agli amministratori locali del nostro territorio che Città metropolitana ha organizzato in collaborazione con Anci Piemonte e Uncem Piemonte e con il finanziamento di Regione Piemonte Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Dopo il successo della sperimentazione, avviata nel mese di maggio, il calendario prevedeva appuntamenti settimanali ogni giovedi pomeriggio, con temi e argomenti differenti che sono proseguiti fino all'autunno.

I webinar, tutti gratuiti e aperti, richiedevano solo priorità di iscrizione.

Alla fine del percorso formativo era previsto un seminario residenziale che, inizialmente programmato per maggio ma cancellato a causa dell'emergenza Covid-19, è stato nuovamente spostato a data da destinarsi.

La Città metropolitana aveva visto finanziato il suo progetto prima dell'emergenza coronavirus nel bando regionale "Interventi per la partecipazione dei giovani alla vita sociale e politica del territorio" con fondi della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale e della Regione Piemonte - Direzione Sanità e Welfare – Settore Politiche per i bambini, le famiglie, minori e giovani, sostegno alle situazioni di fragilità sociale.

Maggiori info
Formazione Anci Piemonte

(2 dicembre 2020)

Avvio sperimentazione del progetto webinar

La Città metropolitana, mettendo in rete l'Ufficio politiche giovanili e l'Ufficio Pianificazione Risorse idriche nel 2019 aveva partecipato, classificandosi prima nella graduatoria, al bando regionale "Interventi per la partecipazione dei giovani alla vita sociale e politica dei territori", indetto da Regione Piemonte per finanziare progetti rivolti ai giovani amministratori under 35 o di nuova nomina con laboratori giornalieri e workshop, seminari residenziali e corsi di formazione anche specialistica.
Il progetto di Città metropolitana dal titolo "Acqua e territorio di fronte al cambiamento climatico. Attività di formazione per gli amministratori – Con i giovani per uno sviluppo locale ed una gestione eco-sostenibile dell'ambiente e dell'acqua", aveva come partner i Comuni di Avigliana, Lanzo Torinese, Piverone, Rivalta, Vigone, Villar Pellice e Volvera (tutti sottoscrittori di contratti di lago o di fiume) insieme ad ANCI Piemonte, Uncem Piemonte e ANPCI.
L'idea di fondo era quella di affrontare il tema della gestione delle acque e della sostenibilità ambientale sotto diversi profili, da quello della qualità e quantità delle acque alle problematiche connesse al rischio idrogeologico, alle risposte all'emergenza della protezione civile; le date erano fissate ma l'emergenza #covid19 ha fatto saltare il programma che ora è ripartito con nuove formulazioni.
La prima lezione introduttiva si è tenuta online con un partecipato webinar nel pomeriggio di venerdì 30 aprile: circa 80 i sindaci e gli amministratori iscritti da 48 Comuni del territorio. L'avvio ufficiale al progetto di formazione è stato dato dal vicesindaco metropolitano Marco Marocco e dalla consigliera delegata a giovani e ambiente Barbara Azzarà anche nella sua veste di vice presidente Anci Piemonte.
E' intervenuto anche il direttore generale di Anci Piemonte Marco Orlando.


 

(19 maggio 2021)