Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

Giorno della Memoria

Il 27 gennaio 1945 i soldati dell'Armata Rossa abbattevano i cancelli di Auschwitz e liberavano i prigionieri sopravvissuti allo sterminio del campo nazista. Le truppe liberatrici, entrando nel campo di Auschwitz-Birkenau, scoprirono e svelarono al mondo intero il più atroce orrore della storia dell'umanità: la Shoah. Dalla fine degli anni '30 al 1945 in Europa furono deportati e uccisi circa sei milioni di ebrei.

Con una legge del 20 luglio 2000, la Repubblica italiana ha istituito il Giorno della Memoria e nel primo articolo riconosce il 27 gennaio come data simbolica per ricordare la Shoah, lo sterminio del popolo ebraico (e dei rom, omossessuali, dissidenti politici, portatori di handicap), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.

Il Giorno della Memoria deve essere una giornata di riflessione e una possibilà per momenti comuni di narrazione dei fatti, in modo particolare nelle scuole di ogni ordine e grado, affinchè simili eventi non possano mai più accadere.

Per non dimenticare il Comune di Torino e la Regione Piemonte, con il patrocinio della Città metropolitana, hanno sviluppato una serie di iniziative che andranno avanti fino al mese di febbraio: conferenze, mostre, dibattiti, letture, esperienze virtuali, film, spettacoli e percorsi tematici.  

 

Tutte le iniziative organizzate dai Comuni metropolitani

Alpette
- 26 gennaio, ore 10, cerimonia pubblica in ricordo dello sterminio del popolo ebraico, degli internati militari e di tutti i deportati nei campi nazisti, commemorazione e omaggio al cippo dedicato ai Caduti.
-- Locandina (pdf 124 KB)

Caluso
- 25 gennaio, in mattinata, istituto superiore Ubertini, piazza Mazzini n. 4, iniziativa in occasione della Giornata della Memoria.

Caselette
- 25 gennaio, ore 20:45, presso il Municipio, incontro pubblico con il Sindaco, il Presidente Anpi e il Presidente del Consiglio regionale e del Comitato Resistenza e Costituzione.
-- Programma (pdf 72 KB)

Castellamonte
- fino al 3 febbraio, centro congressi P. Martinetti, via Educ n. 59, "Per non dimenticare Auschwitz - Birkenau" un viaggio nella memoria attraverso le immagini di Paolo Tomiello che narrano la visita ai campi di sterminio.
-- Locandina (pdf 1 MB)

Ciriè
- 24/31 gennaio e 7 febbraio, ore 20:30, Biblioteca civica, via D'Oria n. 14, proiezione di film e documentari per non dimenticare e per riflettere sul passato e sul presente. Ingresso libero.
-- Programma (pdf 357 KB)
- dal 27 al 31 gennaio, ore 9/12, istituto E. Troglia, via Cibrario n. 16, "17 novembre 1938, lo Stato italiano emana le leggi razziali" una mostra con storie, documenti, fotografie sugli atti discriminatori attuati dal regime fascista. Ingresso libero.
-- Locandina (pdf 1.2 MB)

Coazze
- 25 gennaio, dalle ore 10, piazza della Vittoria, posa pietra d'inciampo dedicata a Enrico Valobra arrestato dalle SS e morto a Mauthausen nel 1945; alle ore 18, presso l'Ecomuseo Alta ValSangone, viale Italia '61 n. 1, presentazione del libro "Schiene dritte. Storie di deportazione e Shoah tra torinese e cuneese" di G.V. Avondo e C. Rolando;
- 26 gennaio, alle ore 21, Palafeste, serata danzante.
-- Comunicato (pdf 52 KB)

Cuorgnè
- 25 gennaio, ore 9:30, cinema Margherita, proiezione del film "Un sacchetto di biglie" di Christian Duguay, riservata agli alunni delle classi quinte delle scuole primarie e secondarie;
- 26 gennaio, ore 21, ex chiesa SS. Trinità, spettacolo "Come una rana d'inverno" a cura del Gruppo teatrale "Fuori dal Coro".

Nichelino
- 19 gennaio, ore 10:30, biblioteca Arpino, via Turati 4/8, lettura "Storia dell'uomo nero: conoscere per integrare";
- 20 gennaio, ore 10, Anpi, piazza G. Vittorio 1, conferenza "Razzismo e antisemitismo nell'Italia fascista";
- 23 gennaio, ore 10, istituto Erasmo da Rotterdam, via XXV Aprile 139, assemblea aperta degli studenti degli istituti superiori;
- 25 gennaio, ore 20:45, biblioteca Arpino, via Turati 4/8, reading "Annelies e le voci della Memoria";
- 27 gennaio, "Pensieri di Quinto" l'Amministrazione celebra Quinto Osano, ex deportato e cittadino onorario di Nichelino;
- 30 gennaio, ore 21, Palazzo comunale, piazza G. Vittorio 1, serata poetico culturale "La Shoah e la memoria";
dal 8 febbraio all'11 maggio: laboratori, spettacoli, proposte educative e viaggi, per non dimenticare, dedicati agli studenti.
-- Programma (pdf 1.9 MB)

Nole
- 25 gennaio, ore 20:45, Casa delle Associazioni, via Torino 127, proiezione del film "Concorrenza sleale" di Ettore Scola, ingresso libero.
-- Programma (pdf 256 KB)

Piobesi Torinese
- 25 gennaio, ore 20:45, Biblioteca civica, proiezione film in ricordo delle vittime dell'Olocausto e allestimento di una mostra fotografica, visitabile per tutto il mese di febbraio;
- 28 gennaio, Biblioteca civica, incotro con le classi terze della scuola media e Anna Peiretti esperta di lettura e libri per ragazzi, gli studenti saranno guidati in un percorso narrativo attraverso i fatti storici accaduti, riflessioni per non dimenticare.
-- Scheda del progetto (pdf 402 KB)

Pinerolo
- 24 gennaio, ore 9 e ore 21, Cinema Italia, via Montegrappa 2, proiezione del film "Gli invisibili" di Claus Räfle (al mattino per le scuole);
- 26 gennaio, ore 16, corteo dal monumento alle vittime della violenza e dell'intolleranza al monumeto ex Internati con deposizione di corone.
-- Programma (pdf 1.4 MB)

Pino Torinese
- 27 gennaio, ore 18:30, teatro I Glicini, via Maria Cristina n. 13, concerto con i Giovani cantori di Torino, con una testimonianza di Giovanni Negro e introduzione di Elda Gastaldi;
- 28 gennaio, ore 18, auditorium centro Polifunzionale, via Folis n. 9, presentazione del libro di Antonella Bartolo "Matite Sbriciolate - storia degli internati militari italiani", alle 19:30 inaugurazione della mostra dei Disegni Autografi di Antonio Colaleo deportato nei lager;
- 30 gennaio, ore 21, Biblioteca comunale, Pierpaolo Vettori presenta "Lanterna per illusionisti", a cura dell'associazione di Tutti i Colori.
-- Locandina (pdf 738 KB)

Pomaretto
- 25 gennaio, ore 21, Tempio Valdese, "Parole e musica per non dimenticare".
-- Programma (pdf 636 KB)
- 27 gennaio, ore 20:30, Scuola Latina in via Balziglia n. 103, proiezione del film "Il pianista" di Roman Polaski, ingresso libero.
-- Locandina (pdf 334 KB)

San Mauro Torinese
- 27 gennaio, ore 9:30, Consiglio comunale, via Municipio n. 1, incontro "Le leggi della vergogna" con la proiezione di parte del filmato "Storie di lotta e deportazione".
-- Locandina (pdf 1.7 MB)

Santena
- 2 febbraio, dalle ore 10:30, in piazza Martiri della Libertà, omaggio della cittadinanza ai Monumento ai Caduti, di seguito in Consiglio Comunale la commemorazione ufficiale con l'intervento di Antonella Bartolo Colaleo insegnante e scrittrice che presenterà il libro "Matite sbriciolate".
-- Programma (pdf 187 KB)

Scalenghe
- 27 gennaio, dalle ore 10, salone polivalente di San Bernardino, mostra "Primo Levi, I giorni, le opere", nel pomeriggio letture di alcuni brani che aiuteranno a non dimenticare e in chiusura presentazione del progetto "Il dovere del Ricordo".
-- Programma

Torino, Università
- 23 gennaio, ore 16, Fondazione Luigi Firpo Onlus, piazza Carlo Alberto 5/a, conferenza "Raccontare la Shoah: dalla finzionalità della testimonianza al valore testimoniale della finzione narrativa" con il prof. Alessandro Costazza, docente di lettere e filosofia all'Università degli studi di Milano;
- 31 gennaio, alle ore 15, Palazzo degli istituti anatomici, corso Massimo d'Azeglio n. 52, incontro nell'ambito del ciclo di seminari "L'antropologia al museo", con il curatore della mostra Silvano Montaldo e le antropologhe Barbara Sorgoni e Cecilia Pennacini;
- 31 gennaio, alle ore 15, aula magna del Palazzo del Rettorato, in via Po n. 17, convegno "Dal giuramento rifiutato del 1931 alle leggi razziali del 1938", nell'ambito del progetto "1938-2018. A 80 anni dalle leggi razziali" curato dal Sistema Museale di Ateneo e dall'Archivio Storico.
-- Programma (pdf 1.0 MB)

- fino al 26 febbraio, Palazzo del Rettorato, via Po n. 17, la mostra "Scienza e vergogna. L'Università di Torino e le leggi razziali";
- 1 febbraio, alle ore 12.00, presso il loggiato del Palazzo del Rettorato, via Po n. 17, cerimonia di scopertura della lapide in ricordo del personale espulso dall'Università a causa delle leggi razziali emanate dal regime fascista.

Torre Pellice
Letture dedicate alle "donne di Ravensbrück":
- 25 gennaio, ore 10, Engim di Pinerolo (dedicata alle scuole);
- 26 gennaio, ore 15, biblioteca civica Ginotta di Barge;
- 27 gennaio, ore 17, Tempio Valdese di Luserna San Giovanni;
- 29 gennaio, ore 16:30, galleria Filippo Scroppo di Torre Pellice.
-- Programma (pdf 942 KB)

Trana
- 26 gennaio, ore 17, Biblioteca comunale, proiezione video dei ragazzi dell'istituto B. Pascal che hanno partecipato al Treno della Memoria e testimonianze di deportati tratte dal libro Schiene dritte di G.V. Avondo e C. Rolando.
-- Programma (pdf 239 KB)

Valperga
- 27 gennaio, ore 15:30, teatro comunale Eugenio Fernandi, via Verdi n. 11, recital "Attilio Armando: storia di un partigiano deportato", ingresso libero.
-- Locandina (pdf 978 KB)

Venaria Reale
- 25 gennaio, ore 21, Comune in piazza Martiri della Libertà 1, presentazione del libro "Matite sbriciolate" di Antonella Bartolo Colaleo.
-- Programma (pdf 3.9 MB)
- 26 gennaio, dalle ore 10, la memoria rende liberi... incontro in viale Buridani e successivamente in piazza dell'Annunziata.
-- Programma (pdf 383 KB)

Volpiano
- 29 gennaio, ore 21, Biblioteca comunale, via Carlo Botta n. 26, letture tratte dalle opere di Primo Levi in occasione dei 100 anni dalla nascita;
- 1 febbraio, ore 21, Sala polivalente, via Trieste n. 1, incontro con lo storico e scrittore Claudio Vercelli, studioso della storia europea del Novecento.
-- Locandina (pdf 62 KB)

 

(24 gennaio 2019)