Salta ai contenuti

Cittàmetropolitana di Torino

RESOCONTO DELLE SEDUTE

SINTESI GIORNALISTICA

Consiglio metropolitano

29 novembre 2021

La seduta del 29 novembre è stata la prima presieduta dal nuovo sindaco metropolitano Lo Russo e l'ultima del Consiglio uscente, visto che l'assemblea sarà rinnovata con le elezioni di secondo livello in programma domenica 19 dicembre.

Decadenza di alcuni Consiglieri metropolitani e surroga del consigliere Mauro Fava
Il vicesindaco Roberto Montà ha ricordato che la deliberazione prendeva atto della decadenza di alcuni Consiglieri e della possibilità di far entrare l'onorevole Giacometto in Consiglio, in quanto primo escluso nella Lista civica per il territorio. La deliberazione è stata approvata all'unanimità dai 10 Consiglieri presenti.

Ordine del giorno sui servizi pubblici locali, presentato dal consigliere Dimitri De Vita
Il consigliere De Vita ha sottolineato che, a suo giudizio, un articolo del disegno di legge del Governo sulla concorrenza è lesivo dell'operatività dei Comuni e della Città metropolitana, prevedendo il passaggio a soggetti privati di servizi pubblici attualmente gestiti in house. De Vita ha ricordato che i capigruppo di Leu, Pd e Movimento 5Stelle alla Camera hanno cercato di modificare il testo del Ddl, che avrebbe un impatto negativo sul servizio idrico e, a livello locale, sul Gtt. L'ordine del giorno impegna il Sindaco metropolitano a richiedere formalmente lo stralcio dell'articolo 6 dal Ddl concorrenza; a promuovere, anche in concorso con altri Enti locali, l'avvio di una discussione pubblica sul proprio ruolo, dei servizi pubblici, dei beni comuni e della democrazia di prossimità in un contesto di ripensamento del modello sociale dettato dalla necessità di affrontare la diseguaglianza sociale e la crisi climatica, evidenziate dalla pandemia; a inoltrare l'ordine del giorno alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, alla Presidenza della Regione, alle Presidenze di Anci e Upi, dandone adeguata pubblicizzazione. Il Sindaco metropolitano ha annunciato la sua astensione sull'ordine del giorno, motivata dal fatto che, a suo giudizio, non è opportuno che il Consiglio uscente approvi atti che hanno valenza politica, dovendosi limitare all'ordinaria amministrazione, in attesa dell'elezione della nuova assemblea. La consigliera Maria Grazia Grippo della lista Città di città si è associata alle considerazioni del Sindaco, annunciando a sua volta l'astensione, pur riconoscendo la validità della posizione espressa nell'ordine del giorno. Il consigliere Carlo Giacometto ha fatto presente che l'ordine del giorno riguarda una bozza di Ddl al momento non ancora assegnata alla Camera dei Deputati. Il vicesindaco Roberto Montà ha ricordato che molti Consiglieri uscenti non saranno ricandidati e che hanno la possibilità di condividere l'ordine del giorno nei rispettivi Consigli comunali. Il consigliere De Vita ha ribadito che il Governo ha già fatto presente alla competente Commissione della Camera di non avere intenzione di modificare il testo del Ddl, che, ha ribadito, a suo giudizio avrà conseguenze negative sulla gestione dei servizi pubblici a livello locale. L'ordine del giorno è stato approvato, in quanto si sono astenuti il Sindaco e quattro Consiglieri, due Consiglieri hanno votato contro e hanno votato a favore i tre Consiglieri del Movimento 5Stelle Fabio Bianco, Dimitri De Vita e Marco Marocco e il Consigliere della lista Città di Città Claudio Martano.

Quinta Variazione al Dup-Documento Unico di Programmazione 2021-2023
La deliberazione è stata approvata con 8 voti favorevoli e tre astensioni.

Riconoscimento di un debito fuori Bilancio derivante da una sentenza esecutiva
La deliberazione è stata approvata con 8 voti favorevoli e tre astensioni.

Elezione del Presidente e nomina dei componenti del Collegio dei Revisori dei conti della Città metropolitana per il triennio 2021-2024
Con voto segreto, il Consiglio ha proceduto all'elezione del Presidente e alla nomina dei componenti del Collegio dei Revisori dei conti della Citt√† metropolitana per il triennio 2021-2024. Dal 1¬į dicembre e per tre anni, il nuovo Collegio √® composto dalla Presidente Antonella Perrone di Alessandria, gi√† revisore dei conti uscente dell'amministrazione, affiancata da altri due componenti ‚Äď sorteggiati dalla Prefettura, come prevede la legge - Paola Capretti e Rosario Guercio Nuzio. Per individuare il Presidente del Collegio la Citt√† metropolitana aveva aperto un bando nel mese di settembre.

Settima Variazione al Bilancio di previsione 2021-2023
La deliberazione è stata approvata con 8 voti favorevoli e tre astensioni.

Lavori di somma urgenza per il ripristino del piano viabile sulle strade provinciali 156, 157 e 157 diramazione 1 a Bibiana e sulla provinciale 125 a Moncalieri
La deliberazione è stata approvata con 9 voti favorevoli e due astensioni.

Approvazione del patto parasociale relativo alla società 5T srl, a relazione del vicesindaco Roberto Montà
La deliberazione è stata approvata con 9 voti favorevoli e due astensioni.