Salta ai contenuti

Cittàmetropolitana di Torino

RESOCONTO DELLE SEDUTE

SINTESI GIORNALISTICA

Consiglio metropolitano

1¬į luglio 2020

DELIBERAZIONI
Approvazione dello schema del Rendiconto della Gestione per l'esercizio 2019

La sindaca metropolitana Chiara Appendino ha illustrato brevemente i contenuti della deliberazione e ha precisato che il risultato di amministrazione tra il 2018 e il 2019 si è ridotto di 25 milioni, passando da 214.285.183,98 a 189.150.254,92 euro. Nel raffronto con il 2018 si evidenzia una crescita dell'avanzo libero da 37.441.888,87 a 75.857.095,83, dovuta soprattutto alla forte riduzione dell'avanzo accantonato, vincolato e destinato, anche considerando il diverso risultato di amministrazione. Il risultato di esercizio ammonta a 43.018.336,75 euro. Il consigliere Mauro Carena della lista "Città di città" ha fatto riferimento al risultato di amministrazione e ai 75 milioni di avanzo libero, rimarcando come la situazione finanziaria dell'Ente nel 2019 sia migliorata rispetto al recente passato. Carena ha poi auspicato che si riesca a evitare il prelievo di una consistente quota dell'avanzo da parte dello Stato e a contrastare il fenomeno dell'immatricolazione in Valle d'Aosta o in altre province piemontesi di auto utilizzate da cittadini del territorio metropolitano, che riduce l'introito fiscale derivante dall'IPT e dall'addizionale sull'assicurazione RC auto. Secondo il consigliere Carena l'attuale amministrazione deve porre mano all'avanzo e programmare con coraggio importanti investimenti sul territorio, sui quali si debbono confrontare le competenti Commissioni, in modo da programmare le necessarie variazioni di bilancio. Il gruppo di centrosinistra è disponibile a confrontarsi da subito sulle priorità. Il consigliere delegato alla pianificazione strategica, allo sviluppo economico, alle attività produttive, ai trasporti e alla formazione professionale, Dimitri De Vita, ha ricordato che gli effetti dell'emergenza Covid-19 si faranno sentire pesantemente sul bilancio del 2020. Da parte dell'amministrazione c'è la disponibilità a programmare investimenti, accompagnata però dall'attenzione a non pregiudicare gli equilibri di bilancio. De Vita ha ricordato che sono già previsti investimenti come quello sul ponte di Alpignano. Il capogruppo della Lista civica per il territorio Paolo Ruzzola ha convenuto sulla necessità di programmare investimenti, che tra l'altro inietterebbero risorse nel sistema economico locale. Anche Ruzzola ha auspicato che le Commissioni competenti si riuniscano per individuare le priorità nel finanziamento delle opere. Il capogruppo della lista Città di città, Roberto Montà, si è associato alla richiesta di convocare le Commissioni competenti per individuare le opportune variazioni di bilancio. La sindaca metropolitana Chiara Appendino ha espresso la sua disponibilità ad avviare un percorso di confronto e ha ricordato che la variazione di bilancio di cui al successivo punto all'ordine del giorno riguardava tra le altre previsioni di spesa gli interventi di emergenza per la messa in sicurezza del ponte di Alpignano sulla strada provinciale 178, in attuazione di una mozione approvata dal Consiglio. La variazione concerne anche spese indispensabili e urgenti, come l'acquisto di dispositivi di protezione individuale. Fatti salvi gli equilibri di bilancio, secondo la Sindaca la priorità assoluta va data agli interventi sull'edilizia scolastica, in vista della ripresa autunnale dell'attività didattica. Appendino ha quindi proposto la convocazione di una conferenza dei capigruppo in cui si stabilisca un metodo per individuare le priorità. Il Consigliere delegato ai lavori pubblici, Fabio Bianco, ha ribadito l'importanza e l'urgenza dell'intervento sul ponte di Alpignano, assicurando che l'Ente è pronto per l'assegnazione dei lavori di messa in sicurezza. Il rendiconto è stato approvato con 9 voti favorevoli e 6 astenuti.       
Ratifica del decreto della Sindaca metropolitana del 15 giugno concernente la prima variazione al bilancio di previsione 2020-2022
La Sindaca metropolitana ha illustrato la deliberazione ed ha spiegato che la variazione non intacca gli equilibri di Bilancio e consente di portare avanti importanti attivit√† dell'Ente. La consigliera Maria Grazia Grippo della lista Citt√† di citt√† ha ribadito che il gruppo Citt√† di citt√† non intende ostacolare azioni per l'interesse della comunit√† e ha auspicato un confronto tra i gruppi sulle priorit√† negli investimenti. Il consigliere Mauro Carena ha chiesto che tale confronto sia pi√Ļ serrato, ricordando il ruolo del gruppo Citt√† di citt√† per mantenere il numero legale nelle sedute del Consiglio. Ha poi auspicato che dall'interlocuzione con il Governo derivino certezze sulle entrate proprie come l'IPT e l'addizionale RC auto. La consigliera delegata all'istruzione, al sistema educativo, all'orientamento, alla rete scolastica, all'infanzia e alle politiche giovanili, Barbara Azzar√†, ha ricordato che i dirigenti scolastici sono stati invitati a compilare una scheda per indicare le esigenze di interventi nei plessi di loro competenza al fine di attuare le disposizioni per il distanziamento sociale. La Citt√† metropolitana ha aperto un tavolo di confronto con i dirigenti, per avere un quadro delle esigenze. A loro volta, per poter formulare le loro richieste, i dirigenti devono approfondire le disposizioni governative. Il vicesindaco Marco Marocco ha ricordato che si stanno programmando incontri delle Commissioni competenti sulle priorit√† nella destinazione dell'avanzo. Per Marocco occorre avviare un percorso che tenga conto della prevedibile diminuzione delle entrate nel 2020 e 2021. La sindaca Appendino, dopo aver ribadito che il confronto sugli investimenti si deve avviare nelle competenti Commissioni, ha ricordato che si dovranno affrontare le conseguenze del DL semplificazioni del Governo, che chiamer√† in causa la capacit√† di progettazione di opere e di spesa degli Enti locali. Il consigliere Antonio Castello della Lista civica per il territorio ha comunicato che la I Commissione si riunir√† all'inizio della prossima settimana. Il consigliere Mauro Carena ha dichiarato il voto favorevole della lista Citt√† di citt√† per senso di responsabilit√†, rimarcando la necessit√† di accelerare i processi politici che dovranno sfociare in decisioni sugli investimenti. La deliberazione √® stata approvata all'unanimit√†.

Riconoscimento di debiti fuori bilancio derivanti da sentenze esecutive
La sindaca Appendino ha spiegato I debiti fuori bilancio oggetto della deliberazione ammontano a 16.300 euro e riguardano sentenze in materia di riscossione dell'IPT. La deliberazione è stata approvata con 8 voti favorevoli e 7 astenuti. Non ne è stata approvata l'immediata esecutività.

Intervento di somma urgenza per la messa in sicurezza del versante al km 6 della strada provinciale 200 di Condove
Intervento di somma urgenza per la messa in sicurezza del versante al km 2+100 della strada provinciale 192 a Coazze
Intervento di somma urgenza per il ripristino della sicurezza del muro di sottoscarpa al km 6+750 della strada provinciale 46 di Frassinetto
Le tre deliberazioni riguardanti interventi di somma urgenza, come ha ricordato il consigliere delegato ai lavoti pubblici, Fabio Bianco, erano state illustrate nella competente Commissione. Si tratta di interventi di messa in sicurezza delle strade, a seguito del maltempo della scorsa primavera. Il consigliere Maurizio Piazza del gruppo Città di città ha espresso condivisione, anche sulla successiva deliberazione all'ordine del giorno. Le tre deliberazioni sono state approvate all'unanimità.

Acquisizione di un terreno occupato per l'allargamento della strada provinciale 181 a La Cassa
Il consigliere Fabio Bianco ha annunciato che, per un problema tecnico, la mancata conclusione del frazionamento della proprietà da espropriare, la deliberazione doveva essere rinviata.