Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

ORGANIGRAMMA

Direzione "Azioni integrate con gli EE.LL." - RA5

  1. Predisporre le misure necessarie ad assicurare la rilevazione dei fabbisogni di investimento di competenza dell'Ente espressi dai soggetti istituzionali del territorio
    • Elaborazione e gestione di un efficace processo idoneo a rilevale i fabbisogni di investimento aggregati per tipologie omogenee espressi dai territori
    • Predisposizione della proposta integrativa di piano e acquisizione del parere delle zone omogenee
    • Restituzione della proposta di piano alla direzione Programmazione monitoraggio oo.pp.beni e serivi ai fini dell'elaborazione del P.T.O.P. e del Piano biennale di acquisto di beni e servizi
  2. Presidio e sviluppo delle relazioni tra territorio e strutture specializzate dell'Ente
    • Predisposizione e sviluppo delle misure utili a facilitare le relazioni ai fini dell'attivazione degli interventi tra cittadini metropolitani, enti locali e strutture specializzate ai fini dell'attivazione degli interventi
  3. Assistenza tecnico-specialistica agli enti locali
    • Predisporre il piano triennale con aggiornamento annuale delle azioni a sostegno della realizzazione degli investimenti degli enti locali articolato in sostegno alla programmazione, alla progettazione, all'esecuzione e al collaudo
    • Stipulare gli accordi con le strutture interni per l'attuazione delle misure programmate
    • Stipulare gli accordi con gli enti locali per l'attuazione delle misure di sostegno programmate
  4. Supporto tecnico, entro i limiti delle capacità operative proprie o concordate con le altre direzioni, agli enti locali nelle funzioni ambientali e nelle funzioni in materia di cave e torbiere
    • Supporto tecnico, entro i limiti delle capacità operative proprie o concordate con le altre direzioni, gli enti locali nelle funzioni ambientali di competenza comunale
    • Supporto tecnico per l'attuazione delle convenzioni con gli operatori economici autorizzati alla coltivazione di cave e torbiere e nei procedimenti di ripristino, messa in sicurezza e bonifica di competenza comunale
  5. Supportare, entro i limiti delle capacità operativa propria o concordata con le altre direzioni gli enti locali nella predisposizione di piani e programmi settoriali (ad es: ciclabilità, p.u.t., zonizzazione, edilizia scolastica, G.P.P.)
    • Supporto tecnico, anche anticipando alla fase elaborativa l'istruttoria relativa ai pareri o alle approvazioni di Città Metropolitana, gli enti locali nella predisposizione di piani e programmi settoriali (ad es: ciclabilità, p.u.t., zonizzazione, edilizia scolastica, G.P.P.)
  6. Supportare i Comuni nelle azioni in materia di sostenibilità ambientale
    • Risparmio energetico/Fonti rinnovabili
    • Promozione della green economy
  7. Competenze in materia di reti di distribuzione del gas naturale (ATEM TO 2, 4, 6)
    • Predisposizione e svolgimento gare
    • Gestione dei contratti relativi alle reti di distribuzione gas degli ATEM 2,4 e 6
  8. Supporto tecnico ad esperienze di pianificazione a livello di zone omogenee
    • Promuovere forme di pianificazione per zone omogenee di funzioni e servizi di competenza comunale, al fine del loro miglior dimensionamento
  9. Supportare i Comuni nella funzione di Ente espropriante
    • Supporto tecnico diretto o mediante coinvolgimento della direzione P.e M.OO.PP. BB.SS.
    • Commissione provinciale espropri: svolge le attività amministrative e di segreteria necessarie a garantire lo svolgimento delle funzioni ad essa affidate dalla normativa regionale

 

Tutela del territorio - RA5-1

(Funzione specializzata)

  1. Azioni con gli enti locali
    • Fornisce ai Comuni, su richiesta, consulenze specialistiche e pareri geologico/tecnici necessari nell'ambito delle loro competenze urbanistiche ed edilizie
    • Predispone relazioni geologiche, geotecniche, idrauliche, di caratterizzazione sismica a supporto delle attività di lavori pubblici dei Comuni, direttamente o nell'ambito delle attività della direzione
    • Collabora anche attraverso convenzioni e protocolli di intesa con Regione, Comuni ed altri enti competenti in materia di dissesto idrogeologico del territorio, sia in situazioni emergenziali e di interventi post-emergenziale e di ripristino, che in logica di prevenzione e mitigazione
    • Effettua a livello di zone omogenee nei confronti dei Comuni del territorio attività di informazione, sensibilizzazione, coordinamento e verifica nelle materie di competenza
    • Partecipa a progetti con altri enti per la progettazione, realizzazione e gestione di banche dati che riguardino o includano aspetti geologici o geotecnici
  2. Attività specialistica interna in campo geologico
    • Assicura costante e tempestiva assistenza alle direzioni viabilità ed edilizia svolgendo tutte le attività necessarie a garantire il miglior supporto. Nell'ambito delle anzidette attività, in particolare, predispone relazioni geologiche, geotecniche, idrauliche, di caratterizzazione sismica a supporto della progettazione viabilistica e della gestione della rete stradale, prioritariamente in occasioni di eventi alluvionali significativi
    • Elabora il quadro del dissesto idrogeologico e gli indirizzi di intervento per la tutela dei corsi d'acqua richiamati nel PTC
    • Elabora, nell'ambito dell'unità di progetto presso il Dipartimento Territorio, edilizia e viabilità gli indirizzi di prevenzione dei rischi idrogeologici mediante l'inserimento di specifiche previsioni nella pianificazione dell'autorità di bacino del Po, della pianificazione territoriale generale metropolitana, e della pianificazione di protezione civile
    • Partecipa al Nucleo di vigilanza sulle attività estrattive previsto dalla normativa regionale
    • Partecipa ai processi di pianificazione delle misure di sicurezza in ambito geologico ed idrogeologico
    • Esprime, quando previsto o comunque richiesto, i pareri geologico-tecnici a supporto della valutazione della compatibilità con il PTC degli strumenti urbanistici comunali
    • Partecipa, quando previsto o comunque richiesto, con la formulazione di pareri di compatibilità geologica ai procedimenti di valutazione ambientale (VIA, VAS)
    • Esprime i pareri di idoneità geologica all'interno dei procedimenti di autorizzazione ambientale (concessioni idriche, rifiuti ed altri ambiti in cui siano richiesti), secondo quanto previsto dal protocollo concordato dai dirigenti e vistato dal Direttore Generale
    • Predispone relazioni geologiche, geotecniche, idrauliche, di caratterizzazione sismica a supporto della progettazione e della gestione del patrimonio immobiliare dell'Ente
    • Predispone relazioni geologiche, geotecniche, idrauliche, di caratterizzazione sismica a supporto della progettazione e della gestione delle aree protette di competenza dell'Ente
    • Svolge qualsiasi altra attività richiesta da altre direzioni in ambito geologico