Opportunità di finanziamento

In questa pagina sono evidenziate alcune opportunità di finanziamento volte al sostegno di iniziative e progetti, in special modo riguardanti tematiche sociali e culturali.
I bandi indicati sono finanziati sia da programmi europei che da programmi regionali o nazionali, o ancora da Fondazioni e altre associazioni. Sono rivolti a diverse categorie di beneficiari: enti pubblici e privati, organizzazioni della società civile, autorità locali, piccole e medie imprese, università, centri di ricerca.

IN EVIDENZA

Bando LIFE per le ONG attive nei settori dell'ambiente e dei cambiamenti climatici.  
Il bando, che cercherà di finanziare progetti in tutti gli Stati membri dell'UE., sostiene la capacità delle ONG di mobilitare e rafforzare la partecipazione e il contributo della società civile all'attuazione dello European Green Deal. 
Le proposte potranno richiedere un contributo massimo UE di 300.000 euro, per massimo 60% dei costi totali ammissibili.
Beneficiari: enti indipendenti senza scopo di lucro con sede nell'Unione Europea, attivi nel settore ambientale o climatico in almeno 3 Stati membri e che abbiano come obiettivi il bene pubblico e lo sviluppo sostenibile
Scadenza: 31 marzo 2021.
Per chi intende candidarsi, il 12 gennaio 2021 si terrà un infoday virtuale deidicato al bando 
 
Bando ToNite: 1 milione di euro per sperimentare soluzioni innovative
Il Comune di Torino ha recentemente lanciato il bando del progetto ToNite che con un milione di euro, sostiene progetti e servizi in grado di generare un impatto sociale positivo e duraturo sul territorio al fine di migliorare la percezione di sicurezza e la vivibilità degli spazi pubblici nelle aree di intervento, prioritariamente nelle ore serali.
Il bando è aperto alla partecipazione di enti del terzo settore , micro, piccole e medie imprese e istituti e scuole pubbliche di ogni ordine e grado.
La scadenza per la presentazione delle candidature è il 2 aprile 2021 con apertura prevista il 1° febbraio 2021.

Dipartimento per le Politiche della Famiglia

Bando Educare Insieme 
Ll'avviso pubblico "Educare Insieme" sostiene iniziative per il contrasto della povertà educativa, delle disuguaglianze e i divari socio-economici sulle persone di minore età, acuiti dalla pandemia da COVID-19.
Beneficiari: possono presentare proposte progettuali esclusivamente le organizzazioni senza scopo di lucro nella forma di enti del Terzo settore, le imprese sociali, gli enti ecclesiastici e di culto dotati di personalità giuridica e operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell'avviso; le scuole statali, non statali paritarie, non paritarie, di ogni ordine e grado; nonché i servizi educativi per l'infanzia e le scuole dell'infanzia pubblici e privati. Tali soggetti devono sussistere da almeno 2 anni dalla data di pubblicazione dell'avviso.
Le proposte progettuali potranno essere inviate a partire dal 29 gennaio 2021 e se idonee, saranno ammesse al finanziamento in base all'ordine cronologico di presentazione, secondo la procedura a sportello.
Scadenza: 30 aprile 2021.
 


Dipartimento per le Politiche della Famiglia
Bando "Educare in comune" 
Bando pubblicato dal Dipartimento per le Politiche della Famiglia, per il finanziamento di progetti volti al contrasto della povertà educativa e dell'esclusione sociale e al sostegno delle opportunità culturali e educative di persone minorenni
Il bando copre 3 aree progettuali: famiglia come risorsa; relazione e inclusione; cultura, arte e ambiente.
I comuni, in qualità di unici beneficiari del finanziamento, potranno partecipare singolarmente o in forma associata, anche in collaborazione con enti pubblici e privati. Ciascuna proposta progettuale, della durata di 12 mesi, potrà beneficiare di un finanziamento fra i 50mila e i 350mila euro
Scadenza il 1° marzo 2021

Bando DigiCirc per PMI impegnate a digitalizzare l'economia circolare
Nell'ambito del progetto DigiCirc, finanziato dal programma Horizon 2020, saranno realizzati 3 Programmi di Accelerazione nel periodo 2020-2022, con 2,4 milioni di euro di finanziamento a cascata per le PMI. Le tre call sono:
Circular Cities (call aperta fino al 14 gennaio 2021), Blue Economy (call in programma per giugno-luglio 2021) e Bioeconomy (call in programma da dicembre 2021 a gennaio 2022).
La call Circular Cities, da poco lanciata, seleziona almeno 15 consorzi di PMI/startup che sviluppino soluzioni innovative per creare città circolari.
Possono partecipare consorzi di almeno 2 PMI e/o startup con sede negli Stati membri dell'UE e nei paesi associati a Horizon 2020.
La scadenza per partecipare è il 14 gennaio 2021. Maggiori informazioni sul sito Torino City Lab

Bando COSME: innovazione e digitalizzazione nel settore del turismo
Questo bando sostiene la trasformazione digitale degli imprenditori del turismo, in particolare delle PMI e delle start-up, inoltre mira a stimolare l'innovazione nel turismo attraverso l'integrazione delle imprese turistiche e degli stakeholder negli ecosistemi di innovazione transnazionali e interregionali. Tra le attività finanziate: capacity building, formazione, coaching, assistenza tecnica, prototipazione, consulenza finanziaria.
Scadenza: 11 febbraio 2021

Programma AAL - Ambient Assisted Living nuovo bando
Il programma europeo di ricerca AAL sostiene attività di ricerca e sviluppo congiuntamente tra diversi stati Ue, al fine di migliorare la qualità della vita di anziani e disabili attraverso l'uso delle tecnologie ICT.
AAL ha lanciato ieri il bando 2021 dal titolo: "Soluzioni inclusive per la salute e l'assistenza per invecchiare bene nel nuovo decennio".
L'obiettivo di questo bando è quello di sostenere progetti collaborativi innovativi, transnazionali e multidisciplinari. Informazioni dettagliate sul bando e sull'evento informativo del 27 e 28 gennaio 2021, a breve sul sito del Programma
Scadenza presentazione candidature: 21 magio 2021
Invito a presentare proposte: libertà dei media e giornalismo investigativo
La Commissione europea ha pubblicato il bando "Media freedom and investigation journalism" che mette a disposizione circa 3,9 milioni di euro per azioni a sostegno della libertà di stampa e dei media. Il bando è strutturato in 3 azioni:
1) Progetto Pilota: un meccanismo europeo di risposta per la violazione della libertà di stampa e dei media
2) Azione Preparatoria – Fondo di giornalismo investigativo transnazionale
3) Progetto Pilota – Supportare il giornalismo investigativo e la libertà dei media in Europa
Le proposte possono essere presentate dai seguenti soggetti, in forma singola o associata: organizzazioni no-profit (private o pubbliche), organizzazioni internazionali, università, istituzioni educative, centri di ricerca. Il partenariato deve essere composto da almeno 2 persone giuridiche per le azioni 1 e 2 e per l'azione 3 almeno 3 persone giuridiche
La durata massima dei progetti è di 12 mesi.
Scadenza per la presentazione delle candidature: 20 gennaio 2020

 

 

Per maggiori informazioni sulle diverse opportunità di finanziamento, potete visitare:
la pagina Bandi News dell'associazione TECLA EUROPA
la pagina del portale dei partecipanti, Funding&tenders, della Commissione europea
la pagina bandi/premi/programmi europei di interesse per i giovani del portale Eurodesk
la pagina Bandi, avvisi e finanziamenti della Regione Piemonte
la pagina Ricerca partner progetti europei della Regione Piemonte
la pagina bandi, contributi e finanziamenti della Camera di Commercio di Torino
la pagina bandi, borse e premi dell'ACRI - Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio
la pagina bandi della Compagnia di San Paolo
la pagina bandi della Fondazione CRT
la pagina dedicata ai bandi della cooperazione internazionale della DG International Cooperation and Development