Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

"Peperò" la Fiera nazionale del Peperone di Carmagnola

Da venerdì 1 a domenica 10 settembre torna la Fiera nazionale del Peperone di Carmagnola - Peperò, una delle più grandi e qualificate manifestazioni italiane nel settore dell'enogastronomia, un grande festival con dieci giorni di eventi gastronomici, culturali, artistici, sportivi ed esperienze creative e coinvolgenti per tutti i sensi e per tutte le fasce di età.

Da questa edizione, che è la sessantottesima, la manifestazione non si chiamerà più sagra ma Fiera nazionale del Peperone, come riconoscimento della crescita che la kermesse ha conosciuto negli ultimi anni, sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo. Da sette anni l'evento carmagnolese, patrocinato e sostenuto da questa Città metropolitana, è riconosciuto come manifestazione fieristica di livello nazionale, poiché è la più grande fiera italiana dedicata a un prodotto agricolo.

In un'area espositiva di 14mila metri quadrati i visitatori troveranno la Piazza dei Sapori e diverse aree enogastronomiche con numerosi stand, tra i quali uno rigorosamente gluten free in piazza Antichi Bastioni, il Pala Bcc con degustazioni e cene preparate da scuole alberghiere, eventi di beneficienza a favore della Fondazione Forma Onlus dell'ospedale infantile Regina Margherita di Torino e di altre associazioni, la rassegna commerciale con 220 espositori, esibizioni sportive, la tradizionale Festa di Re Peperone e la Bela Povronera con la sfilata di centinaia di personaggi in costume, spazi per i bambini con molte attività e spettacoli, mostre e convegni.

Tra i numerosi eventi di intrattenimento e spettacolo ci saranno i talk show condotti dal giornalista Paolo Massobrio, musica e concerti. L'apertura di venerdì 1° settembre sarà dedicata alla musica latinoamericana con i Los Maduros e la performance dei campioni del mondo 2016 di danze latino americane Laura Zaccagnino e Valentino Esposito. L'ospite principale sarà Bianca Atzei martedì 5 settembre, mentre sabato 9 si esibirà la band di Campovolo 2.0 e dell'album "Buon Compleanno Elvis" di Luciano Ligabue. L'evento di chiusura della manifestazione sarà "Dominici's Fontane Danzanti", uno spettacolo con combinazioni di giochi d'acqua, fuoco, musica, luci e colori. Ci saranno grandi parcheggi disponibili fuori dal centro città, con un servizio di navette gratuite per raggiungere la Fiera nelle giornate con maggiore afflusso. Negli stand gastronomici, sarà garantita una maggior quantità e offerta di Peperoni di Carmagnola. Come nella scorsa edizione, la qualità e la tracciabilità di tutti gli alimenti sarà sottoposta alle verifiche ispettive igienico-sanitarie effettuate da una ditta specializzata.

Il salone della solidarietà: il "Paniere", il pane della fiera e le altre iniziative solidali

Nel salone della chiesa di San Filippo sarà presentato come sempre il Paniere dei prodotti tipici della provincia di Torino con una selezione dei migliori produttori locali, l'esposizione dei quattro ecotipi del Peperone di Carmagnola (Quadrato, Corno di bue, Tumaticot e Trottola), laboratori di inglese per bambini e degustazioni. Verrà venduto come ogni anno il "Pane della fiera al peperone", preparato in collaborazione con l'Unitre locale per sostenere l'Opera Assistenza Malati Impediti e la Casa Roberta, residenza per l'accoglienza di chi non è in condizioni di vivere autonomamente. Nella chiesa di San Filippo ci sarà anche il "Salone della solidarietà", dedicato alla promozione e alla vendita dei prodotti di diverse aziende agricole e agrituristiche colpite dal terremoto del Centro Italia, organizzato in collaborazione con Coldiretti e Cia di Carmagnola e la Recosol, la Rete Comuni Solidali. La presentazione ufficiale dell'iniziativa solidale è in programma domenica 3 settembre alle ore 10, con la conduzione di Paolo Massobrio e la partecipazione del viceministro alle politiche agroalimentari Andrea Olivero, dell'assessore regionale all'agricoltura Giorgio Ferrero e di rappresentanti istituzionali dei territori terremotati. Altre iniziative solidali saranno curate dalla Bcc-Banca di Credito Cooperativo di Casalgrasso e Sant'Albano Stura, in questo caso a favore della Fondazione Forma Onlus dell’ospedale infantile Regina Margherita di Torino. La Bcc nel pomeriggio di domenica 3 settembre proporrà eventi e giochi dedicati ai bambini e organizzerà la cena benefica "Bank Cooking" di sabato 2 settembre. La tradizionale esposizione di artigianato "Carmagnola, la città, il mondo" servirà ad alcune associazioni carmagnolesi per raccogliere fondi per i loro progetti nelle aree più bisognose del mondo.

La tradizione... col peperone e altre novità

L'organizzazione della Fiera assegnerà premi agli espositori che avranno le idee più innovative sulla valorizzazione del peperone, valutate da una commissione. La competizione "Vendesi storie al peperone" sarà invece legata allo "story-telling" dell'ortaggio simbolo di Carmagnola da parte degli espositori della fiera. L'iniziativa è promossa da Totem Eventi in collaborazione con il Comune, il quotidiano web Torinoggi.it e l'Unione Nazionale Imprese di Comunicazione. La premiazione pubblica sarà condotta da Paolo Massobrio e da Renata Cantamessa, giornalista, ghostwriter, autrice e conduttrice radiotelevisiva, conosciuta anche per il suo personaggio di Fata Zucchina. Renata curerà anche l'iniziativa "La tradizione... col peperone!" che coinvolgerà dieci foodblogger di livello nazionale, provenienti da diverse regioni, in un "contest" che prevede la rivisitazione di una ricetta della tradizione culinaria del territorio di provenienza di ciascuno, riproponendola con l'inserimento del Peperone di Carmagnola come protagonista. Le ricette verranno valutate da una giuria tecnica presieduta da Paolo Massobrio e da una giuria popolare "social" che si esprimerà attraverso Facebook.

Renata Cantamessa sarà anche la principale protagonista dell'open talk in programma il 3 settembre alle 11 e intitolato "La sostenibilita' alimentare - Un nuovo modello di filiera tra terra, salute e felicità", in cui presenterà il suo bi-libro "Il Mistero del Grandalbero - Ricette favolate di Fata Zucchina" (Collana benefica "Favole agricole"). Il bi-libro sarà in vendita per tutta la durata della fiera presso lo stand della Pro Loco di Carmagnola e i punti informativi.


(17 agosto 2017)