Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne: le iniziative sul territorio metropolitano

Il 25 novembre ricorre la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne; data scelta dall’Assemblea Generale della Nazioni Unite nel 1999.
Anche quest’anno sono numerose le iniziative che il territorio metropolitano intraprende per tenere alta l’attenzione sul tema, oggi più che mai scottante.
Testimonianze silenziose: per l'occasione sagome di donne ad altezza naturale saranno posizionate negli spazi della sede della Città metropolitana di corso Inghilterra, a partire dal 22 novembre.
Si tratta di sagome realizzate dalla Regione Piemonte nell’ambito del progetto "Voci nel silenzio", una campagna di sensibilizzazione a contrasto della violenza domestica. Le sagome rappresentano "testimonianze silenziose" e sono di due tipi, viola e bianche: quelle viola sono storie vere di femminicidio, come quella di Federica, una ventenne piemontese uccisa nel 2009 dal suo ex fidanzato, o di Chiara, 60enne molisana, uccisa dal marito. Quelle bianche testimoniano invece storie di donne che sono riuscite a salvarsi, come quelle delle piemontesi Chiara e Noemi, messe in sicurezza dalle forze dell’ordine.

Le iniziative sul territorio

  • Carmagnola
    • Dal 22 al 26 novembre, dalle 8.30 alle 17:30, nell'atrio del Palazzo comunale, piazza Manzoni 10, mostra "Donne vive" a cura di Donne in città;
    • 22 novembre, dalle 21:00 alle 23:00, nella sala del Consiglio del Palazzo comunale tavola rotonda "Violenza sulle donne, una sconfitta per tutti", intervengono Cisa31, Rete istituzionale antiviolenza, Domenica Morabito dell'Asl TO5, Centro per l'impiego, a cura del Tavolo comunale per le pari opportunità;
    • 23 novembre, ore alle 21, presso il cinema Elios proiezione del film "La sposa bambina" a cura del Tavolo comunale per le pari opportunità;
    • 25 novembre, dalle 20 alle 22, a casa Frisco, via Savonarola 2, cena al femminile per favorire l'integrazione tra donne di diverse provenienze a cura dell'Associazione "Karmadonne".
  • Castagneto Po
    • 19 novembre, presso la Biblioteca comunale alle 16:30, "Voci di donne", conferenza, spezzoni di film, esecuzioni di brani musicali su violenza intrafamiliare, di genere e assistita, con Ornella Dutto, psicoterapeuta, Irene Mastrocicco, fototerapeuta e cantante, Marco Costantini musicista.
  • Chivasso
    • 26 novembre, alle ore 17, presso la biblioteca civica MOviMEnte, piazzale 12 maggio 1944, incontro di sensibilizzazione, a cura dello SPRAR di Chivasso in collaborazione con la cooperativa sociale Marypoppins; alle ore 21, presso il teatrino civico, in piazza C. A. Dalla Chiesa, “Mimosa Rosso Sangue”, reading teatrale per dire No alla violenza sulle donne;
    • 10 dicembre, dalle ore 21, presso il teatrino civico, in piazza C. A. Dalla Chiesa, lo spettacolo “Saline nel regno di Batua”.
  • Coazze
    • 25 novembre, scarpette rosse davanti al municipio in via Matteotti n. 4, davanti alle scuole elementari in piazza Viale Italia, 61 e davanti al monumento degli Alpini in piazzale della Rimembranza. Distribuzione in tutte le scuole ed al mercato delle cartoline informative sugli sportelli anti violenza attivati dall'ASLTO3 e del servizio Help Donna e Telefono amico 1522.
  • Collegno
    • 25 novembre, alle 21, sala polivalente Villa 5, proiezione del film "La sposa bambina", a cura di Amnesty International;
    • 26 novembre, alle 21, e 27 novembre, alle 16, presso la Lavanderia a Vapore di Collegno "Storie di ordinaria violenza", spettacolo di teatro-danza nato a partire dalle testimonianze del Centro donna di Collegno e realizzato da le ragazze del Lab22 per la regia di Serena Ferrari, a  cura di Arci ValleSusa in collaborazione con Lab 22 e Artemisia Absinthium, con il patrocinio del Consiglio regionale del Piemonte e delle città di Collegno e Grugliasco e sostenuto da Otto per mille della Chiesa Valdese.
  • Cumiana
    • 25 novembre, dalle ore 21, sala Carena, via G. Altero, una serata di letture, musiche e danze con Costanza Frola di Mulino ad Arte, Alice Enrici e le sue allieve, ASD Jazz Dance, inoltre sarà apposto uno striscione rosso sulla facciata del palazzo comunale, con la scritta “Cumiana dice NO alla violenza sulle donne“ e una piccola mostra allestita nell’atrio del palazzo comunale.e
  • Giaveno
    • 25 novembre - Attenzione, causa maltempo la manifestazione è stata annullata.
  • Grugliasco
    • 25 novembre, alle 20:45, presso lo Chapiteau del parco culturale Le Serre Grugliasco un evento per ricordare riflettere con i linguaggi dell'arte a cura del presidente del Consiglio, delle Pari Opportunità del Comune di Grugliasco in collaborazione con Arci Vallesusa.
  • La Loggia
    • 25 novembre, alle ore 20:30, presso il teatro scuola elementare, in via Vinovo n. 1, l'assessorato alla Cultura, con la collaborazione dell'associazione Unitre, organizza un incontro dedicato alla memoria di Valentina Tarallo, la serata è aperta a tutti.
  • Moncalieri
    • 24 novembre, alle ore 12, presso l’IIS Marro, strada Torino n. 32, l’associazione cultura Stregatocacolor presenta lo spettacolo “Scarpette rosse”. L’incontro è aperto a tutta la cittadinanza;
    • 25 novembre, dalle ore 10, in piazza Vittorio Emanuele II, performance di teatro di strada Donne Libere di essere, a cura dell’associazione culturale Stregatocacolor;
      alle ore 16, biblioteca civica “A. Arduino”, via Cavour n. 31, Five men project: come promuovere una sana cultura maschile contro la violenza sulle donne, a cura delle associazioni Cerchio degli Uomini e Donne&Futuro;
    • 26 novembre, alle ore 14:30, parrocchia S. Maria Goretti di Tetti Piatti, inaugurazione e posa delle Panchine Rosse, simbolo della lotta contro la violenza alle donne, a cura del comitato di Borgata n. 5.
    • 13 dicembre, alle ore 17, biblioteca civica “A. Arduino”, via Cavour n. 31, l’associazione culturale Stregatocacolor presenta lo spettacolo Pelle di foca.
  • Nichelino
    • 23 novembre, dalle 20:45 alle 22:30, presso Biblioteca civica Arpino presentazione del libro "Ma l'amore no" a cui intervengono l'autrice di poesie Maria Antonietta Macciocu, Maria Gabriella Ramello, assessore alle pari opportunità della città di Nichelino, Laura Onofri fondatrice e referente del movimento "Se non ora quando", Albertina Bollati illustratrice del libro;
    • 24 novembre, dalle 9:30 alle 12:00, in piazza Aldo Moro presso lo Sportello pari e dispari, "Fiocchi bianchi" distribuzione dei simboli di non violenza a cura della Banca del tempo;
    • 27 novembre, dalle 15:00 alle 16.30, presso il parco Miraflores "Non siamo sole", camminata di solidarietà per tutte le donne vittima di violenza in collaborazione con il Gruppo comunale volontari tutela ambientale.
  • Pecetto
    • 24 novembre, alle 21, ex Chiesa dei Batù, serata con Maria Antonietta Macciocu, Stefano Vitale e Albertina Bollati per raccontare il malamore attraverso la poesia, a cura dell’assessorato alla cultura di Pecetto e della Biblioteca comunale B. Allason.
  • Pianezza
    • 24 novembre, alle 21, presso la Biblioteca Comunale, via Matteotti 3, cabaret musicale con le Mèlo Coton;
    • 25 novembre, alle 21, presso il salone delle feste, via Moncenisio 5, dibattito con medici e avvocati sul tema "Non solo bambole" a cura dell’amministrazione comunale, Pro Loco donna, gruppo rete donna, Federazione Vau (soccorritori volontari aiuti umanitari sezione Piemonte).
  • Pinerolo
    • 23 novembre, alle 21, spettacolo teatrale "Vento leggero" della Compagnia Assemblea Teatro presso il teatro Incontro, via Caprilli n. 31, a cura del Centro antiviolenza Svolta Donna;
    • 25 novembre, alle 17:30, in piazza Facta "Insieme per ricordare: scarpe rosse in piazza". Omaggio alle donne assassinate nel 2016. Interverrà Liberimpulso danza;  alle 19.30, presso l'Hotel Barrage, stradale San Secondo 100, aperitivo a buffet, seguito da un concerto per flauto.
      Il Centro antiviolenza Svolta Donna ha anche realizzato dei sacchetti per il pane, distribuiti in varie panetterie di Pinerolo, Porte e Cumiana, con la scritta "Per molte donne la violenza è pane quotidiano...uscire dalla violenza si può: chiama Svolta Donna 800093900" e la mostra "Stereotipi? No grazie", sugli stereotipi di genere, allestita presso l'Ipercoop di Pinerolo - centro commerciale Le Due Valli.
  • Pino Torinese
    • 23 novembre, alle ore 21, presso l’auditorium centro polifunzionale, in via Folis n. 9, una serata di sensibilizzazione “La violenza spesso ha le chiavi di casa. E quando in casa ci sono i bambini?”.
  • Rivalta
    • 21 novembre dalle 16 alle 18, presso il Centro Giovani di via Balegno 8, incontro con Antonella Ganio Mego, assistente sociale e Laura Ferrero, educatrice, Spazio Giovani - Asl TO3, su "Risultati immagini per simboli maschio e femmina "a cura di Progetto giovani Integrato, Comune di Rivalta e Cooperativa Terremondo;
    • 22 novembre, distribuzione cartoline informative al mercato di Tetti a cura della Pro Loco, al mercato di Rivalta Centro a cura dell’associazione Rivalta Viva;
    • 25 novembre, la Filarmonica Rivaltese si occuperà di posizionare delle scarpette rosse davanti al Comune, in via Balma n. 5 e in piazza della Croce, il Comune si occuperà di appendere dei cartelloni che spiegano l’iniziativa; alle 21 in Biblioteca, Svolta Donna presenterà l’attività dei 2 sportelli anti violenza aperti a Rivoli Ospedale e San Luigi, alle 21:15 presso il Cineforum, "La donna che canta", film a cura dell’Associazione Banca del Tempo. Al termine verrà offerto un te o una tisana con biscotti;
    • 26 novembre, frazione Pasta, distribuzione di piccoli pacchetti omaggio, che simboleggino la serenità del focolare domestico a cura dell'associazione TEA con BEA; al Castello alle 21: "Se questo è un Uomo, non sono un uomo", performance teatrale a cura del Progetto Giovani integrato, proiezione di spot antiviolenza e alle 21:15 "Princes, voci di donne al telefono" concerto organizzato da Iniziativa Musicale;
    • 27 novembre, presso la sede dei Vigli del Fuoco di Rivalta gli Ecovontari distribuiranno le cartoline del servizio ELP donna, 1522 e le nuove relative ai servizi di sportello contro la violenza sulle donne recentemente aperti dall’ASLTO3 e gestiti dall’Associazione Svolta Donna.
  • Rivoli
    • 30 novembre, alle ore 20:30, presso la chiesa di S. Croce, in via Santa Croce, partendo dal libro “Ferite a morte” di Serena Dandini, ci saranno letture a cura di Anna Abate.
  • San Maurizio Canavese
    • 26 novembre, alle ore 10:30, la Rete delle Donne propone “una coperta contro la violenza” da un idea dell’artista Patrizia Fratus;
    • 5 dicembre, alle ore 20:45, una serata dedicata al tema del lavoro nel processo di fuoriuscita dalla violenza domestica “Lavoro = + Libertà – Violenza”.
  • Settimo torinese
    • 25 novembre, alle 20, presso il teatro Garybaldi l'associazione Uscire dal silenzio presenta "Un amore di canzone: le più belle canzoni dallo schermo";
    • 26 novembre, dalle 16 alle 19, corteo nelle vie del centro e presentazione delle panchine rosse colorate presso la Biblioteca, a cura del Tavolo giovani, del Forum donna di Settimo e dell’associazione Uscire dal silenzio.
  • Torino
    • 23 novembre, alle 17, presso sala Viglione di Palazzo Lascaris presentazione del progetto "io ti amo da morire... Come evitare le relazioni pericolose", progetto di formazione per riconoscere gli atteggiamenti potenzialmente pericolosi di un eventuale partner. Intervengono Monica Cerutti, assessora pari opportunità della Regione Piemonte, Silvia Lorenzino avvocata, Roberto Poggi presidente de "Il cerchio degli uomini", Barbarakay Cisterna Mai tutor accademico e attrice, Michela Molinar psicoterapeuta, Mario Bonelli formatore.
    • 25 novembre, alle ore 8:30, presso il campus Luigi Einaudi - aula magna, in lungo Dora Siena n. 100, il convegno "La violenza maschile sulle donne nella percezione giovanile", un'indagine conoscitiva tra studentesse e studenti di scuola superiore e universitari.

 

(25 novembre 2016)