Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

Dagli Stati Uniti per studiare strade e scuole sostenibili della Città metropolitana

Studenti e professori delle Università statunitensi del Maryland e della California ospiti per il secondo anno consecutivo della Città metropolitana di Torino. È accaduto lunedì 6 giugno, quando una ventina di studenti americani hanno partecipato a un seminario a Palazzo Cisterna sul tema delle infrastrutture per lo sviluppo sostenibile.

Le rappresentanze delle università Usa sono a Torino perché dall’anno scorso hanno instaurato uno scambio con il Politecnico del capoluogo piemontese, e ora i ragazzi americani sono stati invitati per studiare i progetti realizzati dalla Città metropolitana, come l’utilizzo del polverino ottenuto dagli pneumatici fuori uso nelle pavimentazioni stradali e le scuole costruite con criteri di sostenibilità energetica.

Uno scenario molto interessante è stato fornito dalla geotermia: le future infrastrutture geotecniche come la nuova linea della metropolitana e il treno ad alta velocità porteranno notevoli benefici anche sotto l’aspetto della produzione di energia rinnovabile e a basso costo.

(06 giugno 2016)