I NOSTRI COMUNICATI

 

Alla scoperta delle Dimore Storiche nella Giornata nazionale ADSI

Testimoni della storia a cavallo dei secoli, domenica 23 maggio centinaia tra castelli, rocche, palazzi gentilizi, ville, parchi e giardini di tutta la Penisola aprono gratuitamente le loro porte in occasione della XI Giornata nazionale dell’ADSI, l’associazione dimore storiche italiane, patrocinata dalla Commissione nazionale per l’Unesco, dal Ministero della Cultura e dalla Confartigianato. L’evento è realizzato in collaborazione con la Federazione Italiana Amici dei Musei, l’Associazione Nazionale Case della Memoria e la Federmatrimoni ed Eventi Privati (Federmep). La Giornata ADSI Piemonte e Valle d’Aosta ricevuto il sostegno di Reale Mutua e il patrocinio della Regione Piemonte, del Consiglio Regionale del Piemonte, della Regione Autonoma Valle d’Aosta, della Città metropolitana di Torino e delle Province di Alessandria, Asti, Cuneo e Novara.
Si tratta di uno dei primi appuntamenti culturali nazionali che offrono la possibilità di visite in presenza, ovviamente subordinate al rispetto delle disposizioni di contenimento della pandemia. È un momento di ripartenza, di riscoperta di complessi monumentali che costituiscono il più grande museo diffuso d’Italia: un patrimonio dato per scontato, talvolta ignorato o trascurato, che tramanda valori e tradizioni e che prima della pandemia era in grado di accogliere 45 milioni di visitatori l’anno. In Piemonte e Valle d’Aosta sono 33 le proprietà ADSI aperte domenica 23 maggio e alcune sono alla prima partecipazione alla Giornata, come il Palazzo dei Conti di Bricherasio e il polo cavouriano di Santena. Alle proprietà ADSI si aggiungono tre dimore dell’Associazione Nazionale Case della Memoria visitabili a Saluzzo, candidata al ruolo di capitale della cultura italiana per il 2024. Molti sono i luoghi che hanno fatto da sfondo all’epopea risorgimentale, ma anche le residenze di scrittori e personalità illustri del passato, che in tempi e modi diversi hanno contribuito a scrivere interi capitoli della storia nazionale. Ad esempio, in occasione della Giornata dell’ADSI, il Comune di Pavarolo propone una passeggiata nel borgo storico, con il suo antico campanile, l'itinerario Casorati (6 opere, della famiglia Casorati riprodotte su cristallo ed esposte lungo le vie del paese) e numerosi mosaici testimonianza delle Biennali di pittura “Felice Casorati a Pavarolo”. Nel corso della passeggiata sarà possibile visitare gratuitamente il parco del castello, i giardini di casa Casorati e di Villa Enrichetta, lo studio-Museo di Felice Casorati e il Giardino degli Artisti, un percorso botanico realizzato con criteri di ingegneria naturalistica, piantumando e valorizzando alberi della flora tipica piemontese. Il percorso didattico è in fase di completamento e l’inaugurazione ufficiale è prevista nella giornata nazionale dell’albero 2021. Per saperne di più: www.comune.pavarolo.to.it

UNA RISORSA PER FAR RIPARTITE IL TURISMO E L’ARTIGIANATO

Come sottolinea Sandor Gosztonyi, presidente della sezione Piemonte e Valle d’Aosta dell’ADSI, “anche in questa delicata fase di ripartenza, le dimore private fanno da traino al comparto turistico italiano, uno dei più importanti dell’economia nazionale nonché fra i più penalizzati dal lungo lockdown dell’ultimo anno. Ogni dimora, sottoposta a vincolo in virtù del suo valore storico-artistico, richiede ingenti sforzi da parte dei proprietari, chiamati in prima persona a mantenere intatti questi beni privati di interesse pubblico. Ora grazie alla collaborazione avviata a livello nazionale con Confrestauri, ci auguriamo che anche il Recovery Plan - che dovrebbe destinare consistenti risorse alla cultura ed al turismo - possa venirci incontro”. Restaurando e mettendo in risalto le attrattive dei singoli beni, i proprietari possono contribuire a tenere in vita professioni in via di estinzione e dare nuova vitalità ai territori di riferimento, alimentando l’indotto diretto ed indiretto in un momento in cui il turismo di prossimità è una riscoperta e una grande opportunità.

APERTURE GEMELLE, CONCORSO FOTOGRAFICO, PRENOTAZIONI

Di particolare interesse le aperture gemelle, con le visite in due proprietà che, nel Torinese, sono possibili a Collegno, Bricherasio e a Santena, dove si segnala l’apertura del polo cavouriano gestito dalla Fondazione Cavour, ultima acquisizione dell’ADSI in Piemonte. Le aperture gemelle consentono di delineare itinerari che suggeriscano al pubblico non la singola visita bensì un piccolo percorso personale che tocca più dimore in un territorio circoscritto, magari in abbinamento a visite ad altre località ed attrattive o alla conoscenza di prodotti locali, in molti casi coltivati proprio nelle dipendenze agricole di alcune delle proprietà.
Oltre alle iniziative promosse localmente dai proprietari, la novità di quest’anno è il concorso fotografico in collaborazione con Photolux, rivolto a tutti gli utenti di Instagram. Per partecipare basta caricare una foto sul proprio profilo usando l’hashtag #giornatanazionaleadsi2021. La giuria selezionerà 25 fotografie che verranno esposte in una mostra a Palazzo Bernardini a Lucca dal 4 al 26 settembre, in concomitanza con la mostra dei vincitori del World Press Photo 2021.
Per garantire il massimo rispetto delle misure di sicurezza previste dall’attuale contesto e consentire a tutti i visitatori di fruire di luoghi incantevoli, è necessario prenotare la propria visita e recarsi alla destinazione prescelta provvisti di mascherina e rispettando tutte le misure sanitarie in vigore.
L’elenco dei luoghi aperti al pubblico e i moduli di prenotazione sono disponibili al link www.associazionedimorestoricheitaliane.it/eventi-dimore/
I dettagli sulle dimore storiche visitabili in Piemonte e Valle d’Aosta e sugli eventi in programma in ogni singolo luogo sono disponibili alla pagina https://associazionedimorestoricheitaliane.it/eventi-dimore/#piemonte-e-valle-daosta
Informazioni, dettagli e ubicazione delle dimore visitabile sono sulla mappa www.google.com/maps/d/u/0/viewer?mid=1cgOITm--hXJ4Yp3hhUs_Tj8J4tsTkhD1

I CONTATTI DELLE DIMORE STORICHE VISITABILI NEL TORINESE

- Casa Lajolo, via San Vito 23 a Piossasco: e-mail info@casalajolo.it, sito internet www.casalajolo.it, www.facebook.com/casalajolo/ www.instagram.com/casalajolo/ https://www.youtube.com/channel/UC1SWLHWgHCKooZljlqAn2TA
- Castello Galli della Loggia, via della Chiesa 41 a La Loggia: info.castellogalli@gmail.com, www.castellogalli.it
- Villa Piossasco di None, via Contessa Birago di Vische 4 a Virle: castellopiossasco@gmail.com, www.san-vincenzo.com, https://www.facebook.com/istituto.sanvincenzodepaoli, https://twitter.com/ilsanvincenzo
- Castello di Marchierù, frazione San Giovanni 77 a Villafranca Piemonte: www.castellodimarchieru.it, telefono 339-4105153-348-0468636 Facebook Castello di Marchierù
- Parco Castello di Sansalvà e Cascine Pallavicini, via San Salvà 62 a Santena: info@cascinepallavicini.it, www.cascinepallavicini.it
- Polo Cavouriano-Fondazione Camillo Cavour, piazza Visconti Venosta 2 a Santena: info@fondazionecavour.it, www.fondazionecavour.it, www.facebook.com/fondazionecavour/; www.instagram.com/fondazione_cavour/
- Castello Provana, via Alpignano 2 a Collegno: info@castellodicollegno.it, www.castellodicollegno.it, www.facebook.com/castellodicollegno castello_di_collegno
- Villa Richelmy, via Martiri XXX Aprile 76 a Collegno: stefanocaraffabraga@yahoo.it, www.facebook.com/villarichelmy
- Palazzotto Juva, Cascina Pascolo Nuovo 77 e via Agnelli 77 a Volvera: arch.lilianacanavesio@gmail.com, cellulari 339-5690121-347-4898272, www.canavesiobruno-architetti.it/a31_palazzotto-juva.html, https://www.facebook.com/palazzottojuva.canavesiobruno
- Palazzo Ricca di Castelvecchio, via Vittorio Emanuele II 17/19 a Bricherasio: palazzocastelvecchio@gmail.com
- Palazzo dei Conti di Bricherasio, via Vittorio Emanuele II 7: palazzocontidibricherasio@gmail.com, cellulare 366-6866556
- Castello di Osasco, via Castello d’Osasco 10: cellulare 329-1532688, carlodosasco@gmail.com, www.castellodiosasco.com
- Castello di Pavarolo, via Maestra 8: telefono 011-9407326, castellodipavarolo@gmail.com, castellodipavarolo.weebly.com.

locandina Giornata Nazionale Associazione Dimore Storiche Italiane 2021