Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

Così nasce un campione

Tra agenzie formative e sport: così nasce un campione

Davide Raffa, che frequenta il corso prelavorativo presso l'agenzia formativa Ciac di Ciriè, finanziato dal FESR, il Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale, e dalla Città metropolitana di Torino, è diventato un campione, un atleta olimpico.
Nello scorso mese di marzo ha trionfato agli Special Olympics Games di Abu Dhabi e ha portato a casa sei medaglie: un oro, quattro argenti, un bronzo. Un ricco bottino collezionato nella sua disciplina preferita, la ginnastica artistica.
Il giovane atleta ha raggiunto questi risultati grazie alle attività svolte all'interno dell'associazione "Muoversi allegramente", che ha come obiettivo l'integrazione degli allievi diversamente abili con i ragazzi della stessa età proprio attraverso la pratica sportiva. L'associazione è affiliata a Special Olympics Italia, organizzazione internazionale che predispone programmi di allenamento e organizza competizioni per ragazzi e adulti con disabilità intellettiva.
Davide Raffa, 25 anni, è stato inserito nell'elenco dei 115 azzurri che hanno partecipato agli Special Olimpics, ed è entrato a far parte del gruppo della ginnastica artistica dopo essersi cimentato in questi ultimi anni in altre discipline, dal nuoto al basket, dal bowling al golf. L'edizione di quest'anno dei giochi ha coinvolto 7.000 atleti che praticano 24 discipline sportive in rappresentanza di 170 paesi, 2.500 coach e 20.000 volontari.

I corsi delle agenzie formative rappresentano una seria opportunità per questi giovani che non hanno ancora un lavoro e consentono di sviluppare le abilità relazionali e prendere consapevolezza dei punti di forza. I percorsi prelavorativi avvicinano i giovani ad una professione "su misura", costituiscono uno scambio costante di formazione tra i centri e l'allievo, un momento di crescita personale, un vero e proprio allenamento nell'ascolto e nel dare risposte ad ogni specifica esigenza. Per le disabilità di tipo prettamente intellettivo si tratta di una vera e propria comunità educativa.
E' proprio in questo contesto che un ragazzo come Davide ha potuto impegnarsi e raggiungere ottimi risultati anche nello sport, diventando un atleta da podio ad Abu Dhabi e nella vita di tutti i giorni.
La Città metropolitana di Torino finanzia da quasi vent'anni corsi di formazione professionale prelavorativi per allievi con disabilità medio-grave. Parliamo di corsi biennali di 1.200 ore, rivolti appunto a studenti con disabilità in uscita dalle scuole secondarie di secondo grado, che si pongono l'obiettivo di potenziare le capacità di autonomia e di socializzazione degli allievi con la prospettiva di inserimento nel mondo del lavoro.
In particolare, spiegano gli operatori delle stesse agenzie, a partire da Ciac, c'è stata una risposta positiva e significativa delle aziende che hanno permesso l'inserimento degli allievi, compresa la disponibilità per periodi di stage.
Le agenzie diventano in questi casi per i ragazzi un punto di riferimento e i contatti tra loro proseguono anche fuori dalle aule. Le agenzie lavorano costantemente a contatto con le famiglie, i servizi e i soggetti del no profit.

 

(11 giugno 2019)