Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

Organalia 2016

ORGANALIA CONCLUDE AD IVREA L’ITINERARIO “NEL BEL VERDE CANAVESE” ED APRE A CAVOUR E A COCCONATO “ORGANALIA IN TOUR”

Giovedì 23 giugno alle 21 nella Cattedrale di Ivrea si terrà il concerto conclusivo dell’itinerario “Nel bel verde Canavese” del circuito musicale “Organalia”. Sarà di scena il complesso vocale Cantica Symphonia, formato dai soprani Chiara Albanese, Martina Bonomo, Roberta Giua, Teresa Nesci, Arianna Stornello, dai contralti Giulia Beatini, Annalisa Mazzoni, Vittoria Novarino, dai tenori Alessandro Baudino, Massimo Lombardi, Claudio Poggi e dai bassi Cesare Costamagna, Marco Milanesio, Dario Previato, per la direzione di Giuseppe Maletto e l’accompagnamento organistico di Maurizio Fornero.

Il programma del concerto prevede la “Missa in illo tempore” a sei voci di Claudio Monteverdi e alcuni mottetti di Andrea Gabrieli dedicati alla Beata Vergine Maria, a cui è intitolata la Chiesa Cattedrale della Diocesi di Ivrea. Considerato il carattere sacro del concerto, il Vescovo di Ivrea, monsignor Edoardo Aldo Cerrato, ha concesso il proprio patrocinio, accanto a quelli della Città Metropolitana di Torino e della Città di Ivrea. Il concerto è stato reso possibile dal contributo della Fondazione Guelpa.

Venerdì 24 giugno “Organalia in Tour” inizia da Cavour

Conclusi i primi due itinerari di Organalia 2016, questa settimana inizia “Organalia in tour”, che propone appuntamenti nei territori della Città Metropolitana di Torino (a Cavour e Cumiana) e delle Provincie di Asti (nel capoluogo e a Cocconato) e Cuneo (a Busca, Centallo e Savigliano).

Organalia in tour inizierà venerdì 24 giugno alle 21 a Cavour nella chiesa parrocchiale di San Lorenzo martire, in occasione dell’inaugurazione del restauro dell’organo costruito da Pietro Barchietti nel 1874, recentemente riportato agli splendori originali dalle mani sapienti degli organari Brondino Vegezzi Bossi di Centallo. Il concerto avrà come interpreti il soprano Gabriella Settimo e l’organista Luca Rosso, che proporranno brani per organo e voce o per organo solo di Balbastre, Handel, Boely, Pergolesi, Lefebure-Wely, Giordani, padre Davide da Bergamo, Manzino, Faurè, Laurin, Piazzolla e Petrali. Il concerto è patrocinato dal Consiglio Regionale del Piemonte, dalla Città Metropolitana di Torino e dal Comune di Cavour. L’iniziativa è stata organizzata in collaborazione con la Pro Cavour (che nel 2016 celebra il 60° anniversario di fondazione) e con la Fondazione Live Piemonte dal Vivo e con il contributo della Fondazione CRT.

Sabato 25 giugno alle 21 Organalia approderà invece a Cocconato nella chiesa parrocchiale di Santa Maria della Consolazione, in via XXIV maggio 1. Nell’occasione sarà presentato un CD realizzato con il marchio Elegia Records e interamente dedicato alle Sinfonie di padre Davide da Bergamo. Il CD è stato registrato alla consolle dell’organo Fratelli Lingiardi, collocato nella controfacciata della chiesa di Cocconato. Lo strumento, definito in modo appropriato “organo-orchestra”, venne costruito nel 1860 e fu inaugurato dal celebre frate, compositore e concertista, che apparteneva all’Ordine dei Frati Minori e abitava nel Convento di Santa Maria di Campagna in Piacenza. Protagonista del CD e del concerto di Cocconato èLuca Scandali, organista pesarese, docente di Organo e Composizione organistica al Conservatorio di “Francesco Morlacchi” di Perugia. Scandali è considerato uno dei più grandi concertisti del momento a livello internazionale, particolarmente versato per l’interpretazione della musica organistica del periodo risorgimentale italiano.

Organalia è un progetto della Città Metropolitana di Torino sostenuto dalla Fondazione CRT, con il patrocinio della Città di Torino e in collaborazione con la Fondazione Live Piemonte dal Vivo. L’ingresso a tutti i concerti è ad offerta libera.
Per saperne di più e consultare il calendario dei concerti: www.organalia.org


(22 giugno 2016)