Salta ai contenuti

Cittàmetropolitana di Torino

Top Metro

Inaugurati i Laboratori alla Certosa di Collegno

Martedì 15 novembre alla Certosa di Collegno è stato inaugurato il restauro dei Laboratori, che un tempo ospitavano le attività artigianali dei ricoverati nell'Ospedale psichiatrico (tipografia, tessitura, falegnameria, tappezzeria, sartoria, edili) e che d'ora in avanti saranno le nuove aule universitarie per il Corso di laurea in Scienze della formazione primaria dell'Università di Torino. Un investimento di quasi 5 milioni di euro è stato reso possibile dai fondi del progetto Top Metro, di cui sono attuatori la Città metropolitana di Torino, i Comuni di Beinasco, Borgaro, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, Settimo Torinese, San Mauro e Venaria e la Regione Piemonte. Il finanziamento ottenuto dalla Città metropolitana di Torino attraverso il progetto "ToP Metro" a valere sui fondi messi a disposizione dal “Bando per le Periferie” emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha destinato a questo intervento di rigenerazione urbana due milioni di euro, cofinanziati principalmente dalla Città di Collegno e dall'Università degli Studi di Torino.

A inaugurare i nuovi spazi sono stati il sindaco di Collegno, Francesco Casciano, il Rettore dell'Università di Torino, Stefano Geuna, il Vicesindaco metropolitano Jacopo Suppo, il direttore dell'Asl TO3, Franca dell'Occo, il sindaco di Grugliasco, Emanuele Gaito, circondati da un corteo a cui hanno partecipato un gruppo storico e alcune scolaresche.

"Un sogno che si realizza" ha commentato il sindaco di Collegno, Francesco Casciano "dopo quasi 40 anni di abbandono, grazie alla passione e all'impegno profuso da tutte le forze istituzionali insieme al nostro Comune, nonostante il periodo difficilissimo per i cantieri pubblici".

Jacopo Suppo, vicesindaco della Città metropolitana, ha spiegato quale ruolo ha giocato l'Ente di area vasta: "Con il progetto Top Metro per la riqualificazione delle periferie urbane abbiamo fatto il lavoro che ci si aspetta dal nostro Ente, cioè essere motore di sviluppo per il territorio, intercettando prima di tutto i fondi a disposizione e immaginando un modo di lavorare congiuntamente, che prende le mosse dalla visione d'insieme del Piano strategico territoriale metropolitano e supera le divisioni concettuali fra le periferie della città e le aree urbanizzate confinanti. Nella sola zona Ovest del territorio arriveranno circa 60 milioni, per interventi mirati anche ai cittadini del futuro, senza dimenticare il contesto storico". Un contesto, quest'ultimo, che, per quanto riguarda l'ex Ospedale psichiatrico di Collegno, non dimentica la lezione di Franco Basaglia. "Nel giro di poche settimane" ha annunciato il Rettore dell'Università, Stefano Geuna "i Laboratori ospiteranno un corso di tecniche della riabilitazione psichiatrica".


(16 novembre 2022)