Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

MeBus anche a Mombello

Il servizio, ampliato grazie al progetto P.A.S.Ca.L., copre ora diciassette comuni

Anche da Mombello si può prenotare il bus grazie al progetto nazionale sperimentale di mobilità per i tragitti scuola-casa-lavoro. L'adesione avviene attraverso l'estensione del progetto MeBus, già adottato all'interno dei percorsi della collina chierese, con collegamenti tra i vari comuni.
Mombello era fino ad ora escluso dal servizio e grazie alla collaborazione con la Città metropolitana di Torino è stato avviato dal 4 settembre.

Il progetto di mobilità sostenibile lanciato dall'ente di area vasta si chiama P.A.S.Ca.L. (Percorsi pArtecipati Scuola-Casa-Lavoro) e comprende 16 comuni in partenariato: Almese, Avigliana, Beinasco, Borgofranco d'Ivrea, Caprie, Carmagnola, Chieri, Chivasso, Ivrea, Mombello di Torino, Moncalieri, Pecetto Torinese, Pinerolo, Pino Torinese, Piossasco e Pralormo.

Ora il servizio verrà monitorato per valutare il numero degli utenti e dare a studenti e lavoratori una possibilità in più per quanto riguarda la mobilità, muoversi liberamente sul territorio.
È possibile usufruire del servizio mattina e pomeriggio, dalle 8,30 alle 19, il sabato dalle 8,30 alle 12,30, durante i giorni feriali, ad esclusione delle fasce d'orario già servite dai normali collegamenti di linea. Non è attivo nei giorni festivi e nel mese di agosto.
È un servizio che offre la possibilità di mettersi in connessione con i diversi comuni del chierese e non solo sulla direttrice principale.
Per utilizzare MeBus è sufficiente telefonare (al più tardi il giorno precedente il viaggio) all'apposito numero telefonico 800 18 50 82 e concordare orari e tempistiche.

MeBus collina chierese ha lo stesso costo degli altri autobus di linea extraurbani. Il biglietto si acquista a bordo senza alcun sovrapprezzo e i passeggeri in possesso di abbonamento Formula o di tessera regionale di libera circolazione possono viaggiare pagando il biglietto a tariffa ridotta al costo di un euro.

 

(24 settembre 2018)