Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

Liceo Curie di Grugliasco: aperto il cantiere di lavori per un milione e mezzo di Euro

La Città metropolitana di Torino punta sul polo scolastico del Barocchio a Grugliasco con un nuovo progetto di lavori che supera il milione e mezzo di euro: lunedì 22 febbraio l'avvio del cantiere.
"Una notizia attesa da tempo da studenti ed insegnanti, alla quale abbiamo lavorato con impegno" commenta con soddisfazione il vicesindaco della Città metropolitana di Torino Alberto Avetta che ha concordato con il sindaco metropolitano Piero Fassino la massima priorità sui progetti di edilizia scolastica. Il cantiere prevede lavori per la ristrutturazione e riqualificazione dal punto di vista edile ed impiantistico nella parte dei locali scolastici attualmente non utilizzati. "Nel prossimo anno scolastico 2016/2017 - dice Avetta - è previsto l’accorpamento delle due istituzioni scolastiche e la scuola si troverà ad essere una nuova realtà arricchita di nuove strumentazioni e di un’offerta formativa sempre più varia. La riqualificazione in corso al Barocchio rappresenta una risorsa per tutto il territorio, potrà ospitare diversi indirizzi formativi con abbondanza di spazi per attività didattiche, di laboratorio e per attività alternative".
Il plesso scolastico del Barocchio di Corso Allamano, realizzato a metà degli anni ’70 come campus per l’istruzione superiore, ospita attualmente due sedi di Istituti scolastici medio superiori ed otto palestre di uso comune e precisamente il Liceo Scientifico “Marie Curie” e l'Istituto tecnico “Elio Vittorini”, con una popolazione scolastica che supera i 1.800 studenti.

La risistemazione degli spazi interni del Liceo Curie sarà realizzata in due lotti per un impegno di spesa complessivo che supera il milione e mezzo di euro: il finanziamento della prima parte dei lavori per 800mila euro è ricompreso nel programma nazionale triennale degli interventi di edilizia scolastica per il periodo 2015/2017 ed è finanziato tramite i cosiddetti mutui BEI (Banca europea per gli Investimenti), cioè mutui agevolati con oneri di ammortamento a carico dello Stato ed accesi dalle Regioni.

"Il secondo lotto dei lavori per il valore di mezzo milione di Euro sarà invece finanziato con fondi della Città metropolitana" conclude Avetta ricordando che il progetto è già in fase di aggiudicazione. I lavori consentiranno di restituire alla scuola entro l’inizio del nuovo anno scolastico 2016-17 un numero considerevole di aule, servizi e spazi accessori per l’attività didattica completamente rinnovati. Gli interventi al Liceo Curie si aggiungono ai progetti già realizzati dalla Città metropolitana per il potenziamento del polo scolastico del Barocchio: "abbiamo concluso proprio di recente la riqualificazione delle facciate e dei locali interni dell’ Istituto tecnico Vittorini - dice Avetta ed abbiamo intenzione di proseguire con la riqualificazione del complesso edificato negli anni ’70 anche con ulteriori interventi di miglioramento delle palestre dell’istituto e delle caratteristiche energetiche dell’immobile".

(22 febbraio 2016)