Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

STUDI DI CONSULENZA

APERTURA SECONDA SEDE

L'impresa già autorizzata allo svolgimento dell'attività di studio di consulenza può aprire ulteriori sedi previa richiesta di una nuova autorizzazione per ciascuna delle suddette sedi. 
Per ogni nuova sede dovrà essere prevista la presenza di un preposto abiltato all'esercizio dell'attività di consulenza. 
A seconda della forma organizzativa imprenditoriale potrà trattarsi di un institore, di un socio, di un accomandatario o di un amministratore, purché in possesso di tutti i requisiti soggettivi previsti dalla Legge 8 agosto 1991 n. 264 (pdf 40 KB), compreso l'attestato di idoneità professionale.
Inoltre il preposto non può esplicare la propria attività presso altra sede, sia pure facente capo al medesimo titolare di autorizzazione.