Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

AUTOSCUOLE

APERTURA SECONDA SEDE

E' possibile aprire ulteriori sedi, per l'esercizio dell'attività di autoscuola, presentando alla Città metropolitana di Torino una segnalazione certificata di inizio attività (S.C.I.A.).
Per ciascuna sede deve essere dimostrato il possesso di tutti i requisiti prescritti, ad eccezione della capacità finanziaria che deve essere dimostrata per una sola sede, e deve essere preposto un "responsabile didattico" in organico, quale dipendente o collaboratore familiare ovvero anche, nel caso di società di persone o di capitali, quale rispettivamente socio legale rappresentante o amministratore, che sia in possesso degli stessi requisiti richiesti al titolare dell'autoscuola.
La S.C.I.A. deve essere redatta sull'apposito modello predisposto dall'Ufficio autoscuole della Città metropolitana di Torino.
L’Ente provvede ad effettuare i controlli sulla sussistenza dei presupposti e dei requisiti di legge dichiarati nella S.C.I.A. e verifica l'idoneità dei locali con sopralluogo effettuato da propri funzionari.
L'attività NON può essere iniziata prima della verifica da parte dell’Ente dei suddetti requisiti (art. 123 comma 7 bis del Codice della Strada).
Si ricorda che in caso di dichiarazioni o attestazioni false dell'esistenza dei requisiti o dei presupposti si è puniti con la reclusione da uno a tre anni.