Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

AUTOSCUOLE

TRASFORMAZIONE VARIAZIONE ASSETTO SOCIETARIO

Le imprese che esercitano l'attività di autoscuola devono comunicare alla Città metropolitana di Torino ogni variazione o trasformazione dell'assetto dell'impresa stessa, quali, a titolo esemplificativo, recesso di soci, subentro di nuovi soci, trasformazione da ditta individuale a società, avente o meno personalità giuridica, trasformazione di forme societarie, variazione della denominazione sociale.

Il requisito della capacitá finanziaria deve essere nuovamente dimostrato nel caso in cui sia intervenuta una modifica che abbia comportato la costituzione di una nuova entità giuridica.

In caso di trasformazione forma societaria o cambio titolarità le autoscuole dovranno adeguarsi alla normativa attualmente in vigore:

  • le autoscuole di tipo "B" dovranno integrare le proprie dotazioni con quelle necessarie per il rilascio delle patenti di qualsiasi categoria;
  • le autoscuole con più sedi dovranno avere un responsabile didattico per ogni sede secondaria.

Inoltre nel caso in cui a seguito della trasformazione cambi il titolare/rappresentante legale/ socio accomandatario/ socio amministratore che gestisce l'autoscuola, il soggetto che subentra dovrà essere in possesso di tutti i requisiti attualmente previsti dall'art. 123 CDS, compresa la patente D-E .