Salta ai contenuti

Cittàmetropolitana di Torino

Giornata per i diritti umani

La Città metropolitana assegna contributi a sei progetti contro le discriminazioni

Sono sei i progetti che si sono aggiudicati il contributo destinato dalla Città metropolitana di Torino al terzo settore per sostenere attività e iniziative di informazione e sensibilizzazione sul tema delle discriminazioni.

L'importo dei contributi ammonta a circa 21.500 euro; il contributo per ciascun progetto prevede una copertura fino al 90%.

L'iniziativa è nata per valorizzare l'appuntamento del 10 dicembre, data in cui ricorre la Giornata mondiale per i diritti umani: un'occasione non puramente celebrativa, che deve rappresentare uno stimolo a sensibilizzare la cittadinanza verso il contrasto alle discriminazioni.

I diritti umani rappresentano "il cuore" di tutte le attività  che il  Nodo metropolitano contro le discriminazioni della Città metropolitana svolge in collaborazione con Regione Piemonte, Ires Piemonte  e i numerosi Punti informativi presenti sul territorio metropolitano e creati per fornire  accoglienza, ascolto e riconoscimento di situazioni discriminatorie.

"Promuovere i diritti significa informare e sensibilizzare¬† per favorire maggiore consapevolezza e generare il cambiamento culturale necessario a una societ√† pi√Ļ inclusiva, dove le differenze rappresentano un'opportunit√† per tutti e tutte per un cambio di cultura sul tema e una maggiore consapevolezza" ha spiegato la consigliera delegata alle politiche sociali e di parit√† della Citt√† metropolitana di Torino Valentina Cera.

Per questa ragione la Città metropolitana di Torino ha pubblicato lo scorso ottobre un avviso pubblico rivolto al terzo settore per la concessione di contributi destinati a sostenere progetti ed iniziative di informazione e sensibilizzazione sul tema delle discriminazioni, da realizzarsi sul territorio metropolitano in occasione della Giornata mondiale dei diritti umani; o volti a incoraggiare la progettazione condivisa tra i vari soggetti che operano con persone a rischio di discriminazione; o destinati a diffondere su tutto il territorio metropolitano informazioni relative ai servizi offerti dal Nodo e dai punti informativi per favorire l'emersione del fenomeno.


I progetti in dettaglio

I progetti vincitori sono: "Con altri occhi...altri sguardi"; "ELI Equality and Intersectionality Lab"; "VersiDiversi"; "Al lavoro contro le discriminazioni"; "New Fiv∆Ź-in campo contro le discriminazioni"; "Dicembre antidiscriminazioni".
La graduatoria completa si trova al link http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/politiche-sociali/avviso-pubblico-per-lo-sviluppo-di-attivita-di-prevenzione-e-contrasto-delle-discriminazioni.

  1. Con altri occhi... altri sguardi
    Soggetti partner: Con altri occhi-Acmos-Ciss 38
    • Laboratori presso due istituti superiori (a Rivoli e Valperga Caluso) per fornire spazi di confronto sulle discriminazioni. Sar√† realizzato un video sul tema.
    • Proiezione del film Pride, per sensibilizzare la cittadinanza sul tema delle discriminazioni legate all'orientamento sessuale e all'identit√† di genere (a Valperga).
    • Formazione di volontari di centri di ascolto e della distribuzione delle eccedenze per renderli antenne sensibili sul territorio (coinvolti numerosi comuni delle Zone omogenee 7 e 8).
  2. ELI Equality and Intersectionality Lab
    Soggetti partner: Almaterra-InMenteItaca-Karmadonne
    • Realizzazione di un seminario sui temi del razzismo, della xenofobia, dell'intolleranza e della costruzione di stereotipi nella storia avente come elemento trasversale il sesso e il genere come fattori primi delle discriminazioni (Torino).
    • Realizzazione dello spettacolo teatrale "Black-Out" (Carmagnola).
    • Raccolta e condivisione di storie di discriminazione tra le socie dell'associazione Interculturale Karmadonne APS e realizzazione dell'evento "Festa delle nuove cittadinanze" (Carmagnola).
  3. VersiDiversi
    Soggetti partner: European Research Institute-Large motive (in collaborazione con Comune di Nichelino)
    • Realizzazione di un workshop educativo dedicato a giovani dai 14 ai 19 anni relativo alle discriminazioni con particolare riguardo all'approccio intersezionale e trasversale.
    • Realizzazione di un laboratorio rap che prevede la produzione di brani che trattano il tema delle discriminazioni.
    • Evento pubblico a completamento del laboratorio ma rivolto a tutta la cittadinanza
      (tutte le attività saranno svolte nel Comune di Nichelino).
  4. Al lavoro contro le discriminazioni
    Soggetti partner: Cgil - Cfiq
    • Verr√† realizzata una tavola rotonda sul tema delle discriminazioni nel mondo del lavoro. L'evento coinvolger√† numerosi stakeholder territoriali del settore pubblico e privato (Pinerolo).
  5. New Fiv∆Ź - in campo contro le discriminazioni
    Soggetti partner: Balon Mundial ‚Äď Renken
    Il progetto prevede la realizzazione di un campionato di calcio a 5 femminile non binary
    Parallelamente verrà realizzata una campagna di comunicazione attorno ai campi da gioco sulle discriminazioni nel mondo dello sport e l'indicazione dei contatti di enti e sportelli capaci di supportare le vittime di discriminazione (Torino).
  6. Dicembre antidiscriminazione
    Soggetto: Angi
    Avvio di una campagna di sensibilizzazione, informazione e formazione sul fenomeno delle discriminazioni; le attività saranno rivolte ai titolari di attività commerciali di origine cinese, in qualità di volontari Angi.

Entro l'8 novembre si può presentare domanda alla Città metropolitana

Il 10 dicembre ricorre la Giornata mondiale per i diritti umani: un'occasione non puramente celebrativa ma che rappresenta uno stimolo a sensibilizzare la cittadinanza nei confronti del contrasto alle discriminazioni.
I diritti umani rappresentano il cuore di tutte le attività  che il Nodo metropolitano contro le discriminazioni della Città metropolitana di Torino  svolge in collaborazione con la Regione Piemonte, con  Ires Piemonte  e con i numerosi Punti Informativi, anche attraverso la costituzione di Punti informativi su territorio, presenti sul territorio metropoliano e creati per fornire  accoglienza, ascolto e riconoscimento di situazioni discriminatorie.
Promuovere i diritti significa informare e sensibilizzare¬† per favorire maggiore consapevolezza e generare il cambiamento culturale necessario per una societ√† pi√Ļ inclusiva dove le differenze rappresentano un'opportunit√† per tutti e tutte¬†¬†per un cambio di cultura sul tema e una maggiore consapevolezza.
La Città metropolitana di Torino ha pubblicato un avviso pubblico per la concessione di contributi rivolto al terzo settore, destinati a sostenere progetti ed iniziative di informazione e sensibilizzazione sul tema delle discriminazioni, da realizzarsi sul territorio metropolitano di Torino in occasione della Giornata mondiale dei diritti umani; o volti a incoraggiare la progettazione condivisa tra i vari soggetti che operano con persone a rischio di discriminazione; o a diffondere su tutto il territorio metropolitano informazioni relative ai servizi offerti dal Nodo e dai Punti Informativi per favorire l'emersione del fenomeno.
L'obiettivo √® costruire azioni di informazione e sensibilizzazione sul tema dellaprevenzione e del contrasto delle discriminazioni¬†che abbiano come destinatari le persone esposte al rischio di discriminazione;¬†il personale operante presso enti e organizzazioniche incontrano abitualmente persone a rischio di discriminazione; i soggetti che pi√Ļ frequentemente discriminano (ad esempio soggetti operanti nei seguenti ambiti pubblici e privati: casa, lavoro, salute, scuola e istruzione, trasporto pubblico, servizi finanziari, tempo libero, pubblici esercizi).
La realizzazione delle iniziative dovr√† prevedere una o pi√Ļ azioni da realizzare in occasione della Giornata mondiale dei diritti umani, ma le azioni possono protarsi fino alla fine del 2022.
Al bando possono partecipare soggetti singoli o partenariati. L'importo dei contributi ammonta a complessivi 21.500 euro; il contributo per ciascun progetto non potrà superare la somma di 4.200 euro  e prevede una copertura fino al 90% dei costi dei singoli progetti.

Documentazioni ed info su
http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/politiche-sociali/avviso-pubblico-per-lo-sviluppo-di-attivita-di-prevenzione-e-contrasto-delle-discriminazioni

(24 ottobre 2022)


(30 novembre 2022)