Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

#Covid19, i Sindaci protagonisti

Nei Comuni, piccoli e grandi, il Sindaco è spesso il riferimento d'obbligo dei cittadini per innumerevoli esigenze e incombenze quotidiane, dai servizi essenziali alle pratiche burocratiche di routine, dalla gestione degli spazi pubblici ai servizi per gli anziani e le famiglie.

L'emergenza Coronavirus, lo abbiamo ormai capito tutti, crea una situazione "di non ritorno" e mette in evidenza bisogni ed esigenze che anche in futuro dovranno essere tenuti presenti da chi amministra la cosa pubblica; perché, anche ad emergenza terminata, le cose non torneranno esattamente alla situazione precedente.
Nel giro di pochi giorni Sindaci e amministratori locali hanno dovuto improvvisare soluzioni razionali per venire incontro a bisogni che vanno dalla garanzia degli approvvigionamenti alimentari per gli anziani soli e ai disabili alla consegna dei farmaci a domicilio a chi non può assolutamente uscire di casa, dal sostegno alle famiglie che non posseggono in casa le attrezzature informatiche per consentire ai bambini e ai ragazzi a proseguire "online" il proprio percorso scolastico alla possibilità di garantire la custodia dei figli piccoli ai genitori che svolgono attività lavorative che non possono essere sospese.

Abbiamo pensato di raccogliere alcune testimonianze dai Sindaci portavoce delle zone omogenee, e da altri Amministratori del territorio, su come e con quali risorse umane e materiali stanno affrontando l'emergenza e le esigenze dei loro concittadini, in quello che è un grande esperimento, purtroppo dettato da una drammatica emergenza sanitaria, di riorganizzazione dei servizi e della pubblica amministrazione.


Le interviste ai Sindaci protagonisti

 

(02 aprile 2020)