Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

IX Conferenza regionale per la scuola e l'educazione del Piemonte

"Affinché il mondo non continui a cambiare senza di noi": è la citazione del filosofo tedesco Gunther Stern Anders attorno a cui è costruito il tema di riflessione della IX Conferenza regionale per la scuola e l'educazione del Piemonte, che si è svolto il 6 settembre a Torino.

La conferenza regionale è un momento di ascolto-narrazione delle scuole, incentrato su quello che fanno realmente nella quotidianità senza altri fini se non il confronto e la riflessione collegiale.
La conferenza si è articolata in due momenti: la sessione plenaria che ha ragionato sul tema prescelto e il workshop.
Le sedi prescelte per la IX Conferenza regionale sono state l'aula magna dell'Università di Torino, ex Cavallerizza, mentre per i workshop la Città metropolitana ha messo a disposizione le sue sedi, sia quelle strategicamente vicine e tecnologicamente attrezzate come le aule del Cesedi in via Gaudenzio Ferrari, sia lo spazio aulico di Palazzo Cisterna.

La sessione plenaria si è aperta con un intervento di Juan Carlos de Martin, informatico ed editorialista, e poi il giornalista Beppe Rovera ha introdotto il dialogo intervistando, sul tema "Le responsabilità del presente", alcuni testimonial del Forum educazione scuola, fra cui la consigliera delegata di questa Città metropolitana Barbara Azzarà.

Fra i workshop del pomeriggio, il Cesedi - Centro servizi didattici della Città metropolitana, ne ha organizzati due: a Palazzo Cisterna, con il Gruppo innovazione scolastica (formatori Gemma Gallino, Danila Favro, Bruna Laudi) "La matematica è in gioco", l'unico fra i laboratori a tema strettamente scientifico; mentre ha trovato ospitalità nelle aule di via Gaudenzio Ferrari "Insegnanti, genitori, …insieme si può", a cura di Comitato integrazione scolastica (Cis), Pedagogia genitori, Casa Insegnanti, con Riziero Zucchi, Giulia Deiro, Sandra Di Scianni, Maddalena Zan: una metodologia che favorisce l'incontro fra insegnanti e genitori a vantaggio dei bambini che è stata oggetto di un lavoro seminariale lungo tutto l'anno e che tornerà a far parte del prossimo catalogo del Cesedi.

La Conferenza è stata organizzata dal Forum delle Associazioni piemontesi per la scuola, la formazione e l'educazione, che riunisce un insieme di associazioni e partner istituzionali come Assessorato all'istruzione della Regione Piemonte, Città metropolitana di Torino (anche come Cesedi), Comune di Torino, Ufficio scolastico regionale, Fondazione per la scuola della Compagnia di San Paolo e Gruppo Abele.

 

(6 settembre 2018)