Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

Politiche sociali, incontro con gli amministratori

Le politiche sociali danno migliori risultati quando le forze in campo riescono a fare rete e ad intervenire in modo sinergico e integrato nel far fronte ai problemi e nel migliorare la qualità della vita dei cittadini.
Un approccio che ha contraddistinto l'attività della Provincia di Torino e che prosegue tutt'oggi con la Città metropolitana: per questa ragione Silvia Cossu, consigliera delegata a diritti sociali e parità, welfare, minoranze linguistiche e rapporti con il territorio, sta compiendo un tour per incontrare gli amministratori e tutte le realtà coinvolte in materia di politiche sociali e parità.

Il 12 luglio alle 17:30 nella sala dorata del Comune di Ivrea, la consigliera Cossu presenterà le attività della Città metropolitana ai rappresentanti dei Comuni delle Zone omogenee 8 Canavese occidentale e 9 Eporediese.

Tra i temi in discussione i servizi offerti dall'Ufficio provinciale di pubblica tutela e il supporto che fornisce ai tutori e agli amministratori di sostegno nominati dai Tribunali per curare gli interessi dei soggetti deboli.

Sarà l'occasione per illustrare il protocollo d'intesa del "Tavolo della Città metropolitana di Torino per progetti finalizzati al cambiamento degli autori di violenza"; il documento rappresenta il quadro generale di intesa con le Associazioni e gli attori del territorio, definendo processi e modalità di confronto.

La consigliera Cossu evidenzierà anche le attività a sostegno delle donne vittime di violenza: in particolare quelle rivolte ad aiutare i cosiddetti "maltrattanti", cioè coloro che si sono resi responsabili di atti violenti, ad iniziare un percorso di presa di coscienza delle proprie responsabilità e di cambiamento degli atteggiamenti e dei comportamenti quotidiani.

 

(4 luglio 2018)