Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

Politiche sociali, incontro con gli amministratori

Le politiche sociali danno migliori risultati quando le forze in campo riescono a fare rete e ad intervenire in modo sinergico e integrato nel far fronte ai problemi e nel migliorare la qualità della vita dei cittadini.
Un approccio che ha contraddistinto l'attività della Provincia di Torino e che prosegue tutt'oggi con la Città metropolitana: per questa ragione Silvia Cossu, consigliera delegata a diritti sociali e parità, welfare, minoranze linguistiche e rapporti con il territorio, sta compiendo un tour per incontrare gli amministratori e tutte le realtà coinvolte in materia di politiche sociali e parità.

Nel pomeriggio del 5 aprile a Gassino Torinese, nella sala consiliare del Comune, la consigliera Cossu ha presentato le attività della Città metropolitana e si è confrontata con i rappresentanti dei Comuni delle Zone omogenee 10 Chivassese e 11 Chierese-Carmagnolese.

Tra i temi trattati i servizi offerti dall'Ufficio provinciale di pubblica tutela e il supporto che fornisce ai tutori e agli amministratori di sostegno nominati dai Tribunali per curare gli interessi dei soggetti deboli.

La Consigliera Cossu ha anche illustrato le attività a sostegno delle donne vittime di violenza: in particolare quelle rivolte ad aiutare i cosiddetti "maltrattanti", cioè coloro che si sono resi responsabili di atti violenti, ad iniziare un percorso di presa di coscienza delle proprie responsabilità e di cambiamento degli atteggiamenti e dei comportamenti quotidiani.
Da parte degli amministratori locali è stato espresso apprezzamento per i progetti portati avanti dalla Città metropolitana, accompagnato dalla richiesta di aiutare i territori a fare sempre più rete per programmare e gestire i servizi forniti alle fasce socialmente più deboli della cittadinanza.

Prossimi incontri:

  • Collegno, sala consiliare, giovedì 17 maggio alle ore 17:30

 

(17 aprile 2018)