Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

Bando regionale "percorsi ciclabili sicuri"

Questa Città metropolitana ha vinto il bando regionale di accesso ai finanziamenti per la costruzione di percorsi ciclabili sicuri: con il ruolo di capofila, ha coordinato due gruppi di Comuni per la presentazione della richiesta di finanziamento, e si è classificata al quarto posto, al primo nell’area del Torinese, su 47 candidati.

Il costo complessivo dei due progetti è di € 2.376.178 e il finanziamento regionale, pari al 60%, ammonta a € 1.425.707.

Si tratta di due percorsi ciclabili:
il primo, denominato “Pista ciclabile del San Luigi”, utilizza il sedime stradale della vecchia provinciale 174 e si estende da Rivalta di Torino a Orbassano,  il progetto coinvolge anche l’ Unione dei Comuni montani Valsangone;
il secondo, “Percorsi ciclabili del Naviglio di Ivrea”, attraversa Ivrea e i Comuni di Albiano, Borgofranco, Caravino, Montalto Dora e Settimo Vittone, insistendo anche su un tratto della Via Francigena.

Entro un anno dovrà concludersi la progettazione, poi partiranno gli appalti.

 

Presentazione ai Comuni del bando regionale

È stato presentato, giovedì 15 febbraio, dal Vicesindaco di questa Città metropolitana ad una trentina di Comuni del territorio, il Bando regionale di accesso ai finanziamenti per interventi di "percorsi ciclabili sicuri": la scadenza, per la presentazione dei progetti, è fissata per il 23 marzo.

Il Bando concede dei finanziamenti, per un totale di 10 milioni di euro, a Città metropolitana di Torino, Province e Comuni, in forma singola o associata, per la realizzazione di piste e percorsi ciclabili che rivestano un carattere sovra-comunale, che siano funzionali alla mobilità sistematica, al pendolarismo e ai servizi di nodi di interesse collettivo e che mettano in collegamento le stazioni/fermate ferroviarie e/o del trasporto pubblico locale. Sono finanziabili anche sottopassi e sovrappassi ciclabili, aree attrezzate e di sosta dedicate alle biciclette, interventi di moderazione del traffico.

Questa Città metropolitana si è offerta di assumere il ruolo di ente capofila nei confronti delle amministrazioni comunali interessate ad associarsi sotto il suo coordinamento per la presentazione della richiesta di finanziamento, consolidando così la funzione di collegamento e di supporto al territorio nelle iniziative di promozione della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile.

Tutte le informazioni necessarie, il bando con i relativi allegati e gli approfondimenti utili sono disponibili nella pagina dedicata della Regione Piemonte.

 

(11 giugno 2018)