Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

8 Marzo, Giornata internazionale della donna

In occasione della Giornata internazionale della donna questa Città metropolitana ha organizzato, come ogni anno, un momento di incontro con le dipendenti e i dipendenti dell'ente, giovedì 8 marzo, presso l'auditorium del palazzo di corso Inghilterra n. 7 a Torino.
La giornata è stata l'occasione per un momento di riflessione che, nel 2018 a cinquant'anni dal Sessantotto, non poteva che configurarsi come un focus su come sono cambiate in questo mezzo secolo le politiche di pari opportunità e di genere; all'incontro hanno partecipato le consigliere delegate Silvia Cossu e Anna Merlin, la consigliera Elisa Pirro, esperte di pari opportunità, giuriste e rappresentanti del movimento "Se non ora quando".

 

Tutti gli eventi nei Comuni metropolitani, fino al 25 marzo

  • Banchette d'Ivrea
    • Martedì 6 marzo dalle ore 20:30
      • Salone pluriuso, via Roma n. 59
        Doppio taglio: spettacolo teatrale con Marina Senesi, la tematica della violenza contro le donne affrontata con uno sguardo trasversale. Ingresso libero.
  • Brandizzo
    • Venerdì 9 marzo 2018, dalle ore 20:30
      • Sala del consiglio comunale, piazza Carlo Ala n. 5
        Proiezione del film "Il lungo giorno di Gloria", di Chiara Crupi: un interessante esperimento di sovrapposizione fra linguaggio cinematografico e linguaggio teatrale, una storia di stringente attualità. Ingresso libero.
  • Carmagnola
    • Dal 6 al 30 marzo
      • Atrio Palazzo comunale, piazza Manzoni n. 10
        Mostra fotografica dedicata alle donne degli esercizi commerciali carmagnolesi. Ingresso libero negli orari di apertura del Comune.
    • Mercoledì 7 marzo dalle ore 21
      • Cinema Elios, piazza Verdi 4
        Proiezione del film "La battaglia dei sessi", di Jonathan Dayton e Valerie Faris.
    • Giovedì 8 marzo dalle ore 10:30
      • Piazza S. Agostino
        L'Associazione U.D.I. offrirà la mimosa per ricordare la partecipazione femminile all'Assemblea Costituente, in occasione del 70° anniversario della Costituzione;
      • alle ore 12:30 presso Casa Frisco, via Savonarola 2, "Pranzo in giallo: mimose, the alla menta, poesie";
      • alle ore 21 presso il cinema Elios, "Donne in montagna": proiezione di storie di alpinismo al femminile.
    • Venerdì 9 marzo dalle ore 21
      • Aula magna dell'Istituto Baldessano-Roccati, viale Garibaldi n. 7
        Spettacolo teatrale "Una donna, tante donne": narrazione, materiale video, sketch e riflessioni sulla natura e le mille sfumature dell'universo femminile;
      • dalle ore 19:30 presso Casa Frisco, apericena, a seguire "La pace passa attraverso le donne", incontro con le donne dell'Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai.
    • Venerdì 16 marzo dalle ore 21
      • Salone antichi bastioni, sfilata di abiti in stile afro-italiano, a seguire buffet etnico e accompagnamento musicale.
  • Cavour
    • Venerdì 9 marzo dalle ore 21
      • Comune, piazza Sforzini n. 1
        Presentazione animata del libro "Donne nella prima guerra mondiale" di Bruna Bertolo. Ingresso libero.
    • Domenica 11 marzo dalle ore 9
      • Ritrovo in piazza Sforzini
        Cavor cammina…, camminata non competitiva fra due itinerari. La partecipazione è aperta a tutti con offerta libera, il ricavato andrà a progetti per la scuola di Cavour.
    • Giovedì 15 marzo dalle ore 21
      • Comune, piazza Sforzini n. 1
        Presentazione del progetto "Centro di ascolto del disagio maschile" a cura del gruppo Uomini in Cammino di Pinerolo in collaborazione con Svolta Donna. Ingresso libero.
    • Venerdì 23 marzo dalle ore 21
      • Comune, piazza Sforzini n. 1
        Incontro con l’autrice del libro "Malgrado sporadiche assenze" di Daniela Frezet, con letture di Adriana Ribotta. Ingresso libero.
  • Collegno
    •  Dal 26 febbraio al 6 marzo
      • Atrio del Palazzo civico, piazza del Municipio n. 1
        Mostra di opere selezionate dal concorso fotografico "CambiaMenti".
    • Domenica 4 marzo
      • Partecipazione libera alla manifestazione "JUST THE WOMAN I AM" con partenza da piazza San Carlo a Torino.
    • Dal 6 al 9 marzo
      • Attività dedicate e gratuite nelle seguenti palestre:
        palestra scuola Don Minzoni via Donizetti n. 30;
        palestra scuola Moglia via Battisti n. 8;
        palestra scuola Don Sapino via Villa Cristina n. 6;
        palestra scuola Calvino viale dei Partigiani n. 36;
        impianto sportivo UISP Vallesusa via XX Settembre a Rivoli;
        info: ufficio Sport tel. 011 4015896 – email: ufficiosport@comune.collegno.to.it
    • Mercoledì  7 marzo dalle ore 21
      • Cineforum L'incontro, via Bendini n. 11
        Proiezione del film  "Il diritto di contare", di  Theodore Melfi. Ingresso libero.
    • Giovedì 8  marzo
      • ore 16.30 avvio attività gratuita "gioca yoga" per mamme e bambini dai 18 ai 36 mesi, al nido Mario Tortello;
      • gli asili nido comunali Arcobaleno in via Fiume e Salvo D'acquisto in via Napoli prolungheranno l'orario di 1 ora, iniziativa aderente al progetto "La salute delle donne";
      • ore 21 spettacolo teatrale nella giornata della donna e della folle poesia Paolo Taggi "Alda Merini, più della poesia" con letture di Gisella Bein, al Teatro G. Arpino, via Bussoleno n. 50. Ingresso € 5,00.
    • Venerdì 9 marzo alle ore 15
      • Conferenza sul tema "Diritti negati: il fenomeno delle spose bambine", presso la sede Università della Terza Età, in via Gobetti n. 2.
    • Sabato 10 marzo
      • Ecomuseo villaggio Leumann, corso Francia n. 349, dalle ore 19:30
        Donne dal mondo a… Collegno: apericena multietnico e a seguire un dibattito. Prenotazione obbligatoria il ricavato sarà devoluto al restauro della chiesa di Santa Elisabetta.
      • ore 21, "Vincenzina ed il lavoro: una storia in due tempi per coro e voci narranti", Museo della Resistenza, piazza Cavalieri della SS. Annunziata n. 7.
    • Domenica 18 marzo
      • La Corricollegno aderisce  alla "Giornata del fiocchetto lilla contro i disturbi del comportamento alimentare. Iniziativa aderente al progetto "La salute delle donne"
  • Cumiana
    • Sabato 3 marzo dalle ore 16:30
      • Biblioteca comunale, via Caduti della Libertà n. 29/31
        "A proposito di donne…", letture di riflessione sul percorso della donna nella storia e uno scorcio sulla condizione attuale. Ingresso libero.
    • Sabato 10 marzo dalle ore 21
      • Sala teatro Felice Carena, via M. Ferrero
        Spettacolo "Le ragazze del juke-box", un'esibizione del quartetto Robin Gals che mette in scena i più famosi evergreen internazionali da Glenn Miller ai Queen.
    • Venerdì 16 marzo dalle ore 21
      • Sala teatro Felice Carena, via M. Ferrero
        Il colore delle donne. Le donne si raccontano: letture/reading da testi scritti da 13 donne dopo un corso di scrittura creativa. Storie di donne...comunque con un lieto fine. Ingresso libero.
  • Frossasco
    • Sabato 10 marzo dalle ore 16
      • Museo regionale dell'Emigrazione, piazza Donatori di Sangue n. 1
        Un pomeriggio dal titolo "Voci di donne migranti tra passato e presente"; visite guidate sul tema dell'emigrazione italiana e femminile.
  • Giaveno
    • Da lunedì 5 a giovedì 15 marzo, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 16
      • CreAbile, via Don Pogolotti n. 45
        Esposizione della mostra "La donna immaginata. L'immagine della donna" con la collaborazione del Consiglio Regionale del Piemonte. Ingresso libero.
    • Giovedì 8 marzo dalle ore 10:30
      • Ritrovo davanti alla Chiesa dei Batù, piazza Molines n. 19
        L'Amministrazione comunale celebra la ricorrenza tra le panchine abbellite e decorate temporaneamente per l’occasione, con elaborati sul tema dei diritti e  sul rispetto; gli allestimenti interesseranno le panchine della passeggiata di via Coazze e il Parco Gioco Inclusivi. Partecipazione libera.
      • Dalle ore 20:30, DonneDiValle, via San Rocco n. 12
        Letture animate dedicate a mamme e figlie: una serata dedicata alle mamme e figlie tra i 6 e 10 anni, con letture animate. Ingresso libero.
      • Dalle ore 21, Villa Favorita, via XXIV Maggio n. 1
        Ci rifletto. Storie di donne e di rospi: serata a teatro organizzata dall’Associazione Sole Donna. Ingresso libero.
    • Sabato 10 marzo dalle ore 18
      • DonneDiValle, via San Rocco n. 12
        Presentazione del libro "1982, viaggio nel tempo" di Luisella Ceretta, seguira un dialogo con l’autrice. Ingresso libero.
  • Grugliasco
    • Lunedì 5 marzo dalle ore 21
      • Auditorium di borgata Paradiso, viale Radich n. 4
        Incontro per raccontare i numeri della prevenzione in tema di salute della donna; durante la serata interventi teatrali tratti da "Che c'è da perdonare a Maddalena". Ingresso gratuito.
    • Martedì 6 marzo dalle ore 21
      • Salone dell'Auser, via San Rocco n. 20
        Proiezione del film "Nome di battaglia Donna" diretto dal  regista Daniele Segre. Ingresso gratuito.
    • Mercoledì 7 marzo dalle ore 11
      • Chalet Allemand, parco culturale Le Serre, via Lanza n. 31Spettacolo "Malala" a cura dell'Associazione Viartisti Teatro. Ingresso euro 5.
    • Giovedì 8 marzo dalle ore 19:30
      • Città della Conciliazione, via Fratel Prospero n. 41 
        Aperitivo con esposizioni di libri di autrici del territorio, interventi musicali del gruppo "Silvia canta Laura" e mostra personale dell'artista grugliaschese Catia Quero; un'occasione per conoscere da vicino le attività ed i servizi dello SPORTELLO DONNA. Ingresso euro 10.
      • Case di riposo
        Visita e dono delle mimose alle donne ospiti degli istituti.
    • Sabato 10 marzo dalle ore 16
      • Centro cittadino
        Passeggiata gratuita della Resistenza dedicata alle donne; previste pause con letture in onore delle donne.
    • Da giovedì 8 a domenica 11 marzo dalle ore 16
      • Villa Boriglione, parco culturale Le Serre, via Lanza n. 31
        Mostra fotografica "CambiaMenti" e mostra "DONNE PARTIGIANE"; la prima è il risultato di un concorso fotografico del 2017, la seconda è una ricostruzione storica dei personaggi femminili che hanno avuto un ruolo fondamentale nel periodo della Resistenza antifascista. Ingresso gratuito.
  • La Loggia
    • Mercoledì 7 marzo dalle ore 21
      • Teatro scuola primaria B. Fenoglio, via Vinovo n. 1
        "Che c'è da perdonare a Maddalena?", spettacolo teatrale. Ingresso libero.
  • Nichelino
    • Giovedì 8 marzo dalle ore 15
      • Centro sociale N. Grosa, via Galimberti n. 3
        Festa delle donne per la terza età: pomeriggio danzante. Ingresso libero.
    • Venerdì 9 marzo dalle ore 20:45
      • Centro sociale N. Grosa, via Galimberti n. 3
        La valigia della memoria. Storie ordinarie di donne straordinarie: spettacolo teatrale. Ingresso libero.
      • Gelateria mamma Flora, piazza Barile n. 6, dalle ore 21
        Liricafè, le donne di Puccini con il soprano Laura Giorcelli. Ingresso libero con consumazione obbligatoria.
    • Sabato 10 marzo dalle ore 14:30
      • Centro sociale N. Grosa, via Galimberti n. 3
        Pomeriggio in rosa: benessere, relax e… divertimento. Ingresso libero.
    • Domenica 11 marzo dalle ore 15
      • Palazzo Comunale, sala Mattei, piazza Di Vittorio n. 1
        Proiezione del film: Pomodori verdi fritti alla fermata del treno. Ingresso libero.
    • Giovedì 15 marzo dalle ore 21
      • Teatro Superga, piazzetta Macario n. 1
        Miss Marple: la prima versione teatrale di "giochi di prestigio" di Agatha Christie.
    • Lunedì 19 marzo dalle ore 20:45
      • Centro sociale N. Grosa, via Galimberti n. 3
        Proiezione del film "Nome di battaglia Donna". Ingresso libero.
    • Domenica 25 marzo alle ore 21
      • Teatro Superga, piazzetta Macario n. 1
        Storie di sabbia e di carbone: spettacolo teatrale. Ingresso libero.
  • Pianezza
    • Giovedì 8 marzo dalle ore 21
      • Biblioteca comunale, via Matteotti n. 3
        Proiezione del film documentario "Malala" di Davis Guggenheim. Ingresso gratuito.
    • Domenica 11 marzo dalle ore 9
      • Palazzo comunale, piazza Leumann n. 1
        Visite gratuite dedicate alle donne pianezzesi con esposizione di ceramiche realizzate da artigiane  "Mani di donna".
    • Da sabato 17 a martedì 20 marzo
      • Biblioteca comunale, via Matteotti n. 3
        Mostra di quadri "Donne e fiori". Ingresso gratutito.
  • Pinerolo
    • Giovedì 1 marzo dalle ore 17:30
      • Circolo sociale, via del Duomo n. 1
        Presentazione della ricerca su: Adele Woena… "non dimenticherò mai la mia diletta Modena che amo come Pinerolo, mio paese natio", interviene l'autrice. Ingresso libero.
      • Cinema Italia, via Montegrappa n. 2 dalle ore 21
        Piccola rassegna cinematografica: "3 giovedì per 3 sguardi sui diritti".
        Sole, cuore, amore, di Daniele Vicari. Ingresso euro 4.
    • Sabato 3 marzo dalle ore 16
      • Teatro sociale, sala caramba, via Trieste
        Le protagoniste del sessantotto: testimonianze delle contestazioni giovanili. Ingresso libero.
    • Giovedì 8 marzo dalle ore 16
      • Piazza Facta
        Flash mob contro la violenza sulle donne.
      • Tempio Valdese dalle ore 21
        Concerto Donne per le Donne: serata benefica a favore del centro antiviolenza Svolta Donna.
      • Cinema Italia, via Montegrappa n. 2 dalle ore 21
        Piccola rassegna cinematografica: "3 giovedì per 3 sguardi sui diritti".
        Libere disobbedienti innamorate, in between, di Maysaloun Hamoud. Ingresso euro 4.
    • Venerdì 9 marzo dalle ore 17
      • Circolo sociale, via del Duomo n. 1
        Alla scoperta di Barbablu: comprendere la violenza per promuovere crescita e rispetto fra persone. Incontro con le associazioni cittadine che si occupano di violenza contro le donne. Ingresso libero.
    • Mercoledì 14 marzo dalle ore 21
      • Salone cavalieri, viale Giolitti n. 7
        Lunita: prenditi cura di te. Benessere donna, imparare a conoscere il proprio corpo e i suoi segnali. Ingresso libero.
    • Giovedì 15 marzo dalle ore 21
      • Cinema Italia, via Montegrappa n. 2
        Piccola rassegna cinematografica: "3 giovedì per 3 sguardi sui diritti".
        Fiore del deserto, di Sherry Hormann. Ingresso euro 4.
    • Venerdì 16 marzo dalle ore 17:30
      • Circolo sociale, via del Duomo n. 1
        La bella vita di Elida l'albanese: presentazione libro di Giorgina Altieri, presente l'autrice. Ingresso libero.
    • Mercoledì 21 marzo e martedì 27 dalle ore 17
      • Salone cavalieri, viale Giolitti n. 7
        Violenza di genere: come contrastarla occupandosi anche degli uomini, autori di violenza. Incontro di studio e dibattito rivolto agli avvocati. Ingresso libero.
    • Venerdì 23 marzo dalle ore 17
      • Centro sociale San Lazzaro, via dei Rochis n. 3
        Come invecchiare bene – IV parte. Presentazione del progetto e delle iniziative. Ingresso libero.
  • Pino Torinese
    • Giovedì 8 marzo dalle ore 18:30
      • Planetario di Torino, via Osservatorio n. 30, Pino Torinese
        Universo al femminile: racconti di donne e scienza. Una conferenza-spettacolo sul contributo delle donne in ambito scientifico.
  • Piossasco
    • Mercoledì 7 marzo dalle ore 21
      • Teatro il Mulino, via Riva Po n. 9
        Proiezione del film "In between – libere, disobbedienti, innamorate. Ingresso libero.
    • Giovedì 8 marzo dalle ore 18
      • Sala soci Coop, via Torino n. 53
        Un incontro sulla tutela delle donne sul lavoro. La legislazione internazionale, ingresso libero. A seguire apericena.
    • Venerdì 9 marzo dalle ore 21
      • Auditorium scuola "F. Parri", via Cumiana n. 2
        Respect – itinerari musicali al femminile. Ingresso libero.
    • Sabato 10 marzo dalle ore 15:30
      • Foyer del Mulino, via Riva Po n. 9
        Educare alle pari opportunità. Maschile e Femminile, gli stereotipi nel linguaggio e nella cultura. Un percorso tra immagini, quadri, pubblicità, film, giochi, libri, fiabe e linguaggio sui principi di pari opportunità. Ingresso libero.
  • Rivalta
    • Giovedì 8 marzo
      • Cena etnica in collaborazione con l'associazione Famiglia Rivaltese e le donne delle diverse nazionalità che risiedono sul territorio rivaltese.
    • Venerdì 9 marzo dalle ore 21
      • Biblioteca, via Orsini n. 7
        Presentazione del Libro "Dietro una mano" di Graziano di Benedetto, seguirà un dolce momento con tisane e biscotti.
    • Domenica 18 marzo dalle ore 17
      • Auditorium Franca Rame, via Gorizia n. 51
        L'Aggregazione spontanea musiciste da tutto il Piemonte presenta l'evento "Donne in Concerto".
  • San Maurizio Canavese
    • Giovedì 8 marzo dalle ore 21
      • Salone degli Alpini, in piazza degli Alpini n. 1
        Un "Omaggio alle donne che hanno cambiato la storia": letture, musica, riflessioni, danze. La serata, gratuita, è aperta a tutti.
    • Sabato 10 marzo dalle ore 11
      • Inaugurazione di uno spazio dedicato a tutte le donne, con un albero di mimosa e una panchina di cemento; un luogo per scambiarsi pensieri e riflessioni "in libertà", uno spazio simbolo che sia sotto gli occhi di tutti, ogni giorno, per tutto l'anno.
  • Torre Pellice
    • Sabato 24 marzo dalle ore 20:45
      • Teatro del forte, via al Forte n. 3, Torre Pellice
        Sono nata da una rivoluzione: 12 ritratti di donne che hanno cambiato il mondo narrati attaverso il canto. Ingresso libero.

 

A Palazzo Cisterna, sede aulica di questa Città metropolitana, tre importanti eventi culturali che, seppur curati da realtà diverse, hanno l'obiettivo comune di celebrare le donne attraverso momenti di riflessione:

mercoledì 7 marzo

  • sala consiglieri alle ore 11:00, la Federazione Maestri del Lavoro d'Italia, guidati dal console provinciale di Torino, Cav. Carlo Serratrice, organizza, per i propri iscritti, una conferenza sulla conoscenza della realtà femminile nella Regione Piemonte. Alle 9,45, prima del momento di riflessione, il gruppo verrà condotto in una visita guidata attraverso i vari ambienti aulici del palazzo.

  • sala consiglieri alle ore 17:30, le scrittrici Marina Rota e Lidia Chiarelli organizzano "Donne in versi", un omaggio ad Amalia Guglielminetti e a 12 scrittrici di lingua inglese.
    Se da un lato Marina Rota ridarà voce ad Amalia Guglieminetti nel suo intenso e tormentato epistolario con Guido Gozzano, dall'altro Lidia Chiarelli si misurerà con le parole di scrittrici inglesi e americane incontrate nel suo percorso di studi. Un omaggio alla scrittura tutta al femminile dall'Italia agli Stati Uniti e alle Nuova Zelanda passando per la Gran Bretagna. Come in un processo di identificazione le scrittrici, nelle loro rispettive raccolte poetiche, presteranno la loro voce alle "sorelle maggiori", senza tradirle.
    Il tributo ad Amalia Guglielminetti sarà completato dall'esposizione in sala di 13 tavole di Fulvio Leoncini, create in esclusiva dallo stesso artista toscano, per le illustrazioni del libro "Amalia, se voi foste uomo" della Rota. I soggetti rappresentati descrivono la tormentata liaison di Guido e Amalia, contraddistinta da avvicinamenti e fughe. Nelle tavole si trova l'incontro avvenuto fra Guido e Amalia nelle sale della Società di Cultura (via delle Finanze, ora via Cesare Battisti), l'ammirazione di Guido per l'arte poetica di Amalia, il loro incontro al Meleto e anche l'attesa inutile e dolorosa di Amalia ad un appuntamento al quale Guido mancò. Tutti eventi realmente accaduti rielaborati in chiave poetica da Marina Rota e interpretati graficamente da Fulvio Leoncini.
    Le immagini artistiche accompagneranno anche l'intervento di Lidia Chiarelli che, in qualità di fondatrice del Movimento artistico letterario Immagine & Poesia, e dunque portatrice del pensiero che l'arte figurativa e la poesia possono portare a momenti di creatività incrociata, presenterà la sua pubblicazione "Tramonto in una tazza – Sunset in a cup": 12 poesie, una per mese, dedicate ad alcune scrittrici inglesi e americane, cominciando da Virginia Woolf e finendo con Katherine Mansfield, tutte accompagnate da immagini create da lei o dal marito Gianpiero Actis, medico pittore che con lei ha fondato il movimento Immagine & Poesia. Durante l'incontro, arricchito dalle voci recitanti di Loredana Bagnato e Rosalba Vacis, sarà possibile ammirare il quadro che è la risposta artistica di Gianpiero Actis al titolo della silloge poetica di Lidia Chiarelli  "Tramonto in una tazza", primo lavoro di una serie di  quadri che verranno realizzati in vista di una mostra che l'associazione "Rivalta Viva" organizzerà a Rivalta a fine aprile.
    All'incontro, al quale interverrà il critico d'arte e scrittore Giovanni Cordero, parteciperanno e dialogheranno con le scrittrici Bruno Segre, avvocato, giornalista e direttore de L'incontro e Alberto Senigaglia presidente dell'Ordine dei Giornalisti del Piemonte.

    Le poesie verranno lette da Loredana Bagnato e Rosalba Vacis.

giovedì 8 marzo

  • sala consiglieri alle ore 17, gli Amici della Cultura dedicano il consueto incontro mensile a Palazzo Cisterna a Helena d'Orleans, una donna moderna, sensibile e gran viaggiatrice che abitò a lungo a Palazzo dal Pozzo della Cisterna in seguito al matrimonio, avvenuto nei pressi di Londra il 25 giugno 1895, con il duca Emanuele Filiberto di Savoia Aosta, primogenito di Amedeo, Duca d'Aosta e di Maria Vittoria dal Pozzo della Cisterna.
    Sempre impegnata in opere di assistenza, fondò infatti l'Opera nazionale di assistenza all'Italia redenta, fu anche una viaggiatrice colta e appassionata che documentò i suoi viaggi, oltre che con minuziosi diari, anche con delle belle e suggestive immagini nel deserto.
    Tutto il materiale relativo ai viaggi di Elena d'Aosta si trova proprio a Palazzo Cisterna e più precisamente all'interno del Fondo Campini custodito dalla Biblioteca di Storia e Cultura del Piemonte Giuseppe Grosso che ha sede a Palazzo.
    Nel 2003 la Biblioteca storica "Giuseppe Grosso" acquisì il fondo librario "Campini", proveniente dalla biblioteca della duchessa Elena d'Orléans, e così denominato da Otto Campini, marito in seconde nozze della duchessa.
    Il Fondo consta di circa 3.500 opere, pubblicate a partire dal XVI secolo, con una sezione di volumi autografati dalla stessa Elena d'Orléans. Il suo nucleo centrale consiste in una folta documentazione sugli aspetti geografici, etnografici ed antropologici dell'Africa centro-settentrionale. In questo contesto di particolare pregio sono i diari inediti, dattiloscritti e corredati da numerose fotografie originali dell'epoca, testimonianza storica dei viaggi della duchessa Elena in Africa iniziati nel 1907 e proseguiti negli anni Venti e Trenta del secolo scorso. Da segnalare anche alcune opere pubblicate dalla duchessa, come Voyages en Afrique (Milano, 1913), Vers le soleil qui se lève (Ivrea, 1918), Attraverso il Sahara. Giornale di viaggio, gennaio-marzo 1933 (Roma, estratto dalla "Nuova Antologia", 1935).
    Un'occasione dunque unica per approfondire la conoscenza di Elena d'Orleans nelle stesse sale in cui lei abitò e fece crescere i suoi due figli Amedeo, nato nel 1898, e Aimone, nato due anni dopo, nel 1900.

 

(05 marzo 2018)