Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

Da ottobre il nuovo corso di formazione per aspiranti Gev

Inizierà nel mese di ottobre e durerà sei mesi il nuovo corso di formazione per le aspiranti Guardie Ecologiche Volontarie, organizzato dal Servizio pianificazione e gestione rete ecologica, aree protette e vigilanza ambientale di questa Città metropolitana.

Le lezioni si svolgeranno in più sedi contemporaneamente, collegate fra loro in video conferenza: Torino, Pinerolo, Susa, Lanzo e Ivrea.

Le GEV sono volontari che offrono il loro servizio a titolo gratuito, sono incaricate dalla Città metropolitana e, con decreto della Prefettura, sono nominate guardie particolari giurate per la tutela dell'ambiente. Svolgono attività di vigilanza e manutenzione sul territorio, sensibilizzazione e informazione ambientale. Non sono armate e ricevono la qualifica di guardie ecologiche perché hanno il compito di vigilare, prevenire e verificare che siano rispettate le leggi a tutela dell'ambiente. La GEV contribuiscono allo sviluppo e alle attività connesse alla conservazione della biodiversità e del patrimonio naturale e paesistico. Offrono il loro servizio a titolo volontario e gratuito ma dipendono funzionalmente e operativamente dalla Città metropolitana, anche se questo non costituisce ad alcun titolo rapporto di lavoro. Sono dotate dalla Città metropolitana di una divisa, ricevono un rimborso spese e la copertura assicurativa per il servizio svolto nei limiti di bilancio dell'Ente. Le GEV non costituiscono un'associazione ma hanno un rapporto "uti singuli" con la pubblica amministrazione. Nell'esercizio delle loro funzioni sono pubblici ufficiali.

Al corso di formazione possono partecipare i cittadini residenti nel territorio metropolitano di Torino, che non abbiano precedenti penali, di età compresa fra i 18 e i 67 anni, in possesso del diploma della scuola dell'obbligo, animati da passione per l'ambiente e il bene comune, per la cui tutela intendono impegnarsi in prima persona con responsabilità, equilibrio e consapevolezza. Le lezioni teoriche avranno frequenza bisettimanale, in orario serale, dalle 19 alle 22. Sono previste cinque uscite didattiche sul territorio nelle giornate del sabato e tre mezze giornate di tirocinio al seguito delle GEV durante l'attività di servizio.

Le domande di iscrizione al corso di formazione dovranno pervenire entro venerdì 21 settembre; tutte le indicazioni utili per partecipare sono reperibili nella pagina dedicata.

Per informazioni si può anche scrivere a: vigilanzambientale@cittametropolitana.torino.it

 

(06 agosto 2018)