Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

Il futuro dell'Europa

Parlare di Europa dei popoli, amare le nostre istituzioni europee, farle conoscere ai giovani: è quanto mai attuale oggi il messaggio dei padri fondatori dell'Unione Europea, Altiero Spinelli, Giorgio Amendola, Alcide De Gasperi. A quest'ultimo, al suo impegno e al suo forte legame con Adenauer e Schuman è dedicata una mostra didattica curata dalla  Fondazione De Gasperi, con la collaborazione della Fondazione Carlo Donat-Cattin, di questa Città metropolitana e dello sportello Europe Direct Torino. La mostra resta aperta dal 14 maggio al 1° giugno.

L'iniziativa rientra in un ampio calendario voluto dal Polo del '900 a quasi trent'anni dalla caduta del Muro di Berlino, a sedici dall'introduzione della moneta unica e a undici dal Trattato di Lisbona: un itinerario di dialoghi e ascolto intergenerazionale sul futuro dell'Europa, come ha spiegato il direttore Alessandro Bollo.

Il progetto "Il futuro dell'Europa" prosegue martedì 29 maggio, sala del '900, dalle 10 alle 12, via del Carmine n. 14, con l'appuntamento finale di "A scuola di OpenCoesione", un percorso innovativo di didattica sperimentale rivolto a quattro classi di scuole secondarie superiori, che si sviluppa in collaborazione con lo Europe Direct della Città metropolitana di Torino, fino al 29 maggio, giorno in cui avverrà la premiazione dei lavori degli studenti.
Venerdì 1° giugno si terrà l'incontro "Il futuro dell'Europa. Radici, crisi e nuova cittadinanza", sala del '900, ore 18:30, via del Carmine n. 14, cui parteciperanno, tra gli altri, Bernard Guetta, giornalista esperto di geopolitica, e Lucio Caracciolo, direttore del mensile "Limes".

Altri appuntamenti in programma:

  • venerdì 25 maggio alle 18.00, sala del '900, via del Carmine n. 14, un incontro dal titolo "Democrazie illiberali e sovranismo", movimenti e partiti populisti stanno cambiando l'ordine internazionale e minacciano alla sua base l'Unione europea.  Come possono le forze democratiche contrastare questa deriva?;
  • da martedì 29 maggio a sabato 9 giugno, galleria delle immagini, corso Valdocco 4a, la mostra fotografica e di video realizzati da studenti del 4° e 5° anno dell'istituto professionale Albe Steiner "Contro i pregiudizi razziali", uno@uno #immaginideipregiudizi;
    mercoledì 30 maggio, sala Conferenze, corso Valdocco 4a, l'incontro "Come promuovere lo sviluppo sostenibile in Europa. Il progetto Carbon Tax".

All'inaugurazione del progetto, lunedì 14 maggio, erano presenti: Beatrice Covassi, capo della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Lorenzo Malagola, segretario generale della Fondazione De Gasperi, il quale ha effettuato un collegamento telefonico "in diretta" con Maria Romana De Gasperi, figlia dello statista e presidente onorario della Fondazione, la Consigliera delegata alle relazioni e progetti europei ed internazionali di questa Città metropolitana, Riccardo Moschetti del Movimento Federalista Europeo e Domenico Cerabona Ferrari della Fondazione Giorgio Amendola.

 

(15 maggio 2018)