Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

A piedi tra le nuvole


Nei mesi di luglio e agosto, per il sedicesimo anno consecutivo, sulla Provinciale 50 tornerà "A piedi tra le Nuvole", l'iniziativa dedicata alla mobilità dolce promossa dal Parco Nazionale Gran Paradiso, dalla Città Metropolitana di Torino, dalla Regione Autonoma Valle d'Aosta e dai Comuni di Ceresole Reale e Valsavarenche.
Un fitto calendario estivo di eventi offre l'opportunità di scoprire l'area protetta come luogo ideale per una vacanza sostenibile e a contatto con la natura.
In programma escursioni guidate, conferenze, mostre, rievocazioni storiche, rappresentazioni teatrali, concerti e degustazioni di prodotti locali.

Fino al Lago Serrù si può salire con la propria auto, oppure utilizzare la navetta che parte da Ceresole Reale, con numerose fermate lungo il tragitto.
Due volte al giorno, le guide del Parco accolgono i visitatori al Serrù per salire con loro sui bus navetta e, una volta arrivati al Nivolet, accompagnarli in brevi escursioni per scoprire la bellezza di uno dei siti naturalistici più interessanti d'Europa.

Le partenze dal parcheggio del Serrù per prendere la navetta con le guide sono previste alle 10 e alle 14. Nei mesi estivi il servizio dei bus navetta è attivo anche nei giorni feriali, con partenze da Noasca e da Ceresole Reale.
Info: Ufficio Turistico di Ceresole Reale, telefono 0124-953186.
Un servizio di noleggio bici ed accessori per adulti e bambini consente di scoprire meravigliosi percorsi: dai più semplici come il Giro del lago di Ceresole ai più impegnativi in alta quota come la salita al Colle del Nivolet. Sono disponibili biciclette da uomo, donna, ragazzo e carrellini-cammellini per il trasporto dei più piccoli.
Le bici sono noleggiabili presso il punto noleggio, al Camping Villa a Ceresole Reale. Per informazioni: 346-5792146.

A Locana il noleggio è presso l'Ufficio turistico, aperto tutti i giorni dal 15 giugno al 30 agosto. Per informazioni: telefono 0124-839034, Numero Verde 800-666611.
In Valle Soana le biciclette sono noleggiabili alla Locanda Pont Viej di Ingria: telefoni 342-3233848, 338-56.40022 e 0124-418326.

Al di fuori dei centri abitati e delle strade carrozzabili l'uso della bicicletta è consentito sulle strade interpoderali o su circuiti segnalati nel portale Internet del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Per una sosta pic-nic in un bel bosco di larici vicino al Torrente Orco è possibile usufruire dell'area attrezzata Perabacù in località Chiapili Inferiore a Ceresole Reale, dotata di parcheggio gratuito, servizi igienici, tavoli da pic-nic, fontana, barbecue e area giochi.

Per ulteriori informazioni sul programma di "A piedi tra le nuvole": www.pngp.it/nivolet/informazioni-sul-programma.


La Provinciale 50 del Colle del Nivolet riaperta al traffico dal 22 giugno. La regolamentazione della circolazione

I cantonieri del Servizio Viabilità 3 della Città Metropolitana di Torino hanno completato le operazioni per lo sgombero della neve e la pulizia della carreggiata nel tratto di alta quota della Strada Provinciale 50 del Colle del Nivolet. La strada è stata interamente riaperta al traffico il 22 giugno.

E' stata emanata l'Ordinanza con cui si stabilisce che tutte le domeniche dall'8 luglio al 27 agosto e nella giornata di Ferragosto gli ultimi 6 chilometri e 850 metri della Provinciale 50 saranno chiusi al traffico automobilistico privato dalle 9 alle 18 dalla località Serrù al Colle del Nivolet.
Nella direzione opposta, dal Nivolet alla località Serrù il divieto sarà in vigore dalle 9 alle 13. Il tratto chiuso al traffico motorizzato nei giorni festivi sarà percorribile a piedi, in bicicletta o con i bus navetta.
Le domeniche in cui sarà in vigore il suddetto divieto di circolazione sono l'8, 15, 22 e 29 luglio, 5,12,19 e 26 agosto, oltre alla giornata di mercoledì 15 agosto.

Le deroghe al divieto di transito riguardano: i mezzi agricoli destinati alle attività agro-silvo pastorali, i mezzi impegnati nelle opere idraulico-forestali, nelle operazioni di pronto soccorso, vigilanza forestale, antincendio e pubblica sicurezza, i mezzi utilizzati per servizio pubblico, i veicoli ad uso del personale dipendente delle attività commerciali e impegnati nelle manifestazioni previste nei mesi estivi, i veicoli degli utenti prenotati per il pernottamento e la ristorazione al Rifugio Chivasso e Savoia in possesso di prenotazione scritta rilasciata dai gestori, i veicoli per il trasporto collettivo di persone, i veicoli muniti di apposito contrassegno invalidi.
Sono inoltre stabiliti il limite di velocità di 40 Km orari e il divieto di sosta permanente lungo la Strada Provinciale 50 dal Km 11+550 al Km. 18+400 e nelle aree con funzione di piazzole di interscambio per gli autobus-navetta nelle località Agnel e Losere.
La sosta sarà consentita solo ed esclusivamente nelle aree adibite al parcheggio nelle località Serrù, Losere, Rifugio Chivasso, Bastalon e Rifugio Savoia.  

 

(25 giugno 2018)