Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

COSTITUZIONE RETE DEL NODO TERRITORIALE METROPOLITANO
PER IL CONTRASTO ALLE DISCRIMINAZIONI

In linea con quanto stabilito dalla L.R. 5/16 "Norme di attuazione del divieto di ogni forma di discriminazione e delle parità di trattamento nelle materie di competenza regionale" e in seguito alla sottoscrizione di un protocollo d'intesa con la Regione Piemonte, indirizzato a regolare la collaborazione in materia di iniziative contro le discriminazioni, con Decreto della Consigliera delegata n° 513/31977/2017, il Servizio Politiche sociali e di Parità della Città Metropolitana di Torino ha avviato le procedure  per  la costituzione della Rete territoriale metropolitana.

Per la costruzione e il coordinamento della Rete territoriale contro le discriminazioni, secondo quanto prescritto dagli artt. 4 e 5 del  Regolamento n°6/R del 27 febbraio 2017 attuativo della L.R. 5/16, il Nodo territoriale metropolitano intende:

  1. creare e implementare la Rete territoriale, alla quale possono aderire istituzioni/enti pubblici e organizzazioni senza scopo di lucro, che condividono i principi sanciti dall'art 1 della L.R 5/16;
  2. attivare, attraverso la sottoscrizione di appositi accordi, i Punti Informativi parte della Rete territoriale contro le discriminazioni.

La Rete territoriale, istituita dal Nodo territoriale metropolitano contro le discriminazioni, ha come finalità:

  • contribuire al perseguimento delle finalità previste dalla L.R 5/16 (art. 1-2);
  • realizzare iniziative/azioni per la prevenzione e il contrasto alle discriminazioni e la valorizzazione delle differenze;
  • favorire l'emersione del fenomeno attraverso il sostegno alle vittime nel percorso di riconoscimento e di segnalazione dei casi.

La partecipazione alla Rete del Nodo, secondo quanto indicato nel documento Manifestazione di interesse, è possibile con due diverse modalità:

  1. punto A: per collaborare con il Nodo territoriale metropolitano nelle attività di diffusione e sensibilizzazione dei principi di pari opportunità e antidiscriminazione, attraverso la sottoscrizione del modulo B.
    La domanda  per l'adesione alla Rete deve essere presentata entro le ore 12.00 del 31 gennaio 2018.
  2. punto B: per candidarsi a diventare "Punti Informativi" delle Rete, secondo quanto previsto dall'art. 5 del Regolamento attuativo della L.R. 5/16 e svolgere, nell'ambito della propria attività, accoglienza, ascolto e riconoscimento di situazioni discriminatorie attraverso la sottoscrizione del modulo C.
    La domanda, per candidarsi a diventare Punto Informativo, deve essere presentata entro le ore 12.00 del 19 gennaio 2018.

Le richieste di informazioni in merito alla presentazione delle domande possono essere inviate per posta elettronica alla mail:
antidiscriminazioni@cittametropolitana.torino.it

Oppure si può telefonare ai seguenti numeri: 011.861 2153  -  349.6510627

 

(20 dicembre 2017)