Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

Progetto Vale. L'esperienza ha valore: la pasticceria e la gelateria tra formazione di eccellenza e lavoro

Il CIOFS-Centro Italiano Opere Femminili Salesiane del Piemonte, la Città metropolitana di Torino, la scuola teorico-pratica Malva-Arnaldi di Bibiana e il GIP FIPAN-Groupement d'Intérêt Public pour la Formation et l'Insertion Professionnelles di Nizza hanno organizzato, il 24 novembre nella sede di corso Inghilterra, di questa Città metropolitana, il seminario di lancio di "VALE-Valore all'esperienza", un progetto transfrontaliero che coinvolge i territori di Torino e di Nizza, storicamente riconosciuti per la loro eccellenza nell'arte della pasticceria e gelateria.

L'intento è quello di intercettare le prospettive di sviluppo e le esigenze del settore, proponendo ai partecipanti percorsi formativi transfrontalieri altamente professionalizzanti, uniti ad azioni di rinforzo dell'occupabilità e accompagnamento alla creazione di impresa.

L'obiettivo è di formare professionisti dell'arte dolciaria capaci di valorizzare il territorio e di avviare e consolidare attività di impresa, utilizzando i prodotti agroalimentari tipici locali e trasformandoli in prodotti artigianali di qualità. Il progetto prevede sei percorsi formativi destinati a novanta giovani e adulti, suddivisi tra il versante italiano e il versante francese. L'originalità di VALE risiede nella definizione di un profilo professionale transfrontaliero e nelle caratteristiche del percorso di formazione, che coniuga artigianalità e innovazione imprenditoriale, valorizza l'esperienza personale e prevede servizi specifici di supporto al lavoro e all'autoimprenditoralità.

La Città metropolitana partecipa al progetto mettendo a disposizione le proprie competenze nell'ambito dei servizi di accompagnamento alla creazione d'impresa. Dal 1994 infatti, la Provincia di Torino prima ed ora la Città metropolitana, gestisce iniziative legate all'accompagnamento e supporto alla creazione d'impresa e di promozione della cultura imprenditoriale, con il servizio "MIP - Mettersi In Proprio", che dal 2003 è operativo nell'ambito del PO FSE Regione Piemonte. Attualmente il servizio è finanziato dal Fondo Sociale Europeo 2014-2020.

Nella giornata del 24 novembre dal titolo "La pasticceria e la gelateria: la valorizzazione del territorio transfrontaliero e il ruolo della formazione di eccellenza", è stata utile sia per il lancio del progetto che per confrontare e condividere idee e programmi collettivi con lo scopo di raggiungere obiettivi comuni.

 

(24 novembre 2017)