Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

RECUPERATO A CASELETTE UN PICCOLO DI CAPRIOLO CADUTO IN UN CANALE

Nella mattinata di venerdi 23 giugno gli agenti faunistico-ambientali del Servizio Tutela Fauna e Flora della Città Metropolitana sono intervenuti a Caselette per salvare un piccolo di Capriolo caduto in un canale in asciutta, nei pressi del cimitero del paese della bassa Valle di Susa.

L'intervento è avvenuto in seguito alla segnalazione telefonica effettuata da una ragazza che abita in zona e aveva notato l'animale in difficoltà. La madre del piccolo Capriolo si aggirava in un campo di grano adiacente al canale e, sentendo i versi con cui il piccolo chiedeva aiuto, era in forte agitazione.

Gli agenti del Servizio Tutela Fauna e Flora sono scesi nel canale per recuperare e salvare il Capriolo e lo hanno poi liberato in un campo, dove la mamma lo ha immediatamente raggiunto, portandolo in un luogo al sicuro, lontano dalla presenza umana.

Sono abbastanza frequenti i casi di cittadini che si rivolgono al Servizio Tutela Fauna e Flora o ai veterinari del Centro Animali Non Convenzionali di Grugliasco per consegnare piccoli di mammiferi e uccelli selvatici rinvenuti in zone rurali o montane.

E’ bene sottolineare che, nella maggior parte dei casi, non si tratta di animali abbandonati dai genitori. I piccoli non devono essere sottratti alle cure della mamma, che spesso si aggira nei paraggi dei luoghi in cui vengono avvistati. 
Si deve intervenire solo quando i cuccioli, come in questo caso, sono in evidente difficoltà o sono feriti.

A chi rivolgersi quando si rinvengono animali feriti o in difficoltà:
IL PROGETTO “SALVIAMOLI INSIEME” DELLA CITTÀ METROPOLITANA 

  • Città Metropolitana di Torino-Servizio Tutela della Fauna e della Flora, corso Inghilterra 7, Torino, telefono 011-8616987, cellulare 349-4163347; dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 14,30, il venerdì dalle 9 alle 13 
  • Centro Animali Non Convenzionali dell’Ospedale Veterinario della Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Torino, largo Braccini 2, Grugliasco, telefono accettazione 011-6709053 e 366-6867428. In orario notturno l’accesso avviene dal numero civico 44 di via Leonardo da Vinci. 

(26 giugno 2017)