Salta ai contenuti

Cittàmetropolitana di Torino

Bando periferie: firma della convenzione

A Palazzo Chigi a Roma, lunedì 18 dicembre, alla presenza del presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni, il vicesindaco Marco Marocco ha sottoscritto la Convenzione tra la Città metropolitana di Torino e la Presidenza del Consiglio: si concretizza così il finanziamento di 40 milioni di euro previsto dal Bando periferie, con cui saranno cofinanziati gli interventi per la riqualificazione e la sicurezza delle periferie inseriti nel progetto Top Metro, presentato da questa Città metropolitana.

Nelle settimane successive sarà sottoscritto un accordo di partenariato tra la Città metropolitana di Torino, quale capofila del progetto, e i soggetti attuatori dei singoli interventi, i comuni di Beinasco, Borgaro, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, Settimo, San Mauro e Venaria, Regione Piemonte e questa Città metropolitana che disciplinerà le modalità di cooperazione per la realizzazione e il monitoraggio dei 95 interventi inseriti nella relazione generale Top Metro.

Dopo la firma dell'intesa, il processo di attuazione del progetto subirà una rapida accelerazione: dalla data di registrazione della Convenzione da parte della Corte dei Conti, gli enti beneficiari del finanziamento statale avranno infatti solo 60 giorni di tempo per l’elaborazione dei progetti definitivi e ulteriori 60 giorni per i progetti esecutivi. La progettazione di tutti gli interventi dovrà quindi essere completata entro il primo semestre del 2018.

I 95 interventi inclusi nel progetto Top Metro riguardano infatti lavori di manutenzione e riqualificazione di spazi finalizzati a rendere i luoghi gradevoli e accoglienti; riqualificazione di aree e spazi pubblici degradati; la manutenzione, messa in sicurezza, e rifunzionalizzazione di edifici pubblici; interventi per la messa in sicurezza rispetto al rischio idrogeologico; interventi di promozione della sicurezza urbana; interventi finalizzati ad incrementare la mobilità ciclabile; contributi per la creazione d’impresa; azioni a sostegno delle fasce deboli e finalizzate ad aumentare la coesione sociale.

 

(19 dicembre 2017)