Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

Giornalisti in gara a Sestriere e Pragelato

MEETING DELLO SKI CLUB INTERNATIONAL DES JOURNALISTES
200 REPORTER DA TUTTO IL MONDO IN GARA A SESTRIERE E PRAGELATO

Duecento giornalisti di trentadue nazioni in gara sulle montagne olimpiche di Torino 2006 dal 13 al 20 marzo, nell’ambito della sessantatreesima edizione del Meeting dello Scij, lo ski club international des journalistes, associazione cui è affiliato lo Sci Club Gis-Giornalisti italiani sciatori.

L'evento è organizzato dal Gis in collaborazione con l'Unione dei Comuni Olimpici Via Lattea, con il patrocinio della Città metropolitana di Torino e del Comitato Fisi Alpi Occidentali.

“Tutto è iniziato a Parigi negli anni '50” spiega il Presidente del Gis, il giornalista Rai Francesco Marino “grazie all'intuizione del francese Gilles de La Rocque. Nel 1955 la prima riunione si tenne a Méribel-les-Allues, in Francia”. Da allora quello che è un vero e proprio campionato mondiale dei giornalisti ha avuto come teatro le piste di mezzo mondo.

Non meno antica la storia del Gis, nato ufficialmente nel 1958, ma le cui attività risalgono in realtà al 1934. La storia dello Sci club Giornalisti italiani sciatori è una galleria di grandi personaggi e firme prestigiose, come Mike Bongiorno, Alfredo Pigna, Jas Gawronski, Rolly Marchi, Italo Kuhne e Gianni Bianco.

Il 13 marzo i partecipanti al Meeting SCIJ sono stati accolti ufficialmente a Torino dal sindaco della Città e sindaco metropolitano, Piero Fassino.

Una settimana di sport e di confronto su temi scottanti dell’attualità internazionale

Venerdì 18 marzo la gara di sci nordico a tecnica classica si disputerà nell’impianto olimpico di Pragelato-Plan e, nel decimo anniversario delle Paralimpiadi di Torino 2006, avrà come apripista d’eccezione alcuni atleti seguiti e allenati dalla maestra di sci Elisa Grill, specializzata nell’insegnamento dello sci nordico ai disabili.

Nei giorni del Meeting Scij è inoltre annunciata a Sestriere la presenza di Tiziana Nasi, Presidente della Fisip, la Federazione italiana sport invernali paralimpici. Anche il presidente del Comitato Fisi Alpi Occidentali, Pietro Marocco, sarà presente in occasione delle premiazioni delle gare.

Dopo le edizioni del 1992 e del 2002, il Meeting Internazionale dello Scij torna a Sestriere per la terza volta e per la decima edizione organizzata in Italia. L'incontro di Sestriere, come sempre, è anche occasione di dibattito sui principali temi di attualità mondiale e di eventi collaterali legati alla conoscenza del territorio. Sono in programma incontri e proiezioni sul decennale dei Giochi di Torino 2006 e un focus, il 19 marzo a Sestriere, sulla crisi dei rifugiati e sulle grandi emergenze umanitarie, con le testimonianze di giornalisti di diversi Paesi. Interverrà Ricardo Gutiérrez, segretario generale della Efj, la Federazione europea dei giornalisti.

Per saperne di più sullo SCIJ: www.scij.info  (portale Internet in lingua inglese e francese)

(16 marzo 2016)