Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

MONTAGNA PER TUTTI
CON LE RACCHETTE DA NEVE ALLA SCOPERTA DEGLI ITINERARI NELLE VALLI DI LANZO

Anche nell'inverno 2015-2016 il progetto "Montagna per Tutti" del GAL-Gruppo di Azione Locale delle Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone propone numerosi appuntamenti per gli appassionati delle racchette da neve.

I percorsi sono studiati e dedicati per una facile fruizione da parte delle famiglie, dei bambini, degli anziani e delle persone con disabilità, ma non mancano anelli aggiuntivi per chi è più preparato.

Tra coloro che avranno partecipato ad almeno tre ciaspolate nelle Valli di Lanzo (una ciaspolata per valle, indifferentemente il sabato o la domenica) il GAL Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone estrarrà numerosi premi: tre pernottamenti con prima colazione per due notti presso il Green della Reggia resort all'interno di Cascina Oslera nel Parco della Mandria, materiale sportivo per la montagna.

"Montagna per Tutti" è un progetto patrocinato dalla Città metropolitana di Torino che offre un'occasione per conoscere meglio il territorio e la sua natura ancora incontaminata e per poter trascorrere, con la famiglia e con gli amici, momenti di divertimento, svago e relax. E' un progetto di promozione turistica volto a far conoscere le risorse naturali e ambientali delle Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone; numerosi in zona gli itinerari e gli eventi pensati per coloro che amano una fruizione "dolce" della montagna e che, per svariate ragioni, non desiderano avventurarsi in escursioni troppo impegnative o estreme. I boschi delle Valli di Lanzo Ceronda e Casternone sono un patrimonio naturalistico importante e contribuiscono al potenziamento dell'offerta turistica. Il GAL ha promosso il ruolo "turistico" delle foreste favorendo specifici investimenti per una fruizione più attenta ed informata delle aree boscate.

I percorsi sono stati restaurati o creati ex novo ed allestiti con aree di sosta attrezzate in modo innovativo. In molti casi si tratta di itinerari ad alta accessibilità.

(21 dicembre 2015)